E-R | BUR

n.35 del 29.02.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Assegnazione e concessione contributi per l'anno 2011 ai sensi dell'art. 6, comma 2, lett. b) della Legge regionale n. 12/2002, riferiti alle aree dei Territori Palestinesi, del Marocco e dell'area MED, in attuazione della propria deliberazione n. 1471/2011. CUP N. E58C11000100009

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

a) di dare atto che, in riferimento alla propria deliberazione 3 ottobre 2011, n. 1417, “Approvazione del Bando per la presentazione di progetti per il contributo ai sensi dell’art. 6, comma 2, lett. b) della L.R. 12/2002 per l’esercizio finanziario 2011 riferito alle aree dei Territori Palestinesi, del Marocco e dell’area MED (Marocco-Tunisia-Libia-Egitto)” sono pervenuti al Servizio Politiche Europee e Relazioni Internazionali complessivamente n. 11 progetti, come elencati nell’Allegato A), parte integrante e sostanziale del presente atto;

b) di dare atto che il progetto presentato dall’Associazione Ya Basta! di Bologna, sull’area MED (Tunisia e Marocco), non è stato ritenuto ammissibile per le motivazioni indicate nella relativa scheda tecnica, trattenuta agli atti del competente Servizio, e che tali motivazioni sono già state comunicate al soggetto proponente;

c) di dare atto che la valutazione dei restanti 10 progetti è stata effettuata, come indicato al punto 4.2 del Bando, dal Nucleo costituito con la determinazione 22 settembre 2011, n. 11460, del competente Direttore Generale;

d) di dare atto che sono risultati finanziabili i restanti 10 progetti;

e) di dare atto che il Nucleo ha utilizzato parte dei residui delle somme stanziate a favore delle singole aree per finanziare i progetti meglio classificati secondo l’ordine risultante dalla graduatoria generale;

f) di dare atto che la metodologia sopra esposta ha consentito di finanziare tutti i 10 progetti;

g) di approvare la graduatoria dei 10 progetti risultati assegnatari del contributo regionale, così come elencati nell’Allegato C), anch’esso parte integrante della presente deliberazione;

h) di assegnare e concedere il contributo regionale ai 10 progetti elencati nell’Allegato C) per un importo complessivo di Euro 543.876,00;

i) di impegnare la somma complessiva di Euro 543.876,00 registrata al n. 4975 sul Capitolo n. 2746 “Contributi a istituzioni sociali per interventi di cooperazione internazionale con i Paesi in via di sviluppo e collaborazione istituzionale con i Paesi in via di sviluppo e in via di transizione (art. 5, comma 1, lett. a) e art. 6, comma 2 lett. b) L.R. 24 giugno 2002, n. 12)” di cui alla U.P.B. 1.2.3.2.3840 del Bilancio per l’esercizio finanziario 2011 che è dotato della necessaria disponibilità;

j) di dare atto che il Dirigente regionale competente per materia provvederà, con propri atti formali, alla liquidazione ed alla richiesta di emissione dei titoli di pagamento relativamente alla somma sopra indicata, ai sensi degli artt. 51 e 52 della L.R. 40/01, ed in applicazione della deliberazione 2416/08 e successive modifiche secondo le modalità indicate nella propria deliberazione 1417/2011;

k) di stabilire che, se in fase di rendicontazione l’ammontare della spesa sostenuta dai soggetti beneficiari del contributo risultasse inferiore al piano finanziario approvato, la percentuale del contributo assegnato e concesso non potrà comunque superare la percentuale di contributo determinata dal Nucleo, salvo minore richiesta del soggetto proponente;

l) di dare atto che l’importo massimo ammissibile non potrà in nessun caso superare l’importo risultante dal budget finanziario presentato a titolo di preventivo, così come ricalcolato dal Nucleo;

m) di stabilire, ad integrazione di quanto indicato nella propria deliberazione n. 1417/2011 al punto 4.3 “Termini e modalità di concessione del contributo regionale”, che il Servizio regionale competente potrà richiedere, qualora lo ritenesse necessario ai fini di una migliore comprensione delle spese sostenute per la realizzazione del progetto, anche successivamente alla presentazione della rendicontazione dei singoli progetti, le fotocopie dei giustificativi di tutte le spese sostenute in riferimento alla realizzazione del progetto, con l’eventuale specifica traduzione in lingua italiana qualora tali documenti di spesa fossero redatti in lingua straniera;

n) di dare atto che il Codice Unico di Progetto (CUP), assegnato dalla competente struttura ministeriale al progetto di investimento pubblico finalizzato agli obiettivi di cooperazione internazionale, di cui alla richiamata legge regionale 12/2002, è il n. E58C11000100009 del 28/11/2011;

o) di confermare in ogni altra sua parte le previsioni contenute nell’allegato alla citata deliberazione 1417/2011;

p) di pubblicare, per estratto, la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it