E-R | BUR

n.40 del 16.02.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avvio Procedimento Unico (art.53 L.R. E.R. n. 24/2017) finalizzato all'approvazione del progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione dell'area fluviale Ronco-Bidente, località "Bruciata", all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di pubblica utilità dell’opera. Avviso di deposito atti

Si comunica, ai sensi dell’art. 53 della Legge Regionale n.24 del 21 dicembre 2017, l’avvio del procedimento unico che prevede la riqualificazione dell'area fluviale Ronco-Bidente, località Bruciata, attraverso l’approvazione del progetto definitivo/esecutivo dell’opera pubblica in oggetto, di apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di pubblica utilità dell’opera.

L’intervento in esame prevede la realizzazione di interventi mirati all’acquisizione di suoli privati per la costituzione di una rete di riconnessione ecologica e per il collegamento ciclo-pedonale al percorso già previsto in altre zone del territorio fluviale del Ronco-Bidente, al fine di connettere tra loro il territorio forlimpopolese con le aree appartenenti ai comuni limitrofi. Il Procedimento Unico intende localizzare l’opera pubblica e apporre il vincolo di esproprio secondo i termini di legge.

L’approvazione del progetto, conformemente al comma 2 lett. a) e c) dell’art.53, determinerà:

- l’acquisizione di tutte le autorizzazioni, concessioni comunque denominate necessarie per la realizzazione dell’intervento;

- la localizzazione dell’opera pubblica e l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e la dichiarazione di pubblica utilità, ai sensi e per gli effetti degli art. 11 e 16 della L.R. n. 37/2002;

- la Valutazione d’Incidenza, così come prescritto dall’art. 5 del D.P.R. 357/1997 e s.m.i., in attuazione alla Direttiva 92/43/CEE (“Direttiva Habitat”).

Al fine di soddisfare le procedure di consultazione dell’approvazione del progetto definitivo/esecutivo dell’opera e la relativa variante urbanistica, il presente avviso è pubblicato all’Albo pretorio comunale e nel BURERT a far data dal 16/2/2022.

Gli elaborati riguardanti la sopracitata opera sono depositati per la libera visione del pubblico presso la sede comunale di Forlimpopoli, V Settore LL.PP. Patrimonio e Progettazione, per 60 (sessanta) giorni interi e consecutivi a far data dall’avvenuto deposito e quindi dal giorno 16/2/2022 al giorno 18/4/2022. Entro tale termine perentorio di 60 (sessanta) giorni chiunque può prendere visione, ottenere le informazioni pertinenti e formulare osservazioni e proposte all'Autorità proponente l’intervento e procedente Comune di Forlimpopoli, tramite lettera consegnata all’Ufficio Protocollo, oppure tramite pec al seguente indirizzo pec: protocollo@pec.comune.forlimpopoli.fc.it

La visione del progetto potrà avvenire il martedì e il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30, previo appuntamento telefonico al numero tel. 0543/749231 (fascia oraria 12.00 - 13.30), o tramite mail: ambiente@comune.forlimpopoli.fc.it.

Il progetto definitivo/esecutivo contiene, altresì, allegati che individuano le aree interessate dai vincoli espropriativi per la realizzazione dell’opera di cui trattasi ed i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze catastali, nonché la relazione generale e il quadro economico in cui sono indicati natura, scopo e spesa presunta dell’opera da eseguire.

Il progetto è disponibile da l 16/ 2/2022 sul sito web del Comune di Forlimpopoli nella sezione Amministrazione trasparente/opere pubbliche all’indirizzo: http://www.comune.forlimpopoli.fc.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=17171&idArea=20631&idCat=20631&ID=20631&TipoElemento=area

L'avvio del Procedimento Unico di localizzazione e approvazione del progetto definitivo/esecutivo coincide con la data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Il Procedimento Unico, che si svolgerà con le modalità della Conferenza di Servizi di cui all’art. 14 e ss. della legge 241/90, che si è provveduto ad indire e convocare, si concluderà con la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione della determinazione motivata di conclusione della Conferenza di Servizi, ai sensi del comma 9 dell’art. 53 della L.R. 24/2017.

La pubblicazione del presente avviso sul sito istituzionale del Comune di Forlimpopoli assolve gli obblighi di pubblicazione degli avvisi sulla stampa quotidiana previsti per i procedimenti di pianificazione urbanistica e territoriale, come disposto dall’art. 56 della Legge Regionale 15/2013.

Si da atto che verranno inviate le comunicazioni di avvio del procedimento ai sensi dell’art. 53, comma 7, della L.R. n. 24/2017 e dell’art. 16, comma 3, della L.R. n. 37/2002 ai proprietari delle aree in cui si intende realizzare l’opera, con l’indicazione dell’avvenuto deposito degli atti redatti ai fini urbanistici ed espropriativi.

Si informa che: Il Responsabile del Procedimento della realizzazione dell’opera pubblica, è il Responsabile del V Settore – Lavori Pubblici, Patrimonio e Progettazione Ing. Maestri Andrea. Il Garante della Comunicazione e della Partecipazione è il Dott. Marcello Pupillo.

Il Responsabile del Procedimento espropriativo è la Dr.ssa Valentina Piolanti dell’Ufficio per le Espropriazioni del Comune di Forlì, in virtù della Convenzione con il Comune di Forlimpopoli (CC n. 35/2016) sottoscritta il 21/9/2017.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it