E-R | BUR

n.308 del 22.10.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale (L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche e integrazioni). Avviso di deposito, ai sensi dell’art. 14 comma 2, L.R. 9/99 e s.m.i., dello studio di impatto ambientale e del progetto definitivo nell’ambito della procedura di Valutazione di impatto ambientale, di cui al Titolo III, artt. 11 e ss., per la “Realizzazione di un impianto di recupero e stoccaggio di rifiuti pericolosi e non pericolosi” ad Ozzano dell’Emilia (BO). Proponente: G2 Servizi Srl

La ditta G2 Servizi Srl, con sede legale in Via Palazzetti 5, a San Lazzaro di Savena (BO), ha richiesto alla Provincia di Bologna, Autorità competente ai sensi dell’art. 5 della L.R. 9/99 e s. m. e i., l'attivazione della procedura di VIA per la “Realizzazione di un impianto di recupero e stoccaggio di rifiuti pericolosi e non pericolosi” ad Ozzano dell’Emilia (BO), acquisita agli atti il 17/9/2014 con PG 134678/2014.

In base alla L.R. 9/99 e s.m.i., le attività previste nell'impianto appartengono alle categorie: B.2.54 - B.2.56 - B.2.57, per le quali è prevista la procedura di verifica di assoggettabilità a VIA (screening), tuttavia, per effetto delle modifiche introdotte con la L.R. 15/13, in particolare dell'art. 4, comma 1 lettera d), poiché il progetto è ubicato entro un raggio di 1 km da altri impianti della medesima tipologia, viene direttamente assoggettato alla procedura di VIA.

Ai sensi del Titolo III della L.R. 9/99 e s.m.i., si comunica che sono stati depositati presso l’Autorità competente - Provincia di Bologna, Via San Felice n. 25, Bologna, per la libera consultazione dei soggetti interessati, lo Studio di Impatto Ambientale (S.I.A.) ed il Progetto Definitivo, per l’effettuazione della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA).

Nell'ambito della procedura di VIA è ricompresa l'Autorizzazione Unica ai sensi dell'art. 208 del DLgs 152/06 e smi, comprensiva di permesso di costruire e autorizzazione allo scarico.

Per la realizzazione è inoltre necessaria l'autorizzazione sismica. La G2 Servizi Srl intende abbinare alla attività di autotrasporto rifiuti, svolta dalla ditta Grillini Srl, l'attività di gestione degli stessi, mediante attività di recupero e stoccaggio di rifiuti pericolosi e non pericolosi.

L'impianto è ubicato nel comune di Ozzano dell'Emilia (BO), in Via Colunga angolo Via Ca' Fornacetta: l'area interessata dall'intervento è di 30.000 mq totali; su questa verrà insediato un impianto costituito da un capannone, due piazzali e una palazzina.

Le operazioni previste sono: R13-D15 rifiuti pericolosi < 10 ton/g D15 rifiuti non pericolosi < 40 ton/g R13 rifiuti non pericolosi R3 rifiuti non pericolosi R5.

I soggetti interessati possono prendere visione della documentazione presso la sede della Provincia di Bologna, Settore Ambiente, Servizio Tutela Ambientale, U.O. Valutazioni Ambientali, Via San Felice n. 25 Bologna; presso la Regione Emilia-Romagna - Servizio VIPSA, Via della Fiera n. 8, Bologna e presso il Comune di Ozzano dell'Emilia, in Via della Repubblica n. 10.

Gli elaborati prescritti sono disponibili per la consultazione presso i predetti uffici pubblici per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, Parte Seconda, del 22/10/2014, oltre che sul sito WEB della Provincia di Bologna.

Entro lo stesso termine, chiunque può presentare osservazioni scritte, in carta semplice, anche a mezzo pec - prov.bo@cert.provincia.bo.it - all’Autorità Provinciale competente, Servizio Tutela Ambientale, U.O. Valutazioni Ambientali, Via San Felice n. 25 - 40122 Bologna.

Responsabile del procedimento: Paola Mingolini.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it