E-R | BUR

n.212 del 16.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Deposito del SIA e del relativo progetto definitivo per la procedura di VIA relativi a demolizione parziale e ricostruzione di fabbricati al servizio di allevamento avicolo localizzato presso Podere Il Casale, Via Dismano, località San Zaccaria, Ravenna, presentato da: Gruppo Avicolo Masetti Società Agricola SS con sede in Via Cervese 293, in località Pievequinta, Forlì

Si avvisa che, ai sensi della legge regionale 18/5/1999, n. 9 e del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni, sono stati depositati presso l’autorità competente Provincia di Ravenna, Ufficio VIA, Settore Ambiente e Territorio, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, il SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA relativi a demolizione parziale e ricostruzione di fabbricati al servizio di allevamento avicolo con aumento del numero di capi allevati da 279.000 a 378.196 galline ovaiole in aviario, localizzato presso Podere Il Casale, Via Dismano, località San Zaccaria, Ravenna, presentato da: Gruppo Avicolo Masetti Società Agricola SS con sede in Via Cervese 293, in località Pievequinta, Forlì (FC).

Il progetto appartiene alla seguente categoria: A.2.10) "Impianti per l'allevamento intensivo di pollame o di suini con più di: 85.000 posti per polli da ingrasso; 60.000 posti per galline; 3000 posti per suini da produzione (di oltre 30 Kg) o 900 posti per scrofe" dell’allegato A.2 della legge regionale n. 9/1999. Il progetto interessa il territorio (in relazione sia alla localizzazione degli impianti, opere o interventi principali ed agli eventuali cantieri o interventi correlati sia ai connessi impatti ambientali attesi) del seguente Comune di Ravenna e della provincia di Ravenna.

Il progetto prevede la demolizione di n. 4 capannoni esistenti e la ricostruzione di n. 5 capannoni di cui n. 3 ad uso allevamento di galline ovaiole, n. 1 ad uso concimaia e n. 1 ad uso raccolta uova con incremento del numero di capi allevabili ( da n. 279.000 a n. 378.196) e modifica della tipologia di volatile allevato, da pollastre a galline ovaiole; è inoltre prevista la sistemazione generale dell'area con realizzazione di nuova viabilità ed aree verdi.

Il centro avicolo oggetto d'intervento è esistente ed autorizzato con A.I.A. rilasciata con Provvedimento n. 1938 del 07/06/2011 per l'attività di allevamento intensivo di n. 279.000 pollastre.

Il progetto comporta una modifica sostanziale di A.I.A., in quanto ai sensi del D.lgs. 152/06 e s.m.i., l'incremento del numero di capi è maggiore di 40.000.

La procedura di VIA ricomprende al suo interno la richiesta di rinnovo della concessione di derivazione di acque sotterranee mediante pozzo, presentata ai sensi dell'art. 6 del regolamento Regionale 20 novembre 2001, n. 41 che ricomprende n. 1 pozzo esistente e n. 1 pozzo di nuova realizzazione, ubicato in località San Zaccaria su terreno censito al Foglio 103 mappale 24. L'acqua prelevata verrà destinata ad uso zootecnico.

I soggetti interessati possono prendere visione del SIA e del relativo progetto definitivo su supporto cartaceo, presso la sede dell’autorità competente Provincia di Ravenna, Ufficio VIA, Settore Ambiente e Territorio, sita in: Piazza Caduti per la Libertà 2, 48121 Ravenna (previo appuntamento) e presso la sede del Comune di Ravenna, Piazzale Farini n. 21, Ravenna e presso la sede della Regione Emilia-Romagna, Ufficio Valutazione Impatti e Relazione Stato Ambiente sita in Viale della Fiera 8, Bologna. E’ inoltre possibile prendere visione collegandosi al sito web della Provincia di Ravenna: www.provincia.ra.it/Argomenti/Ambiente/VIA-e-screening/VIA-in-corso. Il SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso sul bollettino ufficiale telematico della Regione. Entro lo stesso termine di 60 (sessanta) giorni chiunque, ai sensi dell’art. 15, comma 1, della legge regionale n. 9/1999, può presentare osservazioni all’autorità competente: Provincia di Ravenna, Ufficio VIA Settore Ambiente e Territorio, al seguente indirizzo: Piazza Caduti per la Libertà n. 2, 48121 Ravenna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it