E-R | BUR

n.23 del 02.02.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Rettifica del comunicato pubblicato nel Bollettino Ufficiale n.1 del 5/1/2022 Periodico (Parte Seconda) avente ad oggetto “Comunicato del Dirigente di ARPAE - SAC PIACENZA Pubblicazione ai sensi della L.R. n. 7/2004 s.m.i. di area demaniale disponibile per il rilascio di concessione - pertinenza del corso d’acqua Fiume Trebbia - Comune di Piacenza (PC) – SINADOC 29875/2021 – Codice Procedimento: PC21T0058”

Si sostituisce integralmente il testo dell’avviso con il seguente:

Si rende noto che, ai sensi dell’art 11 L.R. 7/2004, presso gli uffici dell’Agenzia Regionale per la Protezione, l’Ambiente e l’Energia (ARPAE) - SAC di Piacenza, in qualità di Ente competente in base all’articolo 16 L.R. 13/2015, entro il termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso è possibile presentare domanda di concessione per l’ area disponibile del demanio idrico di seguito indicata:

  • Area demaniale di pertinenza del corso d'acqua: Fiume Trebbia;
  • Comune: Piacenza (PC), Località Foce Trebbia;
  • identificazione catastale: N.C.T. del Comune di Piacenza, al Fg. 37 parte map. 2 e parte map. 4 con relativo fronte;
  • Estensione: ha 03.22.36 circa;
  • Uso consentito: uso coltivazione di prato da sfalcio con fertilizzazione organica;

La domanda per la richiesta di concessione dell'area indicata dovrà essere redatte in lingua italiana su carta di bollo del valore corrente di Euro 16,00, essere sottoscritta in forma leggibile dall'interessato ed essere corredata da:

  1. fotocopia di attestato di versamento delle spese istruttorie pari ad Euro 75,00 ( Il versamento delle spese istruttorie sopra quantificate dovrà essere effettuato secondo le indicazioni per il pagamento tramite la piattaforma PayER-PagoPA, riportate alla pagina web “Concessioni e demanio idrico modalità di pagamento” accessibile tramite il link: www.arpae.it/pagamentidemanioidrico );
  2. fotocopia di documento di identità del sottoscrittore;

La suddetta istanza dovrà pervenire, presso la sede operativa della Sac Piacenza, Via XXI Aprile n. 48 PEC all’indirizzo: aoopc@cert.arpa.emr.it entro trenta giorni (30), dalla data della presente pubblicazione.

Dal quindicesimo (15) al trentesimo (30) giorno dopo la scadenza del termine per la presentazione delle domande presso gli Uffici dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione. l’Ambiente e l’Energia (ARPAE) – Sac di Piacenza, è depositato un elenco delle domande pervenute con indicazione del bene e dell’uso richiesto, per permettere la presentazione di osservazioni ai titolari di interessi qualificati, previo appuntamento telefonico.

Qualora tra le domande non vi sia una richiesta per un uso prioritario ( art. 15 della L.R. 7/2004 ) l’assegnazione dell’area demaniale avviene previo esperimento di procedure concorsuali o a seguito di ponderazione degli interessi concorrenti nel caso di domande strumentali al godimento del diritto di proprietà o di altro diritto reale.

Chiunque avesse già presentato richiesta di concessione ai sensi della L.R. n° 7/2004 s.m.i. per l’area sopra indicata non è tenuto a ripresentarla.

L’area è stata segnalata dal l’Impresa Individuale Nuca Stefano – C.F./P.I.V.A: NCUSFN70C25G535Y- con istanza presentata il 28/10/2021 ed assunta in pari data al prot. ARPAE con il n. 166804 ), successivamente integrata e modificata con nota del 10/12/2021 (assunta al prot. ARPAE n. 189541 in pari data).

La durata del procedimento è di 150 giorni dalla scadenza del termine assegnato per la presentazione della domanda di concessione ( art. 16 L.R. 7/2004 ).

La Responsabile del procedimento è Giovanna Calciati, titolare dell’Incarico di Funzione “ PC – Demanio Idrico”.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it