E-R | BUR

n. 27 del 16.02.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito domanda per la costruzione ed esercizio di un elettrodotto nell'ambito dell'autorizzazione unica per la realizzazione ed esercizio di impianto a fonte rinnovabile

Ai sensi dell’art. 12 del D.Lgs. 387/03 e s.m.i. nonché del DPR 327 dell’8 giugno 2001, della LR 37/2002 e della LR 10/93 sono stati depositati, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, il progetto definitivo e la documentazione tecnica prevista dalla legge: Progetto denominato “Podere San Cassiano” per la produzione di energia elettrica fotovoltaica nel Comune di Baiso (RE) presentato da Becquerel Electric S.r.l. – Via Livatino n. 9 – 42124 Reggio Emilia (RE). L’intervento interessa il territorio del Comune di Baiso in Provincia di Reggio Emilia. Il progetto prevede la realizzazione di un impianto fotovoltaico ed opere connesse per la produzione di energia rinnovabile. La linea di collegamento alla rete Enel sarà caratterizzata da tensione 15 kV. Trattasi in particolare di linea sotterranea con cavo MT tripolare ad elica visibile con conduttori in alluminio, sezione cadauno 185 mm2; lunghezza Km. 1,350.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati depositati presso: - Provincia di Reggio Emilia - U.O. Via e Politiche Energetiche – Piazza Gioberti n. 4 – 42121 Reggio Emilia

-

Comune di Baiso - Via Immovilla n.1 – 42031 Baiso (RE)

Il progetto definitivo e la documentazione tecnica per l’impianto fotovoltaico e le opere connesse (elettrodotto), prescritti per l’effettuazione della procedura di Autorizzazione Unica, sono depositati per 20 (venti) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione e sono a disposizione di chiunque ne abbia interesse.

Entro i 20 (venti) giorni successivi alla conclusione del periodo di deposito chiunque, ai sensi della L.R. 327/2001 e L.R. 10/93, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Provincia di Reggio Emilia all’indirizzo sopra riportato.

Ai sensi dell’articolo 12 del D.Lgs. 387/03 e successive modifiche ed integrazioni, l’Autorizzazione Unica per le opere in argomento, comprenderà e sostituirà tutte le autorizzazioni e in generale tutti gli atti di assenso comunque denominati necessari per la realizzazione dell’opera, e ai sensi della L.R. 10/1993 costituirà inoltre variante allo strumento urbanistico del Comune di Baiso con apposizione del vincolo espropriativo sulle aree interessate dal progetto, ai sensi dell’art. 11 della L.R. 19 dicembre 2002, n. 37, e dichiarazione di pubblica utilità dell’opera derivante dall’approvazione del progetto definitivo, ai sensi degli artt. 15 e 16 della L.R.19 dicembre 2002, n. 37.

Al progetto in argomento è allegato un elaborato in cui sono elencate le aree interessate dal vincolo espropriativo e i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali. I suddetti proprietari saranno informati mediante lettera raccomandata in relazione ai vincoli espropriativi.

Il presente avviso è altresì pubblicato su un quotidiano a diffusione locale, all’Albo Pretorio della Provincia di Reggio Emilia e all’Albo Pretorio del Comune di Baiso.

Il responsabile del procedimento è l’Arch. Anna Campeol in qualità di Dirigente del Servizio Pianificazione Territoriale, Ambiente e Politiche Culturali.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it