E-R | BUR

n.119 del 23.04.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale (Parte II del D.Lgs. 152/06; L.R. 9/99) - Procedura di verifica di assoggettabilità alla V.I.A. ("screening") relativa al progetto "Modifica all'attività B.2.27 di fabbricazione di prodotti ceramici mediante cottura, in particolare tegole, mattoni, mattoni refrattari, piastrelle, grès e porcellane, di capacità superiore a 75 tonnellate al giorno e/o con una capacità di forno superiore a 4 m3 e con una densità di colata per forno superiore a 300 Kg/m3"

L'Autorità competente Provincia di Reggio Emilia avvisa che, ai sensi dell'art. 20 del D.Lgs. 152/06 e dell'art. 9 della L.R. 9/99, sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità alla V.I.A. ("screening") relativi a: 

- progetto: "Modifica all'attività B.2.27 di fabbricazione di prodotti ceramici mediante cottura, in particolare tegole, mattoni, mattoni refrattari, piastrelle, grès e porcellane, di capacità superiore a 75 tonnellate al giorno e/o con una capacità di forno superiore a 4 m3 e con una densità di colata per forno superiore a 300 kg/m3"; 

- localizzato in Comune di: Rubiera (RE), Via per Salvaterra n. 18; 

- presentato da: "Antica Ceramica Rubiera S.r.L." 

Il progetto appartiene alla seguente categoria: L.R. 9/99 all. B.2 punto B.2.27). 

L’intervento interessa il territorio della Provincia di Reggio Emilia nel Comune di Rubiera. 

Il progetto prevede l'incremento della capacità produttiva della Ditta "Antica Ceramica Rubiera S.r.L." dalle attuali 110 t/giorno a 210 t/giorno di ceramiche in grès porcellanato. L'incremento produttivo previsto sarà ottenuto mediante la riduzione dei cicli di cottura del forno "SACMI" esistente, l'aumento della resa sulla produttività delle linee di pressatura e smaltatura e tramite l'ampliamento della gamma dei prodotti ceramici con nuovi formati di piastrelle, che ne consentono un pieno utilizzo. L'incremento della capacità produttiva sarà inoltre perseguito mediante l'utilizzo in modo continuativo di un secondo forno "CARFER", attualmente impiegato solo in caso di fermata del forno "SACMI" (funzionamento alternativo di emergenza). 

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità alla V.I.A. ("screening") presso la sede dell'autorità competente Provincia di Reggio Emilia - Servizio Pianificazione Territoriale, Ambiente e Politiche Culturali - U.O. Valutazione d'Impatto ambientale e Politiche energetiche, sita a Reggio Emilia in P.zza Gioberti n. 4, e presso la sede del Comune di Rubiera (RE), Via Emilia Est n. 5. 

Tali elaborati sono inoltre disponibili sul sito web dell'autorità competente: www.provincia.re.it

Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura in oggetto sono depositati per 45 (quarantacinque) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna. Entro il medesimo termine di 45 giorni, ai sensi delle citate norme chiunque può presentare osservazioni all'autorità competente Provincia di Reggio Emilia - Servizio Pianificazione Territoriale, Ambiente e Politiche Culturali - U.O. Valutazione d'Impatto ambientale e Politiche energetiche, indirizzo: Piazza Gioberti n. 4 - 42121 Reggio Emilia.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it