E-R | BUR

n.70 del 15.03.2021 (Parte Seconda)

XHTML preview

Elenco dei posteggi liberi - isolati, nei mercati e nelle fiere della regione Emilia-Romagna - che i Comuni intendono assegnare in concessione ai fini dell'esercizio del commercio su aree pubbliche

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Visti:

- il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114 "Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59";

- la legge regionale 25 giugno 1999, n. 12 "Norme per la disciplina del commercio su aree pubbliche in attuazione del d.lgs. 31 marzo 1998, n. 114";

- la deliberazione della Giunta regionale n. 1368 del 26 luglio 1999 "Disposizioni per l'esercizio del commercio su aree pubbliche in attuazione della L.R. 25 giugno 1999, n. 12" e ss.mm.ii.;

Considerato che:

- il punto 1) lett. b) dell’allegato alla deliberazione della Giunta regionale n. 1368 del 1999 stabilisce che, ai fini del rilascio delle autorizzazioni di tipo a), i Comuni trasmettono alla Regione, dal 1° al 31 gennaio e dal 1 al 31 luglio di ogni anno, l’elenco dei posteggi liberi – isolati, nei mercati e nelle fiere – che intendono assegnare in concessione;

- il punto 1) lett. c) dell’allegato alla sopra citata deliberazione prevede che la Regione, entro 60 giorni dai termini indicati (31 gennaio e 31 luglio), provvede alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale dei dati inviati dalle singole amministrazioni comunali;

Viste le comunicazioni relative ai posteggi liberi in assegnazione, effettuate dai Comuni nel periodo dal 1 al 31 gennaio 2021;

Considerato quindi necessario provvedere alla pubblicazione dei dati inviati dalle amministrazioni comunali nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione;

Rilevato altresì che al punto 1) lett. c) dell’allegato alla deliberazione della Giunta regionale n. 1368 del 1999 è precisato che in caso di discordanza, fanno fede i dati contenuti nel bando comunale;

Ritenuto opportuno, qualora successivamente alla comunicazione di posteggi liberi il Comune stabilisca di non procedere più alla loro assegnazione, che lo stesso provveda a manifestare tale determinazione attraverso un proprio atto ed alla pubblicizzazione del medesimo con le forme ritenute idonee a garantirne la massima diffusione;

Vista la legge regionale 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna”;

Richiamate le deliberazioni di Giunta regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali fra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e ss.mm.ii., per quanto applicabile;

- n. 975 del 3 luglio 2017 “Aggiornamenti organizzativi nell'ambito della Direzione Generale Economia della Conoscenza, del lavoro e dell'impresa e della Direzione Generale Risorse, Europa, innovazione e istituzioni”;

- n. 2018 del 28 dicembre 2020 “Affidamento degli incarichi di Direttore generale della Giunta regionale, ai sensi dell'art. 43 della L.R. 43/2001 e ss.mm.ii.;”

Vista la determinazione del Direttore della Direzione Generale Economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa n. 2373 del 21 febbraio 2018 “Conferimento dell'incarico dirigenziale di Responsabile del Servizio "Turismo, commercio e sport"”;

Visti, inoltre:

- il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.ii.;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 111 del 28 gennaio 2021 ad oggetto “Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2021-2023” ed in particolare l’allegato D “Direttiva di indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2021-2023”;

Richiamate, altresì:

- la deliberazione della Giunta regionale n. 468 del 10 aprile 2017 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposte in attuazione della deliberazione di Giunta regionale n. 468 del 2017;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 1059 del 3 luglio 2018 ad oggetto “Approvazione incarichi dirigenziali rinnovati e conferiti nell’ambito delle Direzioni generali, Agenzie e Istituti e nomina del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT), del Responsabile dell’anagrafe per la stazione appaltante (RASA) e del Responsabile della protezione dei dati (DPO)”;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 2329 del 22 novembre 2019 ad oggetto “Designazione del Responsabile della Protezione dei dati”;

Attestato che il sottoscritto dirigente, responsabile del procedimento, non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina

1. di prendere atto delle comunicazioni relative ai posteggi liberi – isolati, nei mercati e nelle fiere – in assegnazione, effettuate dai Comuni nel periodo dal 1 al 31 gennaio 2021 ai sensi del punto 1) lett. b) della deliberazione della Giunta regionale n. 1368 del 1999;

2. di pubblicare neul Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, ai sensi del punto 1) lett. c) della deliberazione della Giunta regionale n. 1368 del 1999, l'elenco dei posteggi liberi – isolati, nei mercati e nelle fiere – che i Comuni intendono assegnare in concessione ai fini dell’esercizio del commercio su aree pubbliche, riportato nell’allegato alla presente determinazione, che costituisce parte integrante della stessa;

3. di dare atto che, in caso di discordanza, fanno fede i dati contenuti nel bando comunale, secondo quanto stabilito al punto 1) lett. c) della deliberazione della Giunta regionale n. 1368 del 1999;

4. di stabilire che, qualora successivamente alla comunicazione di posteggi liberi il Comune decida di non volere più procedere alla loro assegnazione, lo stesso provveda a manifestare tale determinazione attraverso un proprio atto ed alla pubblicizzazione del medesimo con le forme ritenute idonee a garantirne la massima diffusione;

5. di stabilire altresì che, nel caso di cui al punto precedente, fa fede quanto indicato nell’atto comunale, non rendendosi necessaria la modifica della presente determinazione;

6. di disporre, infine, che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa, inclusa la pubblicazione ulteriore prevista dal piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza, ai sensi dell’art. 7 bis, comma 3, del D.lgs. n. 33 del 2013 e ss.mm.ii..

La Responsabile del Servizio

Paola Bissi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it