E-R | BUR

n.41 del 16.03.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pratica n. MOPPA0021 - Ferrari Marco - Concessione di derivazione di acqua pubblica superficiale con procedura ordinaria dal Fiume Panaro ad uso irriguo

IL RESPONSABILE

(omissis)

 determina:

a) fatti salvi i diritti dei terzi, di rilasciare alla ditta Ferrari Marco, (omissis), la concessione a derivare una quantità di acqua pubblica superficiale dal fiume Panaro, pari a 5,00 l/sec. e per un massimo di 5.200 mc/anno, in comune di Bomporto, via per Modena, ad uso irriguo;

b) (omissis);

c) di stabilire che, ai sensi del regolamento regionale n. 41/2001, la concessione scadrà il 31/12/2015; (omissis)

Estratto disciplinare.

Art. 2 – Localizzazione del prelievo e descrizione delle opere di derivazione

L’ opera di presa consiste in una motopompa carrellata, collegata ad un tubo di pescaggio di 40,5 mm di diametro, collocata in sponda sinistra del corso d’acqua.

Il tutto come risulta dalla relazione e dagli elaborati presente agli atti come parte integrante.

Il punto di presa è così identificato:- foglio 43, mapp. 48 del catasto terreni, comune di Bomporto, - coordinate geografiche U.T.M.* fuso 32 X= 659.388 Y= 950.418.

Art. 3 – Turnazioni, osservanza del DMV, sospensioni

Nel periodo da giugno a settembre, la quantità concessa potrà essere prelevata limitatamente a quattro giorni al mese per 24 ore. Il valore del DMV, da lasciar defluire in alveo, in corrispondenza della derivazione sul fiume Panaro, è fissato nella misura di 0,867 mc/sec, pari a 867 l/sec., calcolato in rispetto alle Norme del Piano di Tutela delle Acque adottato con deliberazione dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna con atto 40/05. (omissis).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it