E-R | BUR

n.387 del 27.11.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Strada vicinale di uso pubblico “Via di Praduro e Cavandola” in località Praduro. Sdemanializzazione del tratto dismesso e variazione di tracciato

Ai sensi dell’art. 4, comma 3, della L.R. 19/8/1994, n. 35 si informa che la Giunta comunale, con deliberazione n. 71 del 4/9/2019, in conformità al nuovo Codice della strada e alle leggi regionali che regolano la materia ha approvato:

- la variazione del tracciato della strada vicinale pubblica di “Via di Praduro e Cavandola” nei pressi della Località Praduro (civici 25-27 Via San Leo) vecchio tracciato di cui all’allegato A;

- di dichiarare decaduta la servitù di uso pubblico del tratto di strada vicinale pubblica Via di Praduro e Cavandola indicato nell’allegata planimetria catastale con il colore giallo che viene imposta sul nuovo tratto indicato nella medesima planimetria con il colore rosa, di cui all’allegato B;

- di condizionare la decadenza della servitù di uso pubblico e la conseguente sdemanializzazione del tratto di strada vicinale “Via di Praduro e Cavandola” e riconoscimento dell’uso pubblico sul nuovo tratto di strada di colore rosa impegnando la Sig.ra Alessandra Veggetti, proprietaria dei terreni dove insisterà il nuovo tracciato stradale, a garantire l’uso pubblico sul nuovo tratto ed il conseguente mantenimento della continuità dell’intera strada;

- di incaricare il Responsabile dell’Area per tutti gli adempimenti conseguenti;

- che la deliberazione della Giunta comunale n. 71 del 28/10/2019 è stata pubblicata all’Albo pretorio sul sito istituzionale dal 13/9/2019 al 28/9/2019 e lo specifico avviso pubblico n. 724 dal 18/9/2019 al 28/10/2019;

- è stata data comunicazione ai frontisti e ai Presidenti delle consulte di frazione;

- che nei trenta giorni successivi alla scadenza del periodo di pubblicazione della deliberazione non sono pervenute opposizioni.

Ai sensi dell'articolo 2, settimo comma, del D.P.R. 16/12/1992, n. 495, e successive modificazioni ed integrazioni, nonché art.4 comma 5 L.R. 19/8/1994 n. 35 la deliberazione, per la parte concernente la declassificazione, avrà effetto dall'inizio del secondo mese successivo a quello di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it