E-R | BUR

n.170 del 18.06.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Costituzione dell'ASP "O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali" dall'unificazione delle ASP "O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali" e "SS. Pietro e Matteo" di Reggio Emilia (RE)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

1. di costituire - a decorrere dal 1 giugno 2014 - la nuova ASP “O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali” con sede a Reggio Emilia, dall’unificazione delle ASP “O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali”, costituita con propria deliberazione n. 404 del 27 marzo 2008, e “Azienda di servizi alla persona SS. Pietro e Matteo”, costituita con propria deliberazione n. 38 del 26 gennaio 2009, che contestualmente cessano giuridicamente;

2. di dare atto che sono soci della nuova ASP “O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali” il Comune di Reggio Emilia, la Provincia di Reggio Emilia, il Vescovo di Reggio Emilia, il Seniore dei discendenti del Conte Girolamo Ancini ed il Seniore dei discendenti di Raimondo Franchetti;

3. di dare atto che – così come risulta dalla documentazione citata in premessa trasmessa dal Sindaco Vicario del Comune di Reggio Emilia – gli enti pubblici territoriali aderenti hanno approvato, con gli atti di seguito elencati, la loro partecipazione in qualità di soci all’ASP unificata e la proposta di statuto:

 - deliberazione del Consiglio comunale di Reggio Emilia (RE) n. 21 del 10 febbraio 2014 ad oggetto “Approvazione fusione tra Azienda di servizi alla persona “O.S.E.A. - Opere di servizi educativi assistenziali” e Azienda di servizi alla persona “SS. Pietro e Matteo” e approvazione recesso quote di rappresentanza da ASP “Opus Civium” di Castelnovo di Sotto ai sensi del Programma di riordino ex legge regionale 12/2013. Approvazione convenzione tra Comune di Reggio Emilia e Provincia di Reggio Emilia”;

 - deliberazione del Consiglio provinciale di Reggio Emilia (RE) n. 26 del 11 marzo 2014 ad oggetto “Approvazione fusione tra Azienda di servizi alla persona “O.S.E.A. - Opere di servizi educativi assistenziali” e Azienda di servizi alla persona “SS. Pietro e Matteo” e approvazione recesso quote di rappresentanza da ASP “Opus Civium” di Castelnovo di Sotto ai sensi del Programma di riordino ex legge regionale 12/2013. Approvazione convenzione tra Comune di Reggio Emilia e Provincia di Reggio Emilia. (Prot. Ref. 6088/1/2014)”;

4. di dare atto che - così come risulta dalla documentazione citata in premessa trasmessa dal Sindaco Vicario del Comune di Reggio Emilia - i seguenti enti pubblici territoriali hanno approvato il recesso da soci delle ASP “O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali” e “Azienda di servizi alla persona SS. Pietro e Matteo” con gli atti indicati:

 - deliberazione del Consiglio comunale di Albinea (RE) n. 11 del 3 marzo 2014 ad oggetto “Approvazione recesso quote di rappresentanza da ASP “SS. Pietro e Matteo” di Reggio Emilia, ASP “Osea - Opere di servizi educativi assistenziali” e ASP “Opus Civium” di Castelnovo di Sotto ai sensi del Programma di riordino ex legge regionale n. 12/2013”;

 - deliberazione del Consiglio comunale di Quattro Castella (RE) n. 8 del 23 gennaio 2014 ad oggetto “Approvazione recesso quote di rappresentanza da ASP “SS. Pietro e Matteo” di Reggio Emilia, ASP “Osea - Opere di servizi educativi assistenziali” e ASP “Opus Civium” di Castelnovo di Sotto ai sensi del Programma di riordino ex legge regionale n. 12/2013”;

 - deliberazione del Consiglio comunale di Vezzano sul Crostolo (RE) n. 3 del 28 febbraio 2014 ad oggetto “Approvazione recesso quote di rappresentanza da ASP “SS. Pietro e Matteo” di Reggio Emilia, ASP “Osea - Opere di servizi educativi assistenziali” e ASP “Opus Civium” di Castelnovo di Sotto ai sensi del Programma di riordino ex legge regionale n. 12/2013”;

 - deliberazione del Consiglio dell’Unione Terra di mezzo (RE) n. 4 del 27 febbraio 2014 ad oggetto “Approvazione recesso quote di rappresentanza da ASP “SS. Pietro e Matteo” e ASP “Osea ai sensi del Programma di riordino ex articolo 8 legge regionale n. 12/2013”;

5. di dare atto altresì che il Vescovo di Reggio Emilia e Guastalla, il sig. Alberto Franchetti (Seniore dei discendenti di Raimondo Franchetti) e l’avv. Piero Giovanni Manodori Galliani (Seniore dei discendenti del Conte Girolamo Ancini) hanno preso atto della proposta di Statuto della nuova ASP “O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali” e hanno accettato l’attribuzione delle quote di rappresentanza loro attribuite, come risulta dalle dichiarazioni sottoscritte ed allegate alla documentazione trasmessa dal Sindaco Vicario del Comune di Reggio Emilia;

6. di approvare lo statuto dell’ASP “O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali” nel testo allegato alle deliberazioni del Consiglio comunale e provinciale di Reggio Emilia più sopra indicate ed alle deliberazioni delle Assemblee dei soci delle ASP che si unificano adottate in data 18 marzo 2014, fatta salva la necessità che lo stesso venga adeguato a quanto osservato in premessa;

7. di richiedere al Presidente dell’Assemblea dei soci dell’ASP “O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali” di trasmettere a questa Amministrazione entro il 30 giugno 2014 il testo dello Statuto contenente gli adeguamenti segnalati in premessa e che si intendono qui richiamati;

8. di stabilire, conformemente a quanto contenuto nella richiesta di costituzione:

 - nel 30 giugno 2014 il termine entro il quale dovranno insediarsi gli organi dell’ASP “O.S.E.A. Opere di Servizi Educativi Assistenziali;

 - che dal 1 giugno 2014 alla data di nomina dell’Amministratore unico, e comunque non oltre il 30 giugno 2014, il legale rappresentante dell’ASP è il Sindaco del Comune di Reggio Emilia;

9. di richiedere al Sindaco del Comune di Reggio Emilia di dare comunicazione, entro 45 giorni dalla data di adozione del presente provvedimento, dell’avvenuto insediamento degli organi dell’ASP e dei nominativi dei componenti;

10. di pubblicare il presente provvedimento, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it