E-R | BUR

n.18 del 28.01.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali – “Programma nazionale degli interventi nel settore idrico” – Leggi 24 dicembre 2003, n. 350 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge finanziaria 2004)” e 27 dicembre 2006, n. 296 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge finanziaria 2007)” Intervento per la distribuzione ad uso plurimo delle acque del Canale Emiliano Romagnolo nell’area Montone 1° lotto – Procedure di asservimento: costituzione di servitù a favore del Demanio dello Stato nei confronti delle ditte Fabbri Sergio, e Fabbri Giovanni, Fabbri Giuseppe, Fabbri Matteo, Fabbri Sergio, Gulmanelli Laura e Fabbri Sergio e Gulmanelli Laura – Determinazione delle indennità definitive di asservimento di terreni da parte della Commissione provinciale - Determinazione Valori Medi, indennità definitive di esproprio e valori costruzioni abusive di Forlì-Cesena

In relazione al progetto di cui in oggetto, il Consorzio di Bonifica di Secondo Grado per il Canale Emiliano Romagnolo ha approvato le valutazioni di cui alle stime della Commissione provinciale per la determinazione dei Valori Agricoli Medi, delle indennità definitive di esproprio e dei valori delle costruzioni abusive di Forlì-Cesena, in merito all’ammontare delle indennità di asservimento da corrispondere alle Ditte sotto indicate, rideterminate e calcolate in base ai valori indicati:

- Fabbri Sergio:

Comune di Forlì (FC), foglio 9, mappali 12 - 20; Indennità di asservimento € 1.243,20; Indennità per danni alle colture € 3.388,06; Indennità per occupazione temporanea € 938,45; (dedotto l’acconto di € 2.032,84); Totale da ricevere € 3.536,87 - Versato alla Cassa Depositi e Prestiti € 2.230,39 - A saldo € 1.306,48;

- Fabbri Giovanni, Fabbri Giuseppe, Fabbri Matteo, Fabbri Sergio, Gulmanelli Laura:

Comune di Forlì (FC), foglio 9, mappale 21; Indennità di asservimento € 218,40; Indennità per danni alle colture e occupazione temporanea € 191,10; (dedotto l’acconto di € 191,10 pagato al precedente proprietario Pallareti Venusta); Totale da ricevere € 218,40 - Versato alla Cassa Depositi e Prestiti € 74,36 - A saldo € 144,04;

- Fabbri Sergio:

Comune di Forlì (FC), foglio 9, mappali 175 - 176 - 108; Indennità di asservimento € 1.318,80; Indennità per danni alle colture € 596,60; Indennità per occupazione temporanea € 1.384,74; Totale da ricevere € 3.300,14 - Versato alla Cassa Depositi e Prestiti € 1.634,37 - A saldo € 1.665,77;

- Gulmanelli Laura:

Comune di Forlì (FC), foglio 9, mappali 62 - 138 - 181 - 182 - 183; Indennità di asservimento € 1.831,26; Indennità per danni alle colture € 6.623,91; Indennità per occupazione temporanea € 919,93; (dedotto l’acconto di € 3.974,35); Totale da ricevere € 5.400,75 - Versato alla Cassa Depositi e Prestiti € 4.529,38 - A saldo € 871,37.

Il Consorzio di Bonifica di Secondo Grado per il Canale Emiliano Romagnolo ha autorizzato fin da ora il pagamento in caso di accettazione delle indennità di asservimento, occupazione e danni e gli interessi maturati sull’importo dell’indennità determinata dal Consorzio con il citato provvedimento n. 319/12/DA, dedotti gli acconti precedentemente corrisposti dalla data di emanazione del decreto di asservimento e la data del primo deposito, più gli interessi maturati sull’importo dell’indennità determinata dalla Commissione provinciale eccedente quello già depositato, dalla data di emanazione del decreto di asservimento e quella di pagamento o versamento di tale importo da parte delle ditte suindicate dedotti gli importi già corrisposti nonché versati alla Cassa Depositi e Prestiti presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze ragioneria territoriale dello Stato di Forlì-Cesena o in caso di non accettazione il deposito di tali restanti indennità presso la Cassa Depositi e Prestiti, decorsi 30 giorni dalle pubblicazioni del relativo avviso sul BUR (art. 26 comma 7 e 8 del D.P.R. 327/2001).

L’autorizzazione è opponibile nei trenta giorni successivi alla pubblicazione del presente estratto da parte di coloro che possano vantare diritti, ragioni, pretese sulle predette indennità.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it