E-R | BUR

n.39 del 25.02.2020 (Parte Terza)

XHTML preview

Pubblicazione degli ambiti territoriali vacanti "residui", dopo la seconda fase di assegnazione, di medici convenzionati per la Pediatria di Libera Scelta presso le Aziende USL della regione Emilia-Romagna - "Procedura SISAC" 2019 - Parte Seconda

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Visto l’art.4, comma 12 dell’Accordo Collettivo Nazionale (A.C.N.) per la Pediatria di Libera Scelta 21 giugno 2018, che riprendendo quanto già previsto all’art. 33, A.C.N. per la Pediatria di Libera Scelta 15 dicembre 2005 e s.m.i., il quale prevede che espletate le procedure di cui ai commi dall’1 al 11, qualora uno o più incarichi rimangano vacanti, la Regione o il soggetto da questa individuato, predispone specifica comunicazione inerente la disponibilità degli incarichi sul proprio sito istituzionale e chiede pubblicazione del relativo link sul sito della SISAC al fine di favorire la partecipazione di tutti i pediatri interessati.

La Regione, o il soggetto da questa individuato, procede alla valutazione delle domande pervenute secondo il seguente ordine di priorità:

a) pediatri inseriti nelle graduatorie di altre Regioni;

b) pediatri in possesso del diploma di specializzazione in pediatria o discipline equipollenti ai sensi della tabella B del D.M. 30 gennaio 1998 e s.m.i.

I candidati di cui alla lettera a) sono graduati sulla base del punteggio già attribuito nella vigente graduatoria di provenienza e in caso di pari punteggio prevalgono, nell'ordine, la anzianità di specializzazione, il voto di specializzazione e la minore età. I candidati di cui alla lettera b) sono graduati nell'ordine della anzianità di specializzazione, del voto di specializzazione e della minore età, con priorità di interpello per i pediatri residenti nell'ambito carente, in Azienda e successivamente nella Regione e fuori Regione;

Dato atto delle risultanze delle procedure per l’assegnazione degli ulteriori ambiti territoriali carenti di Pediatria di Libera Scelta presso le Aziende USL della Regione Emilia-Romagna, così come svoltasi nella giornata del 5 febbraio 2020, nonché degli incarichi di Pediatria di Libera Scelta rimasti vacanti dopo tale procedura di assegnazione, evidenziati nell’avviso Allegato 1), parte integrante del presente provvedimento;

Attestato che il sottoscritto dirigente, responsabile del procedimento, non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina 

a) di pubblicare nel Bollettino Ufficiale della Regione, come previsto dall’art.4, comma 12 dell’Accordo Collettivo Nazionale (A.C.N.) per la Pediatria di Libera Scelta 21 giugno 2018, l’avviso Allegato 1), parte integrante del presente provvedimento, riportante gli incarichi di Pediatria di Libera Scelta rimasti vacanti dopo aver espletato le procedure di cui ai commi dall’1 al 11 del medesimo art.4 citato, in data 5 febbraio 2020, e di predisporre specifica comunicazione inerente la disponibilità degli incarichi sul proprio sito istituzionale, chiedendo contemporaneamente la pubblicazione del relativo link sul sito della SISAC (Struttura Interregionale Sanitari Convenzionati) al fine di favorire la partecipazione di tutti i pediatri interessati, così come specificato in premessa.

Il Responsabile del Servizio

Luca Barbieri 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it