E-R | BUR

n.328 del 30.09.2020 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito degli elaborati relativi al progetto definitivo denominato “Realizzazione di un collegamento di mobilità sostenibile tra il centro abitato di Spilamberto e la frazione di San Vito”

Il Responsabile Struttura Lavori Pubblici, Patrimonio e Ambiente del Comune di Spilamberto (MO) - Responsabile Unico del Procedimento - ai sensi e per gli effetti dell’art.16 della legge regionale n. 37 del 19/12/2002, avvisa 

  • che presso la Struttura Lavori Pubblici, Patrimonio e Ambiente del Comune di Spilamberto, Piazza Caduti Libertà n. 3 – secondo piano, Spilamberto (MO), è depositato il progetto sopra richiamato, completo degli atti indicanti le aree da espropriare al fine della realizzazione dei lavori previsti ed i nominativi di coloro che risultano proprietari, della relazione che indica la natura, lo scopo, la spesa prevista ed ogni altro atto di cui alla normativa vigente;
  • che la procedura espropriativa, finalizzata alla realizzazione del progetto in oggetto, riguarda terreni catastalmente identificati come segue:

COMUNE DI SPILAMBERTO

  1. Foglio 3; Mappali 679-91;
  2. Foglio 10; Mappale 59;
  3. Foglio 10; Mappali 126; 127;
  4. Foglio 10; Mappali 62; 128;
  5. Foglio 10; Mappale 68;
  6. Foglio 15; Mappali 40; 41; 42;
  7. Foglio 15; Mappale 79;
  8. Foglio 15; Mappale 87;
  9. Foglio 15; Mappale 96;
  10. Foglio 15; Mappale 114;
                    • che l’approvazione del progetto esecutivo comporterà la dichiarazione di pubblica utilità delle relative opere;
                    • che ai sensi dell'art. 16 bis, L.R. 37/2002, l'approvazione del progetto esecutivo comporterà altresì variante allo strumento urbanistico comunale e apposizione del vincolo preordinato all'esproprio;
                    • che il presente avviso ha valore di comunicazione dell’avvio del procedimento espropriativo, dell'avvio del procedimento di cui all'art. 16 bis, c.1, L.R. 37/2002, dell’avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo e dell’avvenuto deposito del medesimo;
                    • che, con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, verrà inviata ai proprietari dei terreni interessati dalla progettazione comunicazione dell’avvenuto deposito, che gli stessi potranno prendere visione del progetto definitivo nei 20 giorni successivi al ricevimento della citata raccomandata A.R. e che, negli ulteriori 20 giorni, potranno formulare osservazioni al Comune di Spilamberto, autorità competente all’approvazione del progetto esecutivo;
                    • che il deposito avrà durata di 20 giorni dalla data di pubblicazione sul B.U.R. del presente avviso e che, negli ulteriori 20 giorni, potranno altresì formulare osservazioni coloro ai quali, pur non essendo proprietari, possa derivare un pregiudizio diretto dall’atto che comporta dichiarazione di pubblica utilità;
                    • che, in sede di approvazione del progetto esecutivo, il Comune di Spilamberto procederà all'esame puntuale delle osservazioni presentate dai soggetti legittimati;
                    • che il Responsabile Unico del Procedimento per la progettazione e la realizzazione delle opere progettate e per il procedimento espropriativo finalizzato all’acquisizione delle aree necessarie alla realizzazione delle stesse è l’Arch. Gianluigi Roli, Responsabile della Struttura Lavori Pubblici, Patrimonio e Ambiente del Comune di Spilamberto (MO);
                    • che, per ogni chiarimento sul presente, è possibile contattare la dott.ssa Michela Santagata, Struttura Lavori Pubblici, Patrimonio e Ambiente del Comune di Spilamberto, tel. 059/789970 – 320/4355746; e-mail michela.santagata@comune.spilamberto.mo.it

                    Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

                    Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it