E-R | BUR

n.157 del 25.05.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Comune di Maranello (MO). Avviso di avvenuta conclusione con esito positivo della Conferenza dei Servizi del procedimento unico ai sensi art. 53, comma 1, lettera b della L.R. 24/2017 per l’ampliamento dell’insediamento produttivo esistente dell’azienda Ferrari SpA in variante alla pianificazione urbanistica vigente, comprensivo di provvedimento di verifica di assoggettabilità a VIA

Si avvisa che in data 23/5/2022 è stata assunta la determinazione n. 362/2022 di conclusione motivata con esito positivo della Conferenza dei Servizi per l’esame e l’approvazione con Procedimento Unico, ai sensi dell’art. 53 della L.R. 24/2017 e smi, del progetto di ampliamento dell’insediamento produttivo esistente dell’azienda Ferrari Spa in variante alla pianificazione urbanistica vigente, come da verbale del 21/4/2022 (assunto agli atti al prot. n. 9610 del 22/4/2022).

Si avvisa inoltre che è stata approvata la esclusione del progetto dalla ulteriore procedura di V.I.A. con Determinazione n. 2212/2022, ai sensi dell’art. 11, comma 1, della legge regionale 20 aprile 2018, n. 4 nel rispetto delle condizioni ambientali di seguito elencate:

1. per quanto riguarda le azioni strettamente legate al traffico:

a) si dovrà ottimizzare i percorsi e ridurre le percorrenze a vuoto dei mezzi;

b) si dovrà prediligere, quando possibile, l’utilizzo dei mezzi aziendali di trasporto a basso impatto

ambientale;

c) in fase di modifica di AIA dovrà essere presentata una relazione che renda conto dei percorsi dei mezzi in entrata e in uscita e una dichiarazione della tipologia di mezzi aziendali utilizzati;

2. a maggiore compensazione degli esemplari abbattuti ed al fine di mitigare l’aumento del traffico indotto e delle emissioni in atmosfera di alcuni inquinanti a seguito della realizzazione del progetto, si dovrà effettuare la piantumazione di ulteriori alberi e arbusti in un’area da concordare con il Comune di Maranello. Si dovrà prestare particolare attenzione alle tipologie di specie previste affinché siano tra quelle a maggior assorbimento di inquinanti, a minor impatto allergenico e adatte al contesto locale. Il progetto di mitigazione a verde dovrà essere presentato, entro 30 giorni dall’inizio delle attività di cantiere ad Arpae ed al Comune di Maranello, che dovrà essere da quest’ultimo approvato;

3. si dovrà prevedere per i nuovi impianti di progetto, nella successiva richiesta di modifica di AIA, i limiti delle concentrazioni delle polveri pari a quelli dagli altri impianti esistenti (3 mg/m3);

4. in considerazione del fatto che i COV sono precursori del particolato secondario, nella successiva richiesta di modifica di AIA, il flusso di massa totale di COV in kg/anno derivante dall’impianto di verniciatura in progetto dovrà essere inferiore rispetto al carico emissivo autorizzato attuale;

5. lo stoccaggio di prodotti chimici e dei materiali pericolosi dovrà essere organizzato in aree pavimentate e provviste di copertura e se ne dovrà dare atto nella successiva modifica di AIA;

6. in merito all’impatto acustico, per quanto concerne la criticità in periodo notturno, ove dai calcoli si è verificato il superamento del criterio differenziale, si dovranno progettare e realizzare delle pareti di compartimentazione laterale delle aree impiantistiche poste in copertura al Paintshop, all’interno delle quali sono compartimentati diversi estrattori ed UTA, con gli stessi pannelli chiusi fonoassorbenti che si utilizzano per la loro copertura e se ne dovrà dare atto nella successiva modifica di AIA;

7. in merito alla produzione di circa 80.000 mc. di terre da scavo, e alla previsione di riutilizzarne in loco ca. 40.000 mc, il proponente dovrà presentare, entro 90 giorni prima dell’inizio dei lavori o comunque prima della conclusione del procedimento, il Piano di Utilizzo redatto ai sensi dell’art. 9 del DPR 120/2017;

8. dovrà essere trasmessa ad ARPAE ed alla Regione Emilia-Romagna - Area Valutazione Impatto Ambientale e Autorizzazioni, entro 30 giorni dalla data di fine lavori, la certificazione di regolare esecuzione delle opere e, ai sensi dell’art. 25 della L.R. 4/2018 e dell’art. 28, comma 7 bis del D. Lgs. 152/06, la relazione di verifica di ottemperanza delle prescrizioni fino a quel momento esigibili.

Copia integrale degli atti sono depositati presso il Servizio Pianificazione e Gestione del Territorio – Via Vittorio Veneto n. 9, per la libera consultazione del pubblico, previo appuntamento telefonico al n. 0536/240088-89-85, nonché pubblicati sul sito web del Comune di Maranello, al seguente link

https://albo.comune.maranello.mo.it/web/trasparenza/papca-g/-/papca/display/168083?p_p_state=pop_up

La documentazione inerente alla verifica di assoggettabilità a VIA è consultabile sul sito web delle

valutazioni ambientali della Regione Emilia-Romagna all’indirizzo: https://serviziambiente.regione.emilia-romagna. it/viavasweb.

Dalla data della presente pubblicazione nel BURERT decorrono gli effetti indicati al comma 2 dell’art. 53 della L.R. n. 24/2017 e s.m.i. nonché la possibilità di eventuali ricorsi giurisdizionali.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it