E-R | BUR

n.21 del 01.02.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

"Progetto Bike sharing - Mi Muovo in bici" approvazione schema di comodato gratuito e delega alla firma da parte dei Comuni di Parma, S. Giovanni in Persiceto (BO), S. Lazzaro di Savena (BO) e Piacenza. Assegnazione numero di inventario ai beni da consegnare ai citati Comuni

IL RESPONSABILE

Viste:

- la Legge n. 136 del 13 agosto 2010 “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia”, e modificazioni con Legge 17 dicembre 2010, n. 217;

- le determinazioni dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 18 novembre 2010, agosto n. 8 e del 22 dicembre 2010, n. 10 in materia di tracciabilità finanziaria ex art. 3, Legge 13 n. 136 e successive modifiche;

- l’art. 11 della Legge 16 gennaio 2003, n. 3 recante “Disposizioni ordinamentali in materia di pubblica Amministrazione”;

Dato atto che per il progetto di “bike sharing and ride” regionale “Mi Muovo in bici” sono assegnati i codici C.I.G. n. 0380347046 e il Codice Unico di Progetto n. E60H10000020002;

Premesso che:

- con deliberazione di Giunta n. 2127 del 21 dicembre 2009 è stato approvato lo “Schema del Protocollo di Intesa fra Regione Emilia-Romagna e i Comuni di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Carpi, Imola, Ferrara, Ravenna, Faenza, Forlì, Cesena e Rimini per l’adesione al progetto di “Bike sharing and ride” regionale “Mi Muovo in bici e in data 29 gennaio 2010 è stato sottoscritto il succitato Protocollo di Intesa dai 12 Comuni; e con deliberazione 1118/10 è stato preso atto delle rinunce pervenute dai Comuni di Carpi e di Faenza al Protocollo di Intesa del 29/1/2010 e con determinazione del Direttore generale Reti infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità 14097/10 è stato disposto un piano particolareggiato delle forniture e riallocate le forniture, secondo le specifiche e peculiari esigenze esplicitate dai singoli Comuni;

- la Regione Emilia-Romagna ha impegnato le risorse regionali con determinazione dirigenziale 3146/10 per una spesa complessiva di Euro 1.996.680,00 IVA inclusa, in data 26/3/2010 ha stipulato il contratto rep. n. 4128 con la ditta Comunicare Srl di Rivalta di Torino per la fornitura del sistema Bike sharing “Mi Muovo in bici” nel territorio regionale e in data 7/6/2011, con rep. n. 4329 sono state apportate integrazioni al sopracitato contratto, prendendo atto degli aggiornamenti al piano esecutivo realizzate dalla ditta Comunicare Srl, approvate con determinazione del Direttore generale n. 4755 del 28/4/2011 e recependone le modifiche, di cui alla determinazione 14097/10 sopra indicata, circa le quantità di beni da dare in comodato gratuito ad ogni Ente, nonché le modalità di pagamento e le normative relative alla tracciabilità dei flussi finanziari;

- con determinazione dirigenziale n. 11000 dell’11/10/2010 si è proceduto a liquidare, in base a quanto previsto all’art. 14 del contratto stipulato rep. n. 4128 del 26/3/2010, il primo acconto per approvazione del progetto esecutivo, per un importo di Euro 299.502,00 (IVA inclusa) e per essa alla Banca IFIS SpA, sul c/c dedicato n. 63 cod. IBAN IT96Z0320502000000000000063, come da atto di cessione di credito;

Tenuto conto che:

- in base a quanto richiamato nella determinazione dirigenziale n. 14500 del 15/11/2011 l’imponibile delle forniture ovvero Euro 1.663.900,00 viene ridotto a Euro 1.650.148,76 per consentire l’aumento dell’IVA dell’1% (Euro 16.639,00) per un totale complessivo di Euro 1.996.680,00, a seguito della L. 148/11 che eleva l’aliquota ordinaria dal 20% al 21%;

- nella sopraindicata determinazione in base al contratto integrativo sottoscritto il 7/6/2011 rep. n. 4329, vengono assegnate le forniture per i Comuni di Forlì, Cesena, Reggio Emilia, Ferrara e Rimini e riportato il n. di inventario per ogni bene regionale che verrà consegnato dalla ditta Comunicare Srl, previa punzonatura dei citati numeri, per un ammontare complessivo di beni regionali, elencati distintamente nell’allegato 1 della citata determinazione parte integrante, è pari Euro 961.236,10, IVA 21% compresa;

Viste:

- la deliberazione di Giunta regionale n. 1711 del 28/11/2011 avente per oggetto: “Progetto Bike sharing regionale – Mi Muovo in bici”. Modifiche alle delibere di Giunta 2127/09 e 1118/10 per rinuncia al Protocollo di Intesa del 29/1/2010 da parte del Comune di Imola. Approvazione riparto parziale delle forniture con assegnazione al Comune di Parma”;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 1868 del 19 dicembre 2011 di approvazione dello schema di Protocollo di Intesa Integrativo e di assegnazione ripartizione forniture ai Comuni di S. Lazzaro di Savena e San Giovanni in Persiceto (BO) con modifica alla determinazione dirigenziale 14097/10;

Acquisite agli atti del Servizio Mobilità e Trasporto locale la documentazione del Comune di Parma, del Comune di S. Giovanni in Persiceto, del Comune di S. Lazzaro di Savena e del Comune Piacenza (allegando la relativa planimetria dei siti in cui collocare le postazioni e relativa note con indicazione dei posti/luoghi in cui verranno collocate le forniture), risultano:

1. Comune di Parma delibera 823/11 di approvazione dello schema di contratto di comodato gratuito e delega al Dirigente competente alla firma del citato contratto;

  • Nota dirigenziale del 9/11/2011 in cui si richiede la variazione dei beni regionali, rispetto a quanto indicato nel contratto integrativo sottoscritto il 7/06/2011 rep. n. 4329, pertanto oltre alla 122 nuove colonnine, ai 15 adeguamenti totem, ai 15 dispositivi “Mi Muovo” e al Centro di Gestione, viene richiesto n. 38 nuove colonnine e per questo, dopo la citata delibera n. 1711 del 28/11/2011, si è proceduto ad inventariare queste nuove forniture;
  • nella citata nota del 9/11/2011 vengono indicate le esatte 15 postazioni e il n. di colonnine in ogni sito, per un totale di 160 nel territorio comunale (come si evince esattamente nel comodato gratuito elaborato per il Comune di Parma e dalla relativa planimetria allegata);

2. Comune di S. Giovanni in Persiceto delibera n. 287 del 6/12/2011 di approvazione:

  • dello schema di contratto di comodato gratuito per le forniture regionali che verranno consegnate ovvero: n. 1 Totem, n. 1 Centro dispositivo Mi Muovo, n. 1 Centro di Gestione, n. 10 colonnine e n. 11 biciclette;
  • del Protocollo di Intesa Integrativo e con nota del 12/12/2011 viene indicato il Sindaco sig. Renato Mazzucca alla firma del Protocollo, mentre alla firma del Contratto di Comodato gratuito il Dirigente ing. Valerio Bonfiglioli;

3. Comune di S. Lazzaro di Savena (BO) delibera n. 181 dell’1/12/2011 di approvazione dello schema di Contratto di Comodato gratuito per le forniture regionali che verranno consegnate ovvero: n. 1 Totem, n. 1 Centro dispositivo Mi Muovo, n. 1 Centro di Gestione, n. 10 colonnine e n. 11 biciclette e Protocollo di Intesa Integrativo “Mi Muovo in bici”;

  • Delibera di Giunta comunale 176/09 con parziale revisione dell’organizzazione dell’Ente, che evidenza le funzioni attribuite alla 2° Area “Gestione del territorio”, determina 1126/10 di assunzione a tempo indeterminato, quale Dirigente della 2° Area, dell’arch. Anna Maria Tudisco e pertanto il Comune la considera delegata alla firma, tra l’altro, dei Protocolli e dei Contratti;

4. Comune di Piacenza delibera di Giunta comunale n. 293 del 13/12/201 di:

  • approvazione dello schema di contratto di comodato gratuito e delega alla sottoscrizione dello stesso al Dirigente del Servizio Sistema Ambiente Mobilità (ing. Fedele Gaetano);
  • dare mandato al responsabile del Servizio Manutenzione la presa in consegna del materiale regionale del sistema “Mi Muovo in bici”, l’installazione e attivazione delle 4 postazioni;
  • dare incarico alla soc. Tempi di provvedere al rilascio dei titoli di viaggio necessari;

Considerata la nota pervenuta in data 13/12/2011 prot. PG/2011/301075 del Comune di Scandiano (RE) in cui l’Ente dichiara l’intenzione ad aderire al Protocollo di Intesa Integrativo “Mi Muovo in bici” e sarà sottoscritto dal Sindaco sig. Mammi Alessio;

Tenuto conto che le forniture regionali saranno muniti dei seguenti numeri d’inventario, debitamente punzonati dalla ditta fornitrice, attribuiti dal Servizio Approvvigionamenti, Centri operativi e Controllo di gestione della Regione Emilia – Romagna, e verranno presi in carico (nel libro inventari regionale) quando la ditta procederà a consegnare i beni regionali agli Enti sotto richiamati:

Comune di Parma

a) N. 160 colonnine (compresi lettori contact less):

Inventario regionale dal n. 2000010480 al n. 2000010601,

Inventario regionale dal n. 2000010676 al n. 2000010713;

Comune di S. Giovanni in Persiceto (BO)

a) N. 1 totem (compreso il dispositivo “Mi Muovo”):

Inventario regionale n. 2000010714;

b) N. 10 colonnine (compresi lettori contact less):

Inventario regionale dal n. 2000010715 al n. 2000010724;

c) N. 11 biciclette:

Inventario regionale dal n. 2000010725 al n. 2000010735;

Comune di S. Lazzaro di Savena (BO)

a) N. 1 totem (compreso il dispositivo “Mi Muovo”):

Inventario regionale n. 2000010736;

b) N. 10 colonnine (compresi lettori contact less):

Inventario regionale dal n. 2000010737 al n. 2000010746;

c) N. 11 biciclette:

Inventario regionale dal n. 2000010747 al n. 2000010757;

Comune di Piacenza:

a) N. 4 totem (compresi i dispositivi “Mi Muovo”):

Inventario regionale dal n. 2000010758 al n. 2000010761;

b) N. 63 colonnine (compresi lettori contact less):

Inventario regionale dal n. 2000010762 al n. 2000010824;

c) N. 6 biciclette:

Inventario regionale dal n. 2000010825 al n. 2000010887;

Considerato pertanto che per i n. di inventario dei beni regionali sopra citati, è fatto obbligo alla ditta Comunicare Srl di procedere alla punzonatura prima della relativa consegna e che tale data dovrà essere concordata con il Servizio Mobilità urbana e Trasporto locale e con i Comuni interessati alla consegna, che l’ammontare comprensivo di IVA dei beni materiali e immateriali, riportati in questo atto, è pari ad Euro 517.408,10;

Visto il DLgs n. 196 del 30 giugno 2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”;

Viste inoltre:

- la Legge regionale 43/01 e s.m.i.;

- il DLgs 12 aprile 2006, n. 163 “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle Direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE” e successive modificazioni;

- la L.R. 21 dicembre 2007, n. 28 “Disposizioni per l’acquisizione di beni e servizi”;

Richiamate le seguenti deliberazioni della Giunta regionale, esecutive ai sensi di legge:

- n. 1057 del 24 luglio 2006, concernente “Prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta regionale”. “Indirizzi in merito alle modalità di integrazione interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali” e s.m.;

- n. 1663 del 27 novembre 2006 “Modifiche all’assetto delle Direzioni generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente” e s.m.i.;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 concernente “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e s.m.;

- n. 2191 del 28 dicembre 2009 “Misure organizzative per garantire il tempestivo pagamento di somme dovute per somministrazioni, forniture ed appalti. Art. 9 DL 78/09, convertito con Legge 102/09 (Decreto anticrisi 2009)”;

- n. 1222 del 4 agosto 2011 concernente “Approvazione degli atti di conferimento degli incarichi di livello dirigenziale (decorrenza 1/8/2011);

Attestata la regolarità amministrativa;

 determina:

per le motivazioni illustrate in premessa che qui si intendono espressamente richiamate:

1. di prendere atto delle delibere comunali di approvazione dello schema di comodato gratuito per i Comuni di Parma, Piacenza, S. Giovanni in Persiceto e S. Lazzaro di Savena (BO), con allegate la planimetria e la nota relativa alle postazioni da attivare con il progetto “Progetto Bike sharing & ride” regionale “Mi Muovo in bici”;

2. di dare atto che ogni bene della ditta fornitrice che verrà dalla stessa consegnato ai Comuni di Parma, S. Lazzaro di Savena (BO), Piacenza e S. Giovanni in Persiceto (BO)dovrà essere preventivamente munito del n. di inventario, fornito dal Servizio Approvvigionamenti, Centri operativi e Controllo di gestione della Regione Emilia-Romagna, e presa in carico nel registro dei beni mobili della Regione, a cui poter risalire per l’identificazione e la localizzazione in ambito regionale;

3. di evidenziare seguenti numeri nell’inventario regionale dei beni mobili:

  • Comune di Parma dal n. 2000010480 al n. 2000010601, e dal n. 2000010676 al n. 2000010713;
  • Comune di S. Giovanni in Persiceto (BO)dal n. 2000010714 al n. 2000010735;
  • Comune di S. Lazzaro di Savena (BO) dal n. 2000010736 al n. 2000010757;
  • Comune di Piacenza dal n. 2000010758 al n. 2000010887;

4. di approvare l’Allegato 1, parte integrante della seguente determinazione, da cui si evince la spesa regionale, le forniture da consegnare ad ogni EE.LL. e per quanto concerne le diverse postazioni in cui si potrà utilizzare il sistema regionale “Mi Muovo in bici”, risulta in ogni singolo contratto di comodato gratuito che verrà sottoscritto dal Dirigente Servizio Mobilità Urbana e Trasporto locale e dal dirigente competente designato dal Comune;

5. di prendere atto che la consegna dei beni da effettuare ai Comuni di Parma, S. Giovanni in Persiceto (BO), Comune di S. Lazzaro di Savena (BO) e Piacenza, consiste complessivamente in:

- n. 6 Totem, n. 243 colonnine, n. 123 biciclette, n. 15 adeguamenti Totem, n. 21 dispositivi “Mi Muovo” e n. 4 Centri di gestione;

6. di evidenziare che in base alle forniture indicate all’Allegato 1, l’ammontare della spesa regionale per i beni da fornire ai quattro Comuni citati, è pari a Euro 517.408,10, IVA 21% compresa;

7. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Il Responsabile del Servizio

Fabio Formentin

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it