E-R | BUR

n.327 del 16.10.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedimento Unico ai sensi dell’art. 53 della LR 24/2017 per l’approvazione del progetto definitivo del ciclo-pedonale tra le località di Sant'Ilario d’Enza e Ponte Enza e tra Sant'Ilario d’Enza e Taneto comportante variante urbanistica e apposizione del vincolo preordinato all'esproprio. Avvenuta conclusione positiva della Conferenza di Servizi

Si avvisa che con determinazione del 356 del 16 settembre 2019 si è proceduto ad approvare la conclusione della Conferenza di Servizi indetta ai sensi dell’art. 53 della L.R. 24/2017 e dell’art. 14-ter ss. della L. 241/1990 s.m.i. per l’approvazione del progetto definitivo dei lavori di cui in oggetto, prendendo atto dell’esito finale favorevole dei lavori della conferenza stessa.

In virtù rispettivamente dell’esito favorevole della Conferenza di servizi indetta per l’approvazione del progetto definitivo dei lavori di che trattasi, dell’esecuzione degli incombenti di legge in materia espropriativa, della già avvenuta pubblicazione nella sezione “Amministrazione trasparente” del Comune di Sant'Ilario d’Enza di copia integrale della determinazione conclusiva di cui sopra all'indirizzo: http://www.comune.santilariodenza.re.it/Sezione.jsp?titolo=
pianificazione-e-governo-del-territorio&idSezione=2215

Preso atto dell’avvenuta ratifica di cui al comma 5 del predetto art. 53 da parte del Consiglio comunale di Sant'Ilario d’Enza dell’esito della conferenza di cui sopra con deliberazione n. 43 del 28/9/2019

Dalla data di pubblicazione del presente avviso nel BURERT saranno in vigore gli effetti giuridici di cui all'art. 2 della L.R. 24/2017 ed in particolare:

  • approvazione di variante agli strumenti urbanistici degli Enti titolari degli stessi cui l’opera comporta variante, nei termini specificati negli elaborati come indicati in premessa e come risultanti dai lavori della Conferenza stessa, che qui si intendono integralmente riportati e trascritti,
  • localizzazione del tracciato dell’opera secondo quanto previsto e riportato negli elaborati predetti, con contestuale apposizione del vincolo espropriativo sui beni interessati dal tracciato dei lavori di che trattasi di cui all'art. 8 della LR. 37/02 s.m.i.,
  • dichiarazione di pubblica utilità dell’opera di cui agli artt. 15 e ss. della LR. 37/02 s.m.i..

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it