E-R | BUR

n.308 del 22.10.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Effettuazione della procedura di screening per insediamento produttivo - Arco Logistica Srl - Via Battistella 22 Ferrara

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Ferrara avvisa che ai sensi del Titolo I della L.R. 18 maggio 1999 n. 9 e successive modifiche ed integrazioni sono stati depositati, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi al progetto di ampliamento del deposito esistente di prodotti fitosanitari ed altri prodotti sito in Ferrara, Via Battistella, 22 (Lottizzazione SIPRO - area ex-SYNDIAL) presentato dall'impresa Arco Logistica Srl di Monza. 

Il progetto appartiene alla categoria B.2.68) - allegati alla L.R. 9/99 e smi: "modifiche o estensioni di progetti di cui all'allegato A.2 o B.2 già autorizzati, realizzati o in fase di realizzazione, che possono avere ripercussioni negative sull'ambiente (modifica o estensione non inclusa nell'allegato A.2).

Il progetto interessa il territorio del comune di Ferrara - Via Battistella 22 - e prevede l'ampliamento dell'attività di stoccaggio mediante la realizzazione di 3 nuove aree di deposito attigue al fabbricato esistente, analoghe a quelle esistenti e dotate delle medesime misure di sicurezza ed antincendio ai fini della prevenzione e protezione dai rischi. In particolare verranno realizzate:

1- Nuova area H, di superficie pari a circa 795 mq, nella quale verranno stoccati oli minerali;

2- Nuova area I, di superficie pari a circa 795 mq, nella quale verranno stoccati prodotti fitosanitari non pericolosi e non infiammabili;

3- Nuova area L, di superficie pari a circa1590 mq, nella quale verranno stoccati prodotti fitosanitari non pericolosi e non infiammabili.

L'aumento di stoccaggio non prevede un aumento della quantità di sostanze pericolose detenute di cui all'Allegato 1 del DLgs 334/99 e smi, rispetto a quanto dichiarato in Notifica, per cui risultano verificate tutte le condizioni di ammissibilità della dichiarazione di Non Aggravio del Rischio (DNA) di cui al DM 9/8/2000 che è stata resa dal gestore nelle forme di legge.

L'ampliamento non comporterà modifica dell'attività, consistente nello stoccaggio e movimentazione di prodotti finiti confezionati, nel rispetto delle norme vigenti, ovvero la sola attività di logistica conto terzi, senza alcuna attività di vendita, nè altre attività che implichino il trasferimento e l'apertura dei contenitori e la movimentazione sfusa dei prodotti medesimi.

L'Autorità competente per la valutazione dello Screening è Provincia di Ferrara - Settore Ambiente ed Agricoltura - P.O. Sviluppo Sostenibile, con sede in Ferrara - 44121 - Corso Isonzo n. 105/A.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening) presso la sede dell'Autorità competente o presso la sede del Servizio Ambiente del Comune di Ferrara - 44123 - Via Marconi n. 39.

Entro il termine di 45 (quarantacinque) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione e sull'Albo Comunale Telematico, chiunque può presentare osservazioni all'autorità competente:

Provincia di Ferrara - Settore Ambiente ed Agricoltura - P.O. Sviluppo Sostenibile, con sede in Ferrara - 44121 - Corso Isonzo n. 105/A.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it