E-R | BUR

n.201 del 05.08.2015 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso di procedura comparativa per il conferimento di un incarico individuale in regime di CoCoCo per lo svolgimento di “attività finalizzate allo sviluppo di metodologie per la qualificazione delle apparecchiature e alla produzione di documenti di convalida, con particolare riferimento ai sistemi gestionali informatici, ai fini del soddisfacimento dei requisiti di qualità e sicurezza nelle attività trasfusionali" da svolgersi presso il Centro Regionale Sangue

In esecuzione della determinazione del Direttore dell’Unità Operativa Amministrazione del Personale n. 1379 del 23/7/2015, è emesso un avviso di procedura comparativa, mediante valutazione dei titoli e colloquio, per il conferimento di un incarico individuale, in regime di Collaborazione Coordinata e Continuativa, per lo svolgimento di  “attività finalizzate allo sviluppo di metodologie per la qualificazione delle apparecchiature e alla produzione di documenti di convalida, con particolare riferimento ai sistemi gestionali informatici, ai fini del soddisfacimento dei requisiti di qualità e sicurezza nelle attività trasfusionali”.

L’attività si colloca nell’ambito della attuazione di quanto previsto dal Decreto Legislativo 6 novembre 2007, n. 208 "Attuazione della direttiva 2005/62/CE che applica la direttiva 2002/98/CE per quanto riguarda le norme e le specifiche comunitarie relative ad un sistema di qualità per i servizi trasfusionali" e nell’ambito del programma regionale di introduzione di un unico sistema gestionale informatico per la rete trasfusionale regionale

L’incarico individuale per prestazioni di lavoro autonomo avrà la durata di tre anni dalla data indicata nel contratto.

Il trattamento economico complessivo lordo annuo previsto per lo svolgimento dell’incarico è pari a circa € 23.860,84 (€ 71.582,52 per l’intero periodo) a fronte di un impegno di circa 36 ore settimanali.

L'importo potrebbe subire variazioni derivanti dalla posizione contributiva del vincitore, nonchè da eventuali variazioni delle aliquote in base alla normativa vigente al momento del conferimento dell'incarico.

Luogo di svolgimento dell’attività: Centro Regionale Sangue (CRS) presso Ospedale Maggiore Bologna.

Il raggiungimento degli obiettivi quali- quantitativi connessi all’incarico da attribuire, verrà monitorato dal Direttore del Centro Regionale Sangue.

Requisiti specifici di ammissione:

Laurea specialistica/magistrale in Ingegneria Clinica o Biomedica appartenente alla classe LM21 o 26/S o lauree equiparate del vecchio ordinamento.

Requisiti preferenziali, ai fini della valutazione

  •  esperienza maturata presso un Servizio Trasfusionale, o di un Servizio di ingegneria clinica e all’interno dei Sistemi di Gestione per la Qualità e Sicurezza con specifico orientamento in ambito trasfusionale;
  • ottime conoscenze informatiche, in particolare di sistemi gestionali informatizzati e sistemi informativi.

 Le domande e la documentazione ad esse allegata devono essere inoltrate a mezzo del servizio postale - con raccomandata A.R. - al seguente indirizzo:

  • A.U.S.L. di Bologna - Uff. Concorsi - Via Gramsci n. 12 - 40121 Bologna;

ovvero possono essere presentate direttamente presso:

  • Ufficio Concorsi - Via Gramsci n. 12 - Bologna - dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12

ovvero

  • possono essere inviate mediante casella di posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo personale.concorsi@pec.ausl.bologna.it.

La domanda dovrà pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del quindicesimo giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione dell'estratto del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna. Non fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante, pertanto non saranno accolte domande pervenute oltre tale termine, anche se recanti il timbro postale di spedizione antecedente.

Nella domanda l’aspirante deve indicare il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essergli fatta ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata indicazione vale ad ogni effetto la residenza.

L’incarico sarà assegnato sulla base di una valutazione comparativa, effettuata da apposita commissione all’uopo nominata.

La Commissione individua i candidati idonei mediante valutazione comparativa delle esperienze di studio, formative e professionali documentate dagli stessi e di un colloquio che si terrà previa formale convocazione.

 Il colloquio verterà sugli argomenti oggetto dell’incarico da conferire.

La Commissione, al termine della valutazione comparativa, individua il candidato più idoneo allo svolgimento dell’attività, motivando la scelta.

Per le informazioni necessarie gli interessati potranno rivolgersi ad Azienda U.S.L. di Bologna - Ufficio Concorsi - Via Gramsci n. 12 - Bologna (tel. 051/6079591 - 9589 - 9590 - 9592 - 9903) - e mail serviziopersonale.selezioni@ausl.bologna.it, dal lunedì al venerdì, dopo la pubblicazione del presente estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

La modulistica per la predisposizione della domanda e delle dichiarazioni sostitutive della certificazione e dell’atto notorio sono reperibili sul sito internet aziendale www.ausl.bologna.it

Scadenza: 20 agosto 2015

 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it