E-R | BUR

n.62 del 25.03.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Decisione in merito alla procedura di VIA relativa al progetto per la realizzazione di un impianto idroelettrico sul torrente Fellicarolo nel comune di Fanano (MO) presentato dalla Ditta Bioenergy Srl - Titolo III della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera: 

a) la valutazione di impatto ambientale negativa del progetto per la realizzazione di una centrale idroelettrica sul Torrente Fellicarolo in località Madonna del Ponte, Comune di Fanano (MO) presentata dalla Bioenergy srl per i motivi di seguito elencati:

  • il progetto non è approvabile per carenza di documentazione tecnica, non essendo mai state fornite le integrazioni richieste in data 3 agosto 2007 dalla apposita Conferenza di Servizi convocata dalla Regione Emilia-Romagna ai sensi dell’art. 18 della L.R. 9/99 e s.m.i. e preordinata all’acquisizione delle autorizzazioni necessarie alla realizzazione del progetto; 
  • il progetto non è realizzabile in quanto tecnicamente incompatibile ai sensi della DGR 1783/2008 con altro impianto idroelettrico esistente, in possesso di regolare concessione di derivazione, a valle di quello in esame;
  •  il progetto è infine non procedibile ai sensi della disciplina per il rilascio dell’autorizzazione alla costruzione ed esercizio di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile, definita nel DM 10 settembre 2010, non essendo mai stata presentata alla competente Provincia di Modena domanda per il rilascio di Autorizzazione Unica ai sensi del DLgs 387/2003;

b) di trasmettere la presente delibera a Gianluca Querciagrossa in qualità di liquidatore unico della ditta Bioenergy srl, al Comune di Fanano, alla Provincia di Modena, al Servizio Tecnico di Bacino Affluenti del Po di Modena, all’ARPA – Sezione Provinciale di Modena, all’AUSL di Modena, alla Unione dei Comuni del Frignano, all’Autorità di Bacino del Po, al Servizio Parchi e Risorse Forestali della Regione Emilia-Romagna, al Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua della Regione Emilia-Romagna, alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, alla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Bologna e alla Soprintendenza Archeologica per l’Emilia-Romagna;

c) di pubblicare per estratto, ai sensi dell’art. 16, comma 4, della legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, il presente partito di deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;

d) di pubblicare integralmente il presente atto sul sito web della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 27, comma 2 del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 e s.m.i.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it