E-R | BUR

n.60 del 04.03.2022 (Parte Terza)

XHTML preview

Pubblicazione di avviso per la partecipazione dei medici di cui ai commi 272 e 273 della Legge n.234 del 30/12/2021 agli incarichi vacanti di emergenza sanitaria territoriale presso le Aziende USL della regione Emilia-Romagna - II semestre 2021

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Viste:

- la propria determinazione n.19489 del 21/10/2021 con la quale si è provveduto alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna – Parte Terza - n. 306 del 26 ottobre 2021 di un avviso (Allegato 1, parte integrante della citata determinazione) riportante gli incarichi vacanti di emergenza sanitaria territoriale individuati dalle Aziende USL della Regione Emilia-Romagna relativamente al secondo semestre 2021, i criteri e le modalità di assegnazione degli incarichi;

- la propria determinazione n. 21212 del 10/11/2021 con la quale si è provveduto a modificare, su espressa richiesta dell’Azienda USL di Bologna che, in regime di autotutela, ha corretto la richiesta di pubblicazione, comunicando che il numero degli incarichi vacanti di Emergenza Sanitaria Territoriale individuati dall’Azienda USL di Bologna, per il 2° semestre 2021, si deve intendere n.14 incarichi, di cui n. 9 incarichi in Area Sud e di cui n. 5 incarichi in Area Nord, la propria determinazione n.19489 del 21/10/2021, già pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna – Parte Terza - n. 306 del 26 ottobre 2021;

- la deliberazione di Giunta regionale n.252 del 28 febbraio 2022 di approvazione dello schema di intesa tra l’Assessorato Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna e le Organizzazioni Sindacali della Medicina Generale e precisamente: FIMMG, SNAMI, SMI, per l’applicazione dei contenuti di cui all’art.1, commi 272 e 273 della legge n.234 del 30/12/2021 (bilancio di previsione dello stato per l'anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024);

Visto il contenuto della Legge n.234 del 30/12/2021 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024), ed in particolare quanto previsto all’art.1, commi 272 e 273, ossia che, al fine di garantire la continuità nell'erogazione dei livelli essenziali di assistenza, il personale medico in servizio presso le strutture del sistema di emergenza-urgenza territoriale 118, che alla data di entrata in vigore della presente legge ha maturato un'anzianità lavorativa di almeno trentasei mesi, può accedere alle procedure di assegnazione degli incarichi convenzionali a tempo indeterminato destinate al servizio di emergenza-urgenza 118 anche senza il possesso del diploma attestante la formazione specifica in medicina generale, e che a determinare il requisito di anzianità lavorativa di cui al precedente periodo concorrono periodi di attività, anche non continuativi, effettuati negli ultimi dieci anni, nei servizi di emergenza-urgenza 118 con incarico convenzionale a tempo determinato;

Ritenuto opportuno, vista l’entrata in vigore della Legge n.234 del 30/12/2021 a far data dal 1/1/2022, che i medici in possesso dei requisiti di cui ai commi 272 e 273 della Legge citata possano partecipare all’assegnazione degli incarichi vacanti di emergenza sanitaria territoriale individuati dalle Aziende USL della Regione Emilia-Romagna relativamente al secondo semestre 2021, così come riportati nell’avviso pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna – Parte Terza - n. 306 del 26 ottobre 2021;

Attestato che il sottoscritto dirigente, responsabile del procedimento, non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata, la regolarità amministrativa del presente atto;

determina

a) di pubblicare nel Bollettino Ufficiale della Regione l’avviso Allegato 1), parte integrante del presente provvedimento, riportante la possibilità per i medici in possesso dei requisiti di cui all’art.1, commi 272 e 273 della Legge n.234 del 30/12/2021 di partecipare all’assegnazione degli incarichi vacanti di emergenza sanitaria territoriale individuati dalle Aziende USL della Regione Emilia-Romagna relativamente al secondo semestre 2021, così come riportati nell’avviso pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna – Parte Terza - n. 306 del 26 ottobre 2021.

La Responsabile del Servizio

Fabia Franchi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it