E-R | BUR

n.157 del 25.05.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

D.Lgs. 165/2001, art. 6. Aggiornamento del Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale 2022-2024. II° Provvedimento

IL COMITATO DI INDIRIZZO

(omissis)

delibera

1. di approvare, per le ragioni meglio specificate in premessa, l’aggiornamento del Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale di AIPO per gli anni 2022 – 2024 – II° Provvedimento, come da allegato sub “A” alla presente delibera quale parte integrante e sostanziale;

2. di approvare la consistenza organica del personale aggiornata, intesa come spesa potenziale massima annuale imposta dal vincolo esterno di cui all’art. 1 comma 562 della L. n. 296/2006 e s.m.i., pari ad € 11.997.548,05 per il triennio 2022-2024, come da prospetto allegato sub “B” alla presente delibera quale parte integrante e sostanziale, e che la stessa trova capienza nei capitoli destinati alla spesa di personale sul bilancio di previsione 2022 - 2024, approvato con delibera n. 42 del 17 dicembre 2021;

3. di dare atto che il presente piano triennale dei fabbisogni di personale è coerente (art. 6, comma 1, del D.Lgs. 30/3/2001, n. 165) con l’organizzazione generale degli uffici, approvata con delibere n. 25 del 14 luglio 2016 e n. 30 del 19 ottobre 2016;

4. di approvare la consistenza organica di personale a seguito della realizzazione del presente piano occupazionale per profili professionali e categorie, come da allegato sub “C” alla presente delibera quale parte integrante e sostanziale;

5. di dare atto che il Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale 2022 – 2024, allegato al presente atto, rispetta i limiti del turn over ed il tetto di spesa complessiva del personale previsto dall’art. 1, comma 562, della legge n. 296/2006, come da prospetto di calcolo dimostrativo di cui all’allegato sub “D”, attestando altresì, per il triennio 2022-2024, sia il rispetto del contenimento della spesa di personale complessiva che il rispetto del limite di spesa per lavoro flessibile, di cui all’art. 9, comma 28, del D.L. n. 78/2010;

6. di riservarsi di integrare/modificare il presente atto sulla base di nuove e motivate esigenze di natura organizzativa-gestionale, legate anche a trasferimenti di funzioni ad AIPO da parte di soggetti istituzionali, e/o per mutate condizioni normative legate al miglioramento delle possibilità assunzionali dell’Agenzia;

7. di avviare un approfondimento con il nuovo Direttore degli effettivi carichi di lavoro degli uffici dell’Agenzia al fine di procedere ad una eventuale rimodulazione del Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale 2022 – 2024, allegato al presente atto, tenuto conto anche delle esigenze derivanti dal trasferimento di funzioni a favore dell’Agenzia;

8. di trasmettere copia del presente atto alle OO.SS. rappresentative del comparto e della dirigenza, alla RSU aziendale e al Comitato Unico di Garanzia;

9. di stabilire che il piano triennale dei fabbisogni sarà oggetto di pubblicazione in “Amministrazione trasparente” nell’ambito delle informazioni di cui all’art. 16 del D.Lgs. n. 33/2013 “Obblighi di pubblicazione concernenti la dotazione organica ed il costo del personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato”, unitamente al Conto annuale del personale;

10. di trasmettere il presente Piano triennale dei fabbisogni di Personale alla Ragioneria Generale dello Stato tramite l’applicativo “PIANO DEI FABBISOGNI” presente in SICO, ai sensi dell’art. 6-ter del D.Lgs. n. 165/2001, come introdotto dal D.Lgs n.75/2017, secondo le istruzioni previste nella Circolare RGS n. 18/2018.

Il testo integrale della delibera è reperibile sul sito dell’Agenzia www.agenziapo.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it