E-R | BUR

n.56 del 02.03.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. n. 6/2004 e ss.mm.ii. Approvazione del bando destinato a Comuni ed Unioni di Comuni ubicati nel territorio regionale per la realizzazione nel biennio 2022-2023 di progetti a rilevanza internazionale

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la legge regionale 24 marzo 2004, n. 6 "Riforma del sistema amministrativo regionale e locale, Unione Europea e relazioni internazionali. Innovazione e semplificazione. Rapporti con l'Università" e successive modificazioni, ed in particolare l'art. 4, comma 2 lett. f) e g) e l’art. 5, comma 2, lett. d);

Richiamata la Deliberazione dell’Assemblea Legislativa n. 40 del 31 marzo 2021 “Approvazione del Documento pluriennale di indirizzi in materia di attività internazionale della Regione Emilia-Romagna 2021-2025 (Delibera della Giunta regionale n. 245 del 22 febbraio 2011)”, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 81 del 7 aprile 2021, adottata in attuazione dell’articolo 5, comma 1, della L.R. 24 marzo 2004, n. 6, che prevede di rafforzare il posizionamento internazionale della Regione anche attraverso l'integrazione intersettoriale e interistituzionale delle attività di rilievo internazionale, conducendo in forma integrata, sistematica e condivisa il suo percorso di posizionamento internazionale, affinché tutte le componenti del tessuto sociale, economico e politico vi trovino rappresentazione e vantaggio;

Ritenuto, al fine di dare attuazione a tali disposizioni, di approvare un bando di durata biennale per sostenere progetti a rilevanza internazionale da realizzarsi nel biennio 2022-2023, rivolto a Comuni ed Unioni di Comuni, in conformità alla legge regionale n. 6/2004 e ss.mm.ii., i cui contenuti sono indicati nell’allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente atto, corredati della necessaria modulistica per la presentazione delle domande di contributo (allegato A del bando) e per le successive fasi di rendicontazione dei contributi (allegato B del bando);

Dato atto che le risorse necessarie per l’attuazione del presente provvedimento sono allocate sul Bilancio finanziario gestionale 2022-2024, anni di previsione 2022-2023, sul seguente capitolo di spesa:

U02656 "Contributi agli Enti locali e alle Università per iniziative per la collaborazione e l'incentivazione di attività internazionali (artt. 4, comma 2, lett. f) e g), 5, comma 2, lett. d) - L.R. 24 marzo 2004, N.6)”, per un ammontare complessivo pari a € 80.000,00 e sono così ripartite:

- Euro 40.000,00 per l’annualità 2022

- Euro 40.000,00 per l’annualità 2023

Considerato che il Responsabile del procedimento è il Capo di Gabinetto della Giunta regionale;

Visti:

- il D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della di- sciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministra- zioni” e successive modifiche;

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nel- la Regione Emilia-Romagna” e ss.mm.ii.;

- la propria deliberazione n. 111 del 31 gennaio 2022 recante “Piano triennale di prevenzione della corruzione e trasparenza 2022-2024, di transizione al Piano integrato di attività e organizzazione di cui all'art. 6 del D.L. n. 80/2021”;

- la propria deliberazione del 29 dicembre 2008 n. 2416 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007” e ss.mm.ii.;

- la propria deliberazione del 10 aprile 2017, n. 468 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- la propria deliberazione del 23 marzo 2020 n. 229 di nomina tra gli altri del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale;

- il Decreto del Presidente della Giunta del 31 marzo 2020 n. 51 di attribuzione dell’incarico di Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta;

Visti altresì:

- la L.R. 15 novembre 2001, n. 40 "Ordinamento conta- bile della Regione Emilia-Romagna, abrogazione delle Leggi Regionali 6 luglio 1977, n. 31 e 27 marzo 1972, n. 4" per quanto applicabile;

- il D.lgs. 23 giugno 2011, n. 118 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della Legge 5 maggio 2009, n. 42” ss.mm.ii.;

- la L.R. n. 19 del 28/12/2021 “Disposizioni collegate alla legge regionale di stabilità per il 2022”;

- la L.R. n. 20 del 28/12/2021 “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2022-2024 (legge di stabilità regionale 2022);

- la L.R. n. 21 del 28/12/2021 “Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2022-2024”;

- la propria deliberazione n. 2276 del 27/12/2021 “Approvazione del documento tecnico di accompagnamento e del bilancio finanziario gestionale di previsione della Regione Emilia-Romagna 2022-2024”;

Dato atto che il responsabile del procedimento, nel sottoscrivere il parere di legittimità, attesta di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta della Vicepresidente e Assessore al Contrasto alle diseguaglianze e transizione ecologica, patto per il clima, welfare, politiche abitative, politiche giovanili, cooperazione internazionale allo sviluppo, relazioni internazionali, rapporti con l’Unione Europea;

A voti unanimi e palesi

delibera

1. di approvare, ai sensi delle disposizioni contenute nella L.R. n. 6/2004 e succ. mod. il Bando contenuto nell’allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, rivolto ai Comuni ed Unioni di Comuni, che definisce i criteri e le modalità per la concessione di contributi per la realizzazione negli anni 2022 e 2023 di progetti a valenza internazionale, quale parte integrante e sostanziale del presente atto;

2. che le risorse necessarie per l’attuazione del presente provvedimento sono allocate sul Bilancio finanziario gestionale 2022-2024, anni di previsione 2022-2023, sul seguente capitolo di spesa:

U02656 "Contributi agli Enti locali e alle Università per iniziative per la collaborazione e l'incentivazione di attività internazionali (artt. 4, comma 2, lett. f) e g), 5, comma 2, lett. d) - L.R. 24 marzo 2004, n. 6)” per un ammontare complessivo di € 80.000,00, così ripartiti:

- Euro 40.000,00 per l’annualità 2022

- Euro 40.000,00 per l’annualità 2023

3. di rinviare a successivi atti del Capo di Gabinetto la nomina e composizione del Nucleo di valutazione che esaminerà le domande pervenute, l'approvazione della graduatoria dei progetti risultante dalle valutazioni del Nucleo, la concessione dei contributi ai singoli beneficiari e l’assunzione dei relativi impegni di spesa e la liquidazione sulla base di quanto disposto al punto 8. del Bando di cui trattasi;

4. di autorizzare il Capo di Gabinetto della Giunta regionale ad adottare provvedimenti di modifica, non sostanziali, e di proroga dei tempi stabiliti dal Bando, nel caso si rendessero necessari, per consentire agli Enti interessati il completamento delle domande di partecipazione e lo svolgimento delle attività programmate;

5. che le fasi gestionali nelle quali si articola il processo di spesa di concessione, liquidazione, ordinazione e pagamento dei contributi saranno soggette a valutazioni ed eventuali rivisitazioni operative per dare piena attuazione ai principi e postulati contabili dettati dal D.lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.;

6. che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

7. di pubblicare il testo del presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it