E-R | BUR

n.21 del 01.02.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Conferimento incarico di collaborazione specialistica – tecnico – giuridico – amministrativa per il rafforzamento e lo sviluppo di Relazioni internazionali e la Progettazione comunitaria al dottor Carlo Diana

IL DIRETTORE

(omissis)

determina:

1) di conferire al dott. Carlo Diana ai sensi dell’art. 12 della L.R. 43/01 e della deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 155 del 16/11/2011, un incarico di lavoro autonomo di consulenza specialistica, da rendere in forma di collaborazione coordinata e continuativa, come regolato dettagliatamente dallo schema di contratto allegato, parte integrante e sostanziale della presente determinazione;

2) di approvare lo schema di contratto allegato e di stabilire che l’incarico decorra, previa sottoscrizione del contratto, dal 16/1/2012 e termini il 31/12/2014;

3) di dare atto che alla sottoscrizione del contratto si provvederà nel rispetto delle disposizioni indicate dalla deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 197/2006, dopo la pubblicazione sul sito istituzionale dell’Assemblea legislativa e la comunicazione di avvio del rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, come precisato al successivo punti 12-13;

4) di stabilire che le modalità e le condizioni che presiedono al rapporto che va ad instaurarsi con l’incaricato/a sono quelle definite dallo schema di contratto allegato;

5) di stabilire che la struttura di riferimento per l’attività da svolgere è il Servizio Relazioni Esterne e Internazionali;

6) di stabilire, per l’incarico in oggetto, un onere complessivo di Euro 68.676,00 al lordo degli oneri previdenziali, assicurativi e fiscali di legge, di cui Euro 21.892,00 relativi all’anno 2012, Euro 21.892,00 relativi all’anno 2013, Euro 21.892,00 relativi all’anno 2014, oltre ad Euro 3.000,00 complessivi, per eventuali spese di missione da sostenere nel corso dello svolgimento dell’incarico;

7) di impegnare e liquidare sin da ora sull’U.P.B. 1 Funzione 7 Capitolo 11 “Studi, ricerche e consulenze” azione 459 del bilancio per l’esercizio in corso che presenta la necessaria disponibilità, la somma complessiva di euro 22.892,00 ripartita nel seguente modo:

- Euro 18.400,00 quale compenso al lordo delle ritenute e trattenute di legge a carico dell’incaricato (impegno n. 224);

- Euro 3.400,32 arrotondato a Euro 3.403,00 per contributo previdenziale I.N.P.S. a carico dell’Amministrazione pari ai 2/3 del 27,72% del compenso lordo (impegno n. 225);

- Euro 86.73 (arrotondato a euro 89,00) per oneri INAIL a carico Ente (impegno n. 226) così ripartiti:

  • 2/3 del 7 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sul 80% del minimale (Euro 1.223.43) per un importo corrispondente a Euro 69.38 (codice voce 722);
  • 2/3 del 7 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sull’20% del minimale (Euro 1.223.43) per un importo corrispondente a Euro 17.35 (codice voce 723);

- Euro 1.000,00 per le spese di missione (impegno n. 227);

8) di impegnare e liquidare sin da ora sull’U.P.B. 1 Funzione 7 Capitolo 11 “Studi, ricerche e consulenze” azione 459 del bilancio per l’esercizio 2013 che sarà dotato della necessaria disponibilità, la somma complessiva di euro 22.892,00 ripartita nel seguente modo:

- Euro 18.400,00 quale compenso al lordo delle ritenute e trattenute di legge a carico dell’incaricato (impegno n. 40);

- Euro 3.400,32 arrotondato a euro 3.403,00 per contributo previdenziale I.N.P.S. a carico dell’Amministrazione pari ai 2/3 del 27,72% del compenso lordo (impegno n. 41);

- Euro 86.73 (arrotondato a euro 89,00) per oneri INAIL a carico Ente (impegno n. 42) così ripartiti:

  • 2/3 del 7 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sul 80% del minimale (Euro 1.223.43) per un importo corrispondente a Euro 69.38 (codice voce 722);
  • 2/3 del 7 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sull’20% del minimale (Euro 1.223.43) per un importo corrispondente a Euro 17.35 (codice voce 723);

- Euro 1.000,00 per le spese di missione (impegno n. 43);

9) di impegnare e liquidare sin da ora sull’U.P.B. 1 Funzione 7 Capitolo 11 “Studi, ricerche e consulenze” azione 459 del bilancio per l’esercizio 2014 che sarà dotato della necessaria disponibilità, la somma complessiva di euro 22.892,00 ripartita nel seguente modo:

- Euro 18.400,00 quale compenso al lordo delle ritenute e trattenute di legge a carico dell’incaricato (impegno n. 15);

- Euro 3.400,32 arrotondato a euro 3.403,00 per contributo previdenziale I.N.P.S. a carico dell’Amministrazione pari ai 2/3 del 27,72% del compenso lordo (impegno n. 16);

- Euro 86.73 (arrotondato a euro 89,00) per oneri INAIL a carico Ente (impegno n. 17) così ripartiti:

  • 2/3 del 7 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sul 80% del minimale (Euro 1.223.43) per un importo corrispondente a Euro 69.38 (codice voce 722);
  • 2/3 del 7 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sull’20% del minimale (Euro 1.223.43) per un importo corrispondente a Euro 17.35 (codice voce 723);

- Euro 1.000,00 per le spese di missione (impegno n. 18);

10) di stabilire che i pagamenti a favore del dott. Carlo Diana avranno cadenza mensile posticipata a titolo di acconto sull’importo pattuito e saranno effettuati fatte salve le diverse disposizioni rese da parte del Responsabile del Servizio Relazioni Esterne e Internazionali che verifica il corretto svolgimento dell’incarico e dei risultati ottenuti al ricevimento del time-report relativo all’attività svolta; la liquidazione dell’ultima mensilità e la validazione degli importi corrisposti sarà subordinata alla valutazione positiva finale sull’attività svolta e sui risultati conseguiti, espressi dal medesimo Responsabile del Servizio Relazioni esterne e internazionali;

11) di stabilire che il dott. Carlo Diana realizzerà il programma previsto dal contratto in raccordo con l’Assemblea legislativa regionale e precisamente coordinando la propria attività con il Responsabile del Servizio Relazioni Esterne e internazionali; infine che, alle scadenze previste, l’Assemblea legislativa provvederà ad effettuare i versamenti previsti per legge dalle normative fiscali, previdenziali ed assicurative vigenti;

12) di provvedere, ai sensi di quanto disposto dall’art. 12, comma 5, della L.R. 43/01 e dalla “Direttiva” allegata alla delibera dell’Ufficio di Presidenza 176/08:

  • alla trasmissione del presente atto alla Commissione assembleare competente;
  • alla pubblicazione, per estratto, del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;
  • alla trasmissione alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti;
  • alla comunicazione dell’incarico all’Anagrafe delle prestazioni del Dipartimento della Funzione pubblica;
  • alla pubblicazione del presente atto sul sito web dell’Assemblea legislativa completo delle indicazioni di cui all’art. 3, commi 18 e 54, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge Finanziaria 2008);

13) di dare atto che si procederà a trasmettere la comunicazione di avvio del rapporto di lavoro autonomo in forma di co.co.co., al Servizio Organizzazione, Bilancio e Attività contrattuali, che provvederà alla relativa comunicazione al Centro per l’Impiego competente, entro il giorno precedente all’instaurazione del rapporto di lavoro, nel rispetto del comma 1180, art. 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296 (Legge Finanziaria 2007) e secondo le modalità telematiche stabilite dal decreto 30/10/2007 “Comunicazioni obbligatorie telematiche dovute dai datori di lavoro pubblici e privati ai servizi competenti”.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it