E-R | BUR

n.263 del 13.08.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del Protocollo di intesa tra la Regione Emilia-Romagna e l'ANCI - Emilia-Romagna per lo sviluppo del Green Public Procurement nel territorio regionale

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista:

- la legge regionale del 29 dicembre 2009 n. 28 “Introduzione di criteri di sostenibilità ambientale negli acquisti della pubblica amministrazione”;

- la medesima legge regionale n. 28/2009 che all’art. 2, comma 2, prevede che la Regione promuova e sostenga, attraverso l'emanazione di linee guida, i Piani d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi pubblici dei Comuni, delle Province, delle Unioni dei Comuni e degli altri enti pubblici, finalizzati ad orientare le rispettive stazioni appaltanti all'integrazione delle esigenze di sostenibilità ambientale nelle procedure di acquisto di beni e servizi, vincolando la concessione di eventuali incentivi alla predisposizione dei piani stessi;

Richiamata:

- la deliberazione della Assemblea regionale n. 91 del 2 ottobre 2012, che su proposta della Giunta Regionale approva il medesimo "Piano di azione per la sostenibilità ambientale dei consumi pubblici in Emilia-Romagna ai sensi della legge regionale 29 dicembre 2009, n. 28 (Introduzione di criteri di sostenibilità ambientale negli acquisti della pubblica amministrazione)”;

- la deliberazione di Giunta regionale del 10 febbraio 2014 n. 120 “Approvazione delle Linee Guida GPP - Percorso dell'ente locale per sviluppare gli acquisti verdi”;

Visto inoltre:

- il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 “Codice dei contratti Pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE”, che all’art. 2 stabilisce la possibilità di subordinare il principio di economicità a criteri ispirati ad esigenze sociali, alla tutela dell’ambiente e della salute e alla promozione dello sviluppo sostenibile;

- il Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali";

Dato atto che la deliberazione della Assemblea regionale n. 91 del 2 ottobre 2012, prevede la realizzazione di una serie di azioni a favore degli Enti Locali della Regione Emilia-Romagna finalizzate ad incrementare la sostenibilità ambientale dei propri acquisti;

Considerando che l’ANCI Emilia-Romagna – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – Sezione Regione Emilia-Romagna:

- tutela le autonomie locali, perseguendo la piena attuazione e l’applicazione dei principi dell’ordinamento dell’Unione Europea e della Costituzione nella legislazione statale e regionale, nonché nella prassi delle attività pubbliche e dei rapporti con la società, rappresenta e sostiene i diritti e gli interessi degli Enti Locali ed assume tutte le iniziative necessarie a questo fine;

- promuove e sostiene anche lo sviluppo di politiche regionali di sistema che sostengono il risparmio delle risorse non rinnovabili e l’uso razionale di quelle rinnovabili, la riduzione delle emissioni in atmosfera, in accordo con i principi del protocollo di Kyoto e dello sviluppo sostenibile;

Ritenuto di condividere gli obiettivi di sviluppo del Green Public Procurement nel territorio regionale, in particolare a favore degli Enti Locali;

Ritenuto opportuno procedere alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa per il perseguimento dei suddetti obiettivi tra la Regione Emilia-Romagna e l’ANCI Emilia-Romagna – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – Sezione Regione Emilia-Romagna, che definisca contenuti, tempi e modalità di realizzazione delle attività previste, con durata sino al 31 dicembre 2020;

Valutato positivamente il protocollo d’intesa, nel testo allegato quale parte integrante e sostanziale al presente atto;

Richiamate le proprie deliberazioni:

- n. 1057/2006, n. 1663/2006, n. 2060/2010, n. 1377/2010,così come rettificata con deliberazione n. 1950/2010, n.1222/2011, n. 1642/2011 e n. 221/2012;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008, recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e succ. mod.;

Dato atto del parere allegato;

Tutto ciò premesso e dato atto;

Su proposta dell'Assessore alle Attività Produttive, Piano Energetico, Economia Verde, Autorizzazione Unica Integrata,

A voti unanimi e palesi

delibera:

1. di approvare, quale parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, lo schema di Protocollo d’Intesa tra la Regione Emilia-Romagna e l’ANCI Emilia-Romagna – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – Sezione Regione Emilia-Romagna, per lo sviluppo del Green Public Procurement nel territorio regionale, che definisce contenuti, tempi e modalità di realizzazione delle attività comuni per lo sviluppo del Green Public Procurement nel territorio regionale;

2. di stabilire che per l’attuazione del presente Protocollo non è previsto nessun onere aggiuntivo a carica del bilancio regionale e che lo stesso terminerà il 31 dicembre 2020;

3. di demandare al Direttore generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa la sottoscrizione del Protocollo di’Intesa in allegato, nel rispetto dell’attribuzione delle competenze stabilite dalla L.R. 43/01 e ss.mm. e della propria deliberazione n. 2416/2008 e s.m.;

3bis. di autorizzare il Direttore generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa ad apportare le modifiche non rilevanti al Protocollo di Intesa tra la Regione Emilia-Romagna e l’ANCI Emilia-Romagna – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – Sezione Regione Emilia-Romagna per lo sviluppo del Green Public Procurement nel territorio regionale, di cui al punto 1, al fine della sua sottoscrizione;

4. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it