E-R | BUR

n.56 del 02.03.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Art. 17, comma 3 lett. a delle Norme di Attuazione del “Piano Stralcio di Bacino per l'assetto Idrogeologico” del bacino idrografico del Marecchia – Conca (PAI Marecchia – Conca). Espressione di parere vincolante di compatibilità rispetto alle finalità del PAI in ordine alla proposta di riperimetrazione e classificazione di un’area in dissesto individuata nella Tavola 1.2 dell’Elaborato grafico “Inventario dei dissesti (scala 1:25.000)” del PAI Marecchia – Conca in Comune di Maiolo (RN), località Cavallara, adottata con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 30 aprile 2021

IL SEGRETARIO GENERALE

(omissis)

decreta

ARTICOLO 1

(Espressione di parere favorevole di compatibilità con i contenuti del PAI Marecchia – Conca della proposta di riperimetrazione e classificazione dell’area in dissesto in località Cavallara, in Comune di Maiolo, individuata nella cartografia, di detto Piano stralcio)

  1. 1. In conformità all’art. 17, comma 3 delle Norme di Attuazione del “Piano Stralcio di Bacino per l'assetto Idrogeologico” del bacino idrografico del Marecchia - Conca si esprime parere favorevole di compatibilità con i contenuti di tale Piano stralcio della proposta di riperimetrazione e classificazione relativa ad un’area in dissesto individuata nella Tavola 1.2 dell’Elaborato grafico “Inventario dei dissesti (scala 1:25.000)” del suddetto PAI in località Cavallara, in Comune di Maiolo (RN), adottata con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 30/4/2021 (Allegato A).

ARTICOLO 2

(Pubblicazione e trasmissione del Decreto. Adempimenti conseguenti all’espressione del parere di compatibilità)

  1. 1.Il parere espresso tramite il presente Decreto è pubblicato sul sito web dell’Autorità di bacino distrettuale del fiume Po (all'indirizzo web www.adbpo.gov.it) ed è trasmesso alla Regione Emilia – Romagna e al Comune di Maiolo (RN) ai fini degli adempimenti ad esso conseguenti, oltre che ai competenti Servizi Tecnici Regionali per la gestione degli eventuali interventi e revisioni. Il Decreto è inoltre trasmesso alla redazione dei BUR della Regione Emilia-Romagna, ai fini della pubblicazione su di esso.
  2. 2.Sulla scorta della proposta di riperimetrazione e classificazione di cui al precedente art. 1 il Comune provvede, secondo le procedure previste dalle vigenti leggi della Regione Emilia – Romagna, all’adeguamento del proprio strumento urbanistico, in coerenza al combinato disposto dell’art. 17, comma 3 delle NA del PAI Marecchia – Conca e dell’art. 6, comma 2 delle stesse NA. In coerenza a quanto stabilito dall’art. 68, comma 4ter del D. Lgs. n. 152/2006 e s.m.i. nel corso della citata procedura di adeguamento dello strumento urbanistico comunale dovrà essere in ogni caso assicurata la partecipazione attiva di tutti i soggetti interessati, garantendo adeguate forme di consultazione e osservazione.
  3. 3.All’esito dell’adeguamento dello strumento urbanistico di cui ai commi precedenti, la cartografia relativa alla perimetrazione dell’area in dissesto che ne costituisce l’oggetto dovrà essere trasmessa all’Autorità di bacino, la quale provvederà (con atto di approvazione del Segretario Generale, adottato in conformità dell’art. 68, comma 4bis del D. Lgs. n. 152/2006 e s.m.i., previa acquisizione dell’intesa da parte della Regione e previo parere favorevole della Conferenza Operativa) ad approvare il conseguente aggiornamento della Tavola 1.2 (Carta Inventario dei dissesti, scala 1:25.000) e della Tavola Maiolo (scala 1:10.000) del PAI Marecchia – Conca, in coerenza con quanto previsto dall’art. 6, comma 2 delle NA di tale Piano.

Il Segretario Generale Meuccio Berselli

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it