E-R | BUR

n. 154 del 10.11.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Intitolazione nuova strada e modifica alla toponomastica esistente nel centro abitato di Limidi

LA GIUNTA COMUNALE

(omissis)

delibera:

di intitolare la nuova strada interna al quartiere residenziale Via Unità d’Italia per ricordare il lontano 17 marzo 1861 in cui il Parlamento sancì la proclamazione del Regno d’Italia, con capitale a Torino. Via Unità d’Italia avrà inizio da Via Limidi in direzione Est per una lunghezza di mt. 360 a fondo cieco;

di modificare:

• Via Archimede sarà allungata per il tratto che va da Via Ragazzi del ‘99 sino a Via Limidi (oggi tratto di Via Indipendenza) per una lunghezza totale di mt. 270, pertanto la “nuova” Via Archimede avrà inizio dall’intersezione con Via Limidi in direzione Ovest sino a Via Carpi-Ravarino per una lunghezza complessiva di mt. 1660;

• Via Indipendenza sarà ridotta per il tratto da Via Ragazzi del ‘99 sino a Via Limidi per una lunghezza di mt. 270, pertanto la “nuova” Via Indipendenza avrà inizio da Via Archimede direzione Nord sino all’intersezione con Via Carpi-Ravarino per una lunghezza complessiva ridotta a mt. 205;

• Via Papotti sarà ridotta per il tratto che va dal civico n. 21 sino all’intersezione con Via Limidi per una lunghezza di mt. 340, pertanto la “nuova” Via Papotti avrà inizio dal civico 21 in direzione Sud sino all’intersezione con Via Gambisa per una lunghezza complessiva ridotta a mt. 795;

• Il primo tratto dell’attuale Via Papotti che va dall’intersezione con Via Limidi in direzione Est sino all’accesso al nuovo Centro Commerciale per mt. 60 diventa Via Limidi, il secondo tratto dell’attuale via Papotti di mt. 60, che va dall’accesso al Centro Commerciale alla Piazza Don Walter Silvestri in progetto, diventa Piazza Don Walter Silvestri, l’ultimo tratto dell’attuale Via Papotti di mt. 100, che va dal civico 21 in direzione ovest fino alla Piazza Don Walter Silvestri, viene di fatto “inglobata” dal parcheggio a cui si accede da Via Unità d’Italia e pertanto senza nessuna intitolazione;

di incaricare il Servizio Toponomastica ad effettuare la variazione della numerazione civica per i fabbricati esistenti nelle strade oggetto delle sopra citate modificazioni;

di incaricare il Servizio Toponomastica ad organizzare i lavori di predisposizione ed installazione delle tabelle toponomastiche necessarie ad adeguatamente segnalare la nuova sistemazione toponomastica approvata;

di inviare il presente atto alla Regione Emilia-Romagna, per la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia- Romagna (BUR);

di inviare copia di questo atto alla Prefettura di Modena, al Comando di Polizia Municipale dell’Unione delle Terre D’Argine, ai Vigili del Fuoco di Modena e Carpi, al Comando dei Carabinieri di Soliera, alla Croce Blu di Soliera;

di dichiarare con votazione successiva ed unanime la immediata eseguibilità del presente atto, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del DLgs 267/2000 vista l’urgenza di provvedere ad alcuni adempimenti previsti.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it