E-R | BUR

n. 83 del 03.06.2011 (Parte Seconda)

XHTML preview

Bando approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 666 del 16/5/2011. Approvazione modifiche e integrazioni

IL RESPONSABILE

Viste:

- la deliberazione della Giunta regionale n. 666 del 16/5/2011 avente ad oggetto “POR FESR 2007-2013 - Asse 2 - Attività II. 1.2 - Bando per l’innovazione tecnologica delle p.m.i. e delle reti di p.m.i. dell’Emilia-Romagna - Anno 2011. Modalità e criteri per la presentazione delle domande, la realizzazione degli interventi e la concessione dei contributi” (in seguito denominato semplicemente “bando”);

- l’APPENDICE 9 al bando in cui sono indicati i requisiti di “impresa femminile” e di “impresa giovanile” che consentono alle imprese richiedenti di ottenere la maggiorazione di punteggio prevista al paragrafo 8, punto F del bando;

Considerato che

- i requisiti di “impresa femminile” e di “impresa giovanile” indicati nell’APPENDICE 9 del bando, non sono del tutto coerenti con i criteri contenuti nel POR FESR 2007-2013 dell’Emilia-Romagna, approvato nel suo testo definitivo dalla Commissione Europea con Decisione C(2007) n. 3875 del 7 agosto 2007, successivamente modificata con Decisione C(2011) 2285 del 7 aprile 2011;

- nella predetta deliberazione n. 666/2011, al punto 3, lettera a) della parte dispositiva, viene demandata a successivi atti del Dirigente competente per materia l’approvazione di modifiche correttive ed integrative di carattere tecnico che si rendessero necessarie per sanare eventuali errori o incongruenze o per meglio definire elementi di dettaglio del bando, comunque non alterando i criteri e i principi desumibili dal bando stesso;

Ritenuto pertanto opportuno, come previsto al punto 3, lettera a) della parte dispositiva della deliberazione n. 666/2011, di:

- approvare l’APPENDICE 9, parte integrale e sostanziale del presente provvedimento, contenente i nuovi requisiti di “impresa femminile” e di “impresa giovanile” che consentono alle imprese richiedenti di ottenere la maggiorazione di punteggio prevista al paragrafo 8, punto F del bando approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 666/2011;

- stabilire che l’APPENDICE 9 approvata con il presente provvedimento, sostituisce integralmente l’APPENDICE 9 contenuta nel bando approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 666/2011;

- dare atto che i nuovi requisiti di “impresa femminile” e di “impresa giovanile” approvati con il presente atto, risultano coerenti con i criteri contenuti nel POR FESR 2007-2013 dell’Emilia-Romagna;

- dare atto altresì che le modifiche approvate con il presente atto non alterano i criteri e i principi desumibili dal bando approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 666/2011;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43, recante “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna”;

Richiamate:

- le deliberazioni della Giunta regionale n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1150 del 31 luglio 2006 e 1663 del 27 novembre 2006;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e successive modifiche;

Attestata la regolarità amministrativa;

determina

per le motivazioni e con le precisazioni in premessa enunciate e che si intendono integralmente riprodotte, di:

1) approvare l’APPENDICE 9, parte integrale e sostanziale del presente provvedimento, contenente i nuovi requisiti di “impresa femminile” e di “impresa giovanile” che consentono alle imprese richiedenti di ottenere la maggiorazione di punteggio prevista al paragrafo 8, punto F del bando approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 666/2011;

2) stabilire che l’APPENDICE 9 approvata con il presente provvedimento, sostituisce integralmente l’APPENDICE 9 contenuta nel bando approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 666/2011;

3) dare atto che i nuovi requisiti di “impresa femminile” e di “impresa giovanile” approvati con il presente atto, risultano coerenti con i criteri contenuti nel POR FESR 2007-2013 dell’Emilia-Romagna;

4) dare atto altresì che le modifiche approvate con il presente atto non alterano i criteri e i principi desumibili dal bando approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 666/2011;

5) pubblicare integralmente il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT);

6) stabilire che l’APPENDICE 9 approvata con il presente atto sia pubblicizzata anche tramite i siti internet regionali http://emilia-romagna.si-impresa.it/ (prossimamente sostituito da http://www.imprese.regione.emilia-romagna.it) e http://fesr.regione.emilia-romagna.it.

Il Responsabile del Servizio

Glauco Lazzari

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it