E-R | BUR

n.61 del 26.02.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 5060 - Risoluzione proposta dai consiglieri Favia, Grillini, Casadei, Marani e Naldi per impegnare la Giunta ad adeguare i propri strumenti normativi, prevedendo la possibilità di inserire la tecnologia HD negli interventi finanziabili nei propri bandi finalizzati alla digitalizzazione delle sale cinematografiche

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Premesso che

a fronte delle continue e rapide trasformazioni tecnologiche nel settore dei supporti audiovisivi, si è sviluppato, nei circuiti di distribuzione indipendente, un nuovo sistema di riproduzione multimediale alternativo ai sistemi DCI attualmente utilizzati per la proiezione di opere in digitale 2K e 4K. Il nuovo sistema - al momento in progettazione e temporaneamente denominato Flare Cinema Player- sarà in grado di abbattere i costi della digitalizzazione delle sale cinematografiche proponendosi come una macchina in grado di riprodurre contenuti di qualsiasi risoluzione fino al 4K - file digitali, Blu-ray, DVD e DCP - e di interconnettersi con la totalità dei sistemi audio e di proiezione sul mercato. Il player sarà uno strumento estremamente all'avanguardia e particolarmente versatile, disponibile in diverse configurazioni in base alle esigenze del singolo esercente, sarà dotato di un software interno che permetterà all'utente di gestire i propri contenuti digitali come meglio crede e sono previsti supporto e sviluppo della crittografia per i file con contenitori mp4/VP9, utilizzati nel player per la riproduzione di opere fino al 4K scaricabili via internet in pochi click mediante il software interno.

Considerato che

il sistema Flare Cinema Player permette di abbattere di almeno il 50% i costi di digitalizzazione fino ad ora proposti. Richiedendo, quindi, uno sforzo economico che varierebbe tra i 15/20ml euro per le sale più piccole ai 35/40ml euro per le sale più grandi contro i quasi 80ml per l'attuale digitalizzazione;

diversi esercenti, nonostante i positivi incentivi previsti dalla Regione Emilia-Romagna, in seguito alla crisi del settore, non hanno potuto approfittare del finanziamento non riuscendo a coprire con risorse proprie la parte di investimento rimanente.

Impegna la Giunta regionale

ad adeguare i propri strumenti normativi, prevedendo per il futuro la possibilità di inserire tecnologie HD diverse dal DCI (sistema statunitense progettato dalle multinazionali del settore) negli interventi finanziabili nei propri bandi finalizzati alla digitalizzazione delle sale.

Approvata all'unanimità dei presenti nella seduta pomeridiana del 28 gennaio 2014

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it