E-R | BUR

n.314 del 02.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di modifica dell'impianto, per l'incremento dei quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi da sottoporre alle attività di recupero R3, ubicato in Comune di Castell'Arquato Loc. Fornace Verani, n. 4

Si avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9, e della Parte Seconda del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, come successivamente modificati e aggiornati, sono stati depositati presso l’Autorità competente, Provincia di Piacenza, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi al:

- progetto: incremento dei quantitativi dei rifiuti speciali non pericolosi da sottoporre alle attività di recupero R3;

- localizzato: nel comune di Castell'Arquato – Loc. Fornace Verani, n. 4;

- presentato da: d itta Forplast S.r.l.

Il progetto appartiene alla categoria B.2. 68 dell'allegato B.2 alla L.R. n. 9/1999 e s.m.i.

Il progetto interessa il territorio del comune di Castell'Arquato e della provincia di Piacenza.

I l progetto prevede l'incremento dei quantitativi da avviare a recupero e preparazione per il riciclaggio di rifiuti per la produzone di materie plastiche e resine sintetiche. Si prevede una capacità massima di trattamento stimata in 10.000 tonnellate/anno, da raggiungere dopo un primo periodo in cui si stimano 6.000 tonnellate/anno di rifiuti da trattare. I rifiuti in ingresso vengono stoccati sotto una tettoia occupando una superficie di circa 600 mq, mentre l'impianto di recupero dei rifiuti è collocato in un capannone esistente; l'area occupata dallo stabilimento è pari a 18.130 mq.. Tramite operazioni di miscelazione, estrusione, stoccaggio in sacchi ed eventuali altre estrusioni, si ottengono materie prime per l'industria delle materie plastiche.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) presso la sede dell’Autorità competente: Provincia di Piacenza (Servizio Ambiente) sita in Corso Garibaldi n. 50 - 29121 Piacenza e presso la sede del Comune di Castell'Arquato - 29014 Piazza Municipio n. 3.

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) sono depositati per 45 (quarantacinque) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione e nell’Albo Pretorio del Comune di Castell'Arquato.

Entro lo stesso termine di 45 giorni naturali consecutivi, chiunque, ai sensi dell’art. 9 della L.R. n. 9/1999 e dell’art. 20 del D.Lgs. n. 152/2006 e loro s.m.i., può presentare osservazioni all’Autorità competente, Provincia di Piacenza - Corso Garibaldi n. 50 - 29121 Piacenza.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it