E-R | BUR

n. 113 del 04.07.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Decisione in merito alla procedura di verifica di assoggettabilità (screening) relativa al progetto di potenziamento della linea di macinazione di grano tenero con ampliamento della potenzialità produttiva della Ditta Molino Grassi S.p.A., sita in Comune di Parma - Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18/5/1999 n. 9 e s.m.i. come integrata dal D.Lgs. 152/06 e s.m.i.

L’Autorità competente Provincia di Parma - Servizio Ambiente, Parchi, Sicurezza e Protezione civile comunica la Decisione in merito alla procedura di verifica di assoggettabilità (screening) relativa al progetto di potenziamento della linea di macinazione di grano tenero con ampliamento della capacità di produzione di prodotti finiti di oltre 300 tonnellate al giorno su base trimestrale” ricadente nel punto 26 dell’allegato B.2, della L.R. 9/99 (divenuto punto 32 con l’aggiornamento della L.R. 9/99 ad opera della L.R. 3/2012) “impianti per il trattamento e la trasformazione di materie prime vegetali con una capacità di produzione di prodotti finiti di oltre 300 tonnellate al giorno su base trimestrale”.

Il progetto è presentato dalla Ditta Molino Grassi S.p.a., sita in Comune di Parma, a firma del Responsabile legale della Ditta Sig. Gianni Grassi, ed è redatto in collaborazione con Bureau Veritas Italia S.p.a. (consulente);

il progetto è localizzato in comune di Parma., loc. Fraore (PR);

il progetto interessa il territorio del comune di Parma (PR) e della provincia di Parma.

Ai sensi del Titolo II della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i. così come integrata dal D.Lgs. 152/06 e s.m.i., l’Autorità competente: Provincia di Parma, con Determinazione del Dirigente n. 1567 del 15/6/2012, ha assunto la seguente decisione:

per quanto di competenza e fatti salvi i diritti di terzi, sulla base delle valutazioni conclusive della Conferenza di Servizi, e dei pareri tecnici degli Enti competenti esplicitamente acquisiti, di escludere dalla successiva procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) il progetto di realizzazione di un impianto "impianti per il trattamento e la trasformazione di materie prime vegetali con una capacità di produzione di prodotti finiti di oltre 300 tonnellate al giorno su base trimestrale" in Comune di Parma, loc. Fraore, Via Emilia Ovest, 347 presentato dalla Ditta MOLINO GRASSI SPA a condizione che sia realizzato quanto da progetto così come integrato e che siano rispettate le seguenti prescrizioni di cui agli interventi degli Enti/Organi intervenuti nelle sedute della Conferenza di Servizi o espresse in pareri formalmente trasmessi allo scrivente Servizio Ambiente della Provincia di Parma:

  • la presentazione entro 30 giorni dal ricevimento del presente atto, della domanda di Autorizzazione Integrata Ambientale, in quanto l’attività produttiva della Ditta, così come ampliata ricade fra quelle di cui al punto 6.4 b) dell’Allegato VIII alla parte seconda, titolo III-bis del D.Lgs. 152/06 e s.m.i., come anche evidenziato da ARPA nel proprio parere del 23/12/2011 (nota prot. pgpr.2011.0015392);
  • la presentazione del cronoprogramma delle attività di ottimizzazione finalizzate a ridurre o mitigare l’impatto energetico dell’impianto, all’interno della domanda di A.I.A., nella sezione relativa al Piano di miglioramento e adeguamento come richiesto dal Comune di Parma nel proprio parere di competenza e dalla Conferenza nella terza seduta;

di trasmettere copia del presente atto al proponente e a tutti gli Enti/Organi facenti parte della Conferenza di Servizi;

di pubblicare, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna (B.U.R.), ai sensi dell’art. 10 comma 3 della L.R. 9/99 e s.m.i., il presente atto.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it