E-R | BUR

n. 91 del 21.07.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura di assoggettabilità di competenza provinciale per la realizzazione di un impianto di depurazione chimico fisico e biologico

Lo Sportello unico per le Attività produttive del Comune di Faenza avvisa che, ai sensi della LR 9/1999, come integrata dal D.Lgs 152/2006 come modificato dal D.Lgs 4/2008, sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di assoggettabilità (verifica screening) relativi al progetto per realizzazione di impianto di depurazione chimico fisico e biologico per i bottini derivanti dall’attività di spurgo, con scarico in pubblica fognaturalocalizzato: Faenza - Via Ramazzini, foglio di mappa catastale 115, particella 512 - 513 presentato da: Faenza Spurghi srl, Via Melozzo da Forlì n. 4, 48018 Faenza (RA).

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.2.46.

Il progetto interessa il territorio del Comune di Faenza della Provincia di Ravenna.

Il progetto prevede la realizzazione di un impianto di depurazione chimico fisico e biologico dei bottini derivanti dall’attività di spurgo, con scarico in pubblica fognatura.

L’Autorità competente è la Provincia di Ravenna – Servizio Ambiente.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) presso la sede dell’autorità competente: Provincia di Ravenna – Servizio Ambiente Piazza dei Caduti per la Libertà n. 2/4 - 48100 Ravenna e presso il Comune di Faenza Settore Territorio – Servizio amministrativo per il controllo del territorio Via Zanelli n. 4 – 48018 Faenza (RA) aperto al pubblico tutti i giorni lavorativi dalle ore 12 alle ore 13 – martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) sono depositati per 45 (quarantacinque) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione.

Entro il termine di 45 (quarantacinque) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicizzazione della domanda effettuata in data 21.07.2010 dallo Sportello unico sui propri strumenti ai sensi dell’art. 6, comma 2, DPR 447/1998, chiunque, ai sensi della LR 9/1999 art. 9, commi 4 e 6, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Provincia di Ravenna – Servizio Ambiente Piazza dei Caduti per la Libertà n. 2/4 - 48100 Ravenna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it