E-R | BUR

n.118 del 27.04.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Modifica ed integrazione della Commissione giudicatrice nominata con determinazione n. 3634/2022 per la valutazione dei progetti di cui ai bandi approvati con D.G.R. n. 184/2022 e sostituzione del responsabile del procedimento

IL CAPO DI GABINETTO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA

Visti:

- gli artt. 5 e ss. L. 241/1990 e ss.mm.

- gli artt. 11 e ss. L.R. 32/1993;

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche ed integrazioni;

- la D.G.R. n. 468/2017 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna” ed in particolare l’art. 5.3 dell’All. A;

- le proprie circolari PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposte in attuazione della deliberazione di Giunta;

- la D.G.R. n. 324 del 7 marzo 2022 ad oggetto “Disciplina organica in materia di organizzazione dell’ente e gestione del personale”;

- la D.G.R. n. 325 del 7 marzo 2022 ad oggetto “Consolidamento e rafforzamento delle capacità amministrative: riorganizzazione dell’ente a seguito del nuovo modello di organizzazione e gestione del personale”;

Richiamati:

- il D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33, “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 111 del 31 gennaio 2022 “Piano triennale di prevenzione della corruzione e trasparenza 2022-2024, di transizione al piano integrato di attività e organizzazione di cui all’art. 6 del D.L. n. 80/2021”;

- la determinazione n. 2335 del 9 febbraio 2022 ad oggetto “Direttiva di indirizzi interpretativi degli obblighi di pubblicazione previsti dal decreto legislativo n. 33 del 2013. Anno 2022”;

Premesso che, con propria determinazione n. 19432 del 30 novembre 2017 recante “Provvedimento di nomina del responsabile del procedimento ai sensi degli articoli 5 e ss. della L. 241/1990 e ss.mm. e degli articoli 11 e ss. della L.R. 32/1993”, il dott. Gian Luca Albertazzi è stato nominato Responsabile del procedimento “Concessione contributi ex art. 15 L.R. 24/2003”;

Richiamate:

- la deliberazione della Giunta regionale n. 184 del 14/2/2022 che approva due bandi di finanziamento, per l’anno 2022, per la concessione dei contributi previsti all’art. 15, comma 2 lettere b) e c), della L.R. n. 24/2003 e ss.mm.ii., per corpi e servizi di polizia locali, in particolare:

- il BANDO A “Qualificazione dei corpi di Polizia locale e dei servizi di Polizia locale delle Unioni di Comuni”, contenuto nell’Allegato A, parte integrante e sostanziale della medesima deliberazione;

- il BANDO B “Realizzazione di progetti sperimentali di innovazione”, contenuto nell’Allegato B, parte integrante e sostanziale della medesima deliberazione;

- la propria determinazione n. 3634 del 28/2/2022 ad oggetto “D.G.R. 184/2022. Nomina Commissione giudicatrice per la valutazione dei progetti presentati per la concessione dei contributi previsti all’art. 15, comma 2 lettere b) e c), della L.R. 24/2003 e ss.mm.ii., per corpi e servizi di polizia locale” con la quale è stato nominato tra i suoi componenti anche il dott. Albertazzi, responsabile del procedimento;

Preso atto che il dott. Albertazzi, con nota acquisita al protocollo regionale PG/2022/0340689 in data 5/4/2022, ha comunicato di doversi astenere, per sopravvenuta insorgenza di potenziale conflitto di interessi, dallo svolgimento dell’attività lavorativa riferita alla procedura di assegnazione di contributi alle Polizie locali di cui alla DGR n. 184/2022 “Determinazione dei criteri e delle modalità per l’anno 2022 per la concessione dei contributi previsti all’art. 15, comma 2 lettere b) e c), della L.R. n. 24/2003 e ss.mm.ii., per corpi e servizi di polizia locale”, ai sensi degli artt. 6, comma 2, e 7 del D.P.R. 62/2013 ed in attuazione dell’art. 7, commi 1 e 2, del Codice di comportamento dei dipendenti regionali (DGR n. 905/2018);

Considerato che la citata determinazione n. 19432/2017 prevede altresì che, in caso di assenza temporanea dei Responsabili di procedimento nominati con il presente atto, le relative responsabilità saranno riassunte di norma dal Capo di Gabinetto, fatta salva la facoltà di attribuire i relativi compiti ad altri collaboratori;

Ritenuto di procedere alla sostituzione del Responsabile del procedimento relativo alla procedura sopramenzionata nominando la dott.ssa Samanta Arsani, in sostituzione del dott. Gian Luca Albertazzi, per la procedura di assegnazione di contributi alle Polizie locali di cui alla DGR n. 184/2022;

Dato atto che non sussistono nei confronti della collaboratrice regionale individuata come Responsabile del procedimento cause di incompatibilità e/o conflitto di interesse;

Ritenuto altresì di modificare ed integrare la composizione della Commissione giudicatrice nominata con propria determinazione n. 3634/2022 per i Bandi “A e B” approvati con deliberazione della Giunta regionale n. 184/2022, ridefinendola come di seguito indicato:

  • per il bando A “Qualificazione dei corpi di Polizia locale e dei servizi di Polizia locale delle Unioni di Comuni”, la commissione è composta da:

- Samanta Arsani, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale, responsabile del procedimento;

- Daniele Forni, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

- Susy Marcheggiani, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

  • Per il bando B “Realizzazione di progetti sperimentali di innovazione”, la commissione è composta da:

- Samanta Arsani, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale, responsabile del procedimento;

- Daniele Forni, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

- Alessandra Zanghieri, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

Ritenuto di confermare in ogni altra sua parte la propria determinazione n. 3634/2022;

Richiamati:

- la deliberazione della Giunta regionale n. 229 del 23 marzo 2020 di nomina tra gli altri del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

- il Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 51 del 31 marzo 2020 di attribuzione dell’incarico di Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta;

Attestato che il sottoscritto dirigente, responsabile del procedimento, non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina

1) di nominare la dott.ssa Samanta Arsani, in sostituzione del dott. Gian Luca Albertazzi, quale Responsabile del procedimento in relazione alla procedura di assegnazione di contributi alle Polizie locali previsti dalla DGR n. 184/2022, che svolgerà i relativi compiti ed adempimenti fino all’adozione del provvedimento formale di concessione dei contributi;

2) di modificare ed integrare, per quanto espresso in premessa e qui integralmente richiamato, la composizione della Commissione giudicatrice nominata con propria determinazione n. 3634/2022 per la valutazione dei progetti presentati per la concessione dei contributi previsti all’art. 15, comma 2 lettere b) e c), della L.R. 24/2003 e ss.mm.ii., a valere sui Bandi “A e B” approvati con deliberazione della Giunta n. 184/2022, ridefinendola come di seguito indicato:

  • per l’istruttoria di ammissibilità e valutazione dei progetti pervenuti a valere sul Bando A “Qualificazione dei corpi di Polizia locale e dei servizi di Polizia locale delle Unioni di Comuni”, la Commissione giudicatrice è composta da:

- Samanta Arsani, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale, responsabile del procedimento;

- Daniele Forni, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

- Susy Marcheggiani, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

  • per l’istruttoria di ammissibilità e valutazione dei progetti pervenuti a valere sul Bando B “Realizzazione di progetti sperimentali di innovazione”, la Commissione giudicatrice è composta da:

- Samanta Arsani, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale, responsabile del procedimento;

- Daniele Forni, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

- Alessandra Zanghieri, Gabinetto del Presidente della Giunta regionale;

3) di confermare in ogni altra sua parte quanto previsto nella propria determinazione n. 3634/2022;

4) che la presente determinazione verrà portata a conoscenza dei componenti delle Commissioni in oggetto e alla Responsabile del procedimento individuata per gli adempimenti di competenza;

5) di disporre la pubblicazione del presente atto, ai sensi dell’art. 7 bis, comma 3, del D.lgs. n. 33/2013, secondo quanto previsto nel Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza (PTPCT) e della relativa Direttiva approvata per l’anno 2022;

6) di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it