E-R | BUR

n. 176 del 22.12.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adozione della variante al Piano particolareggiato di iniziativa pubblica relativo al comparto residenziale di espansione C1 sub-comparto B1 - B2 e C ubicato nel capoluogo e contestuale attivazione della procedura di variante urbanistica al vigente PRG (VAR. n. 36/10)

Il Responsabile del Servizio Edilizia Privata premesso che: 

- con D.C.C n. 103 del 27/11/2007 è stato approvato il P.P.I.Pubblica relativo al comparto residenziale di espansione C1 sub-comparto B1-B2 e C; 

- l’Amministrazione comunale ritiene opportuno destinare parte dell’area del P.P.I.Pubblica, ed in particolare i lotti individuati cartograficamente negli elaborati di piano con i numeri 10, 11 e 12 (foglio 22 mappale 295 – parte), alla futura espansione del polo scolastico ubicato in fregio alla Via Marconi; 

Visti gli elaborati grafici relativi alla variante al P.P.I.Pubblica in questione in particolare: 

  • Elab. A Relazione tecnico-illustrativa;
  • Elab. B Norme tecniche di attuazione;
  • Elab. E Schema di convenzione;
  • Rapporto preliminare ai fini della verifica di Assoggettabilità a Vas contenente Studio Clima Acustico e relazione geologica;
  • Tav. 1 Rilievo plano altimetrico – scala 1/500;
  • Tav. 2 Progetto sistemazione plani volumetrica – scala 1/500;
  • Tav. 2 bis Profili – scala 1/200;
  • Tav. 3 Standards – scala 1/500;
  • Tav. 4 Reti: fognature – scala 1/500;
  • Tav. 5 Reti: illuminazione pubblica – scala 1/500;
  • Tav. 6 Reti: elettrificazione e telefoniche – scala 1/500;
  • Tav. 7 Reti: Distribuzione acqua e gas – scala 1/500;
  • Tav. 8 Sistemazione verde pubblico – scala 1/500;
  • Tav. 9 Particolari costruttivi – scala 1/500.

Visto il PRG vigente;

Visto il Piano strutturale comunale (P.S.C) adottato con D.C.C n. 30 del 23/6/2010;

Visto il Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE) adottato con D.C.C n. 31 del 23/6/2010;

 Vista la delibera di C.C. n. 53 del 29/11/2010 “Adozione della variante al Piano particolareggiato di iniziativa pubblica relativo al comparto residenziale di espansione c1 sub-comparto B1-B2 e C ubicato nel capoluogo e contestuale attivazione della procedura di variante urbanistica al vigente PRG (variante n. 36/10)”; 

rende noto che a far data dall’avvenuta pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna – parte II, della seconda quindicina del mese di dicembre 2010 e per 30 giorni consecutivi sono depositati presso la Segreteria generale del Comune di Bentivoglio, a libera visione del pubblico, gli elaborati progettuali inerenti l’adozione della variante al Piano particolareggiato di iniziativa pubblica relativo al comparto residenziale di espansione c1 sub-comparto B1-B2 e C ubicato nel capoluogo e contestuale attivazione della procedura di variante urbanistica al vigente P.R.G. (variante n. 36/10). 

L’adozione della variante urbanistica di cui sopra costituirà contestualmente adozione di variante alla zonizzazione acustica del Comune di Bentivoglio attraverso modifica cartografica e normativa. 

Chiunque, nei 30 giorni successivi alla data del compiuto deposito, può presentare osservazioni alla variante suddetta. 

Le eventuali osservazioni dovranno pervenire al Comune di Bentivoglio in triplice copia e dovranno recare la dicitura ”Osservazioni alla variante al Piano particolareggiato di iniziativa pubblica relativo al comparto residenziale di espansione c1 sub-comparto b1-b2 e c ubicato nel capoluogo e contestuale attivazione della procedura di variante urbanistica al vigente PRG (variante n. 36/10)”.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it