E-R | BUR

n.360 del 24.12.2014 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per assunzioni a tempo determinato in qualità di “Assistente tecnico addetto alle apparecchiature biomediche - Cat. C”

In attuazione della determinazione del Direttore U.O. Gestione Risorse Umane - Cesena n. 325 del 11/12/2014, su delega del Direttore generale dell’Azienda Usl della Romagna di cui a delibera n. 914 del 31/7/2014, questa Azienda Sanitaria Locale procederà alla predisposizione di una graduatoria da utilizzarsi per assunzioni a tempo determinato in qualità di:

Ruolo: Tecnico - Profilo professionale: Assistente tecnico - Addetto alle apparecchiature biomediche - Categoria: C.

La domanda e la documentazione ad essa allegata deve pervenire, a pena di esclusione, entro il termine perentorio del quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna secondo le modalità di seguito riportate:

- consegna a mano all’Azienda USL della Romagna, U.O. Acquisizione e Sviluppo Risorse Umane - Rimini - Ufficio Concorsi - scala “F” - Via Coriano n. 38, 47924 Rimini - entro il termine di scadenza del bando, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e il giovedì (tranne i giovedì prefestivi) dalle ore 15 alle ore 17. È richiesta la fotocopia (fronte retro) di un documento di identità del candidato in corso di validità. All’atto della presentazione della domanda viene rilasciata apposita ricevuta. Si precisa che gli operatori non sono abilitati né tenuti al controllo circa la regolarità della domanda e dei relativi allegati;

- a mezzo del Servizio postale con raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Azienda USL della Romagna, U.O. Acquisizione e Sviluppo Risorse Umane – Rimini - Ufficio Concorsi - Via Coriano n. 38 - 47924 Rimini. La busta deve contenere un’unica domanda di partecipazione, in caso contrario l’Azienda non risponde di eventuali disguidi che ne potrebbero derivare. La busta inoltre dovrà recare la dicitura "domanda avviso titoli e colloquio Apparecchiature Biomediche cod. 20142109". Alla domanda deve essere allegata la fotocopia (fronte e retro) di documento valido di identità personale del candidato. La domanda si considera prodotta in tempo utile anche se spedita entro il termine indicato. A tal fine fa fede il timbro a data dell'Ufficio postale accettante. Non saranno comunque accettate domande pervenute oltre 5 giorni dalla data di scadenza, anche se inoltrate entro il termine indicatoL’Azienda non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da mancata, tardiva o inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o di forza maggiore;

- invio tramite utilizzo della posta elettronica certificata (PEC), entro il termine di scadenza del bando, in un unico file in formato pdf o p7m se firmato digitalmente che comprenda la domanda di ammissione, il curriculum, eventuali allegati e copia di documento valido di identità personale del candidato, all’indirizzo PEC pec.auslrn@legalmail.it; l’oggetto del messaggio dovrà contenere la dicitura "domanda avviso titoli e colloquio Apparecchiature Biomediche cod. 20142109 (indicare cognome e nome)"- non saranno accettati files inviati in formato modificabile es. word, excel, ecc. Si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di casella di posta elettronica certificata a sua volta. Non sarà, pertanto, ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata alla PEC aziendale sopra indicata. La domanda dovrà comunque essere firmata dal candidato in maniera autografa, scannerizzata ed inviata con copia del documento di identità personale. In alternativa il candidato dovrà utilizzare una delle modalità previste dall’art. 65 del D.Lgs 7/3/2005, n. 82 e s.m.i., come valide per presentare istanze e dichiarazioni alle pubbliche Amministrazioni e precisamente: a) sottoscrizione con firma digitale o firma elettronica qualificata; b) identificazione dell’autore tramite carta d’identità elettronica o carta nazionale dei servizi; c) inoltro tramite la propria casella di posta elettronica certificata purché le relative credenziali di accesso siano rilasciate previa identificazione del titolare e ciò sia attestato dal sistema nel messaggio o in un suo allegato (cosiddetta PEC-ID).

Il mancato rispetto delle predette modalità di inoltro/sottoscrizione della domanda comporterà l’esclusione dall’avviso.

Non è ammessa la produzione di documenti o di autocertificazioni dopo la scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.

Non saranno accolte le domande inviate prima della pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

La domanda deve essere firmata in calce senza necessità di alcuna autentica. La mancata sottoscrizione della domanda comporta l'esclusione dalla procedura.

Informazioni circa l’elenco dei candidati ammessi e dei candidati esclusi alla procedura in oggetto e relative alla data di convocazione per sostenere la prova colloquio, verranno pubblicate sul sito: www.auslromagna.it - Rimini - Trasparenza - Selezioni, Concorsi e Assunzioni - Selezioni in corso Rimini - con riferimento al presente avviso il giorno: 23 gennaio 2015. Tale convocazione ha valore di notifica a tutti gli effetti. Non seguirà alcuna ulteriore comunicazione individuale. Ai soli candidati esclusi verrà inviata comunicazione tramite raccomandata, contenente i motivi dell’esclusione. I candidati ammessi sono tenuti, pertanto, a presentarsi a sostenere la prova muniti di valido documento di riconoscimento provvisto di fotografia, non scaduto, nella data di convocazione indicata. La mancata presentazione del candidato al colloquio sarà considerata come rinuncia alla procedura, quale ne sia la causa.

Un’apposita Commissione - composta da un presidente, da due membri e coadiuvata, con funzioni di segretario verbalizzante, da una figura amministrativa - formulerà la graduatoria sulla base del colloquio e della valutazione dei titoli, in conformità di quanto previsto dal DPR n. 220/2001, dalla deliberazione del Direttore generale dell’ex Ausl di Rimini n. 19 del 29/1/2003 avente ad oggetto “Regolamento recante disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del SSN: regolamento e linee giuda applicative” e tenuto conto del diritto alla preferenza in caso di parità di punteggio previsto dalle vigenti disposizioni normative.

La Commissione formulerà la graduatoria tenuto conto dei seguenti punteggi:

- punti 30 per i titoli

- punti 20 per il colloquio. Il superamento del colloquio è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza pari ad almeno 14/20.

Nel colloquio e nella valutazione dei titoli la Commissione verificherà e valuterà oltre al possesso delle competenze previste dal profilo professionale in oggetto, il possesso di specifiche conoscenze e competenze riguardanti:

- legislazione generale sui dispositivi medici;

- sicurezza delle apparecchiature biomediche: normativa e sua applicazione sul campo;

- approccio alla valutazione del rischio connesso alle apparecchiature biomediche;

- conduzione delle attività di manutenzione in un contesto sanitario operativo;

- organizzazione e conduzione delle attività di collaudo di apparecchiature biomediche;

La graduatoria approvata con specifico provvedimento sarà pubblicata nel B.U.R. della Regione Emilia-Romagna. Tale graduatoria rimane efficace per un termine di trentasei mesi dalla data di pubblicazione.

Il personale che verrà temporaneamente assunto dovrà essere disposto ad operare presso tutte le strutture del territorio dell’Azienda USL della Romagna.

Con la stipula del contratto e l'assunzione in servizio, è implicita l'accettazione senza riserve di tutte le norme che disciplinano e disciplineranno lo stato giuridico ed il trattamento economico del personale delle Aziende Unità Sanitarie Locali.

Per eventuali informazioni e per acquisire copia integrale del bando, del modello di domanda e di curriculum, gli aspiranti potranno rivolgersi all’Ufficio Concorsi di Rimini dell’Azienda USL della Romagna - Via Coriano n. 38 - Rimini - (tel. 0541/707796) dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 ed inoltre il giovedì, escluso i giovedì prefestivi, dalle ore 15 alle ore 17.

Il bando è pubblicato nel sito Internet: www.auslromagna.it - Rimini - Trasparenza - Selezioni, Concorsi e Assunzioni - Selezioni in corso Rimini.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it