E-R | BUR

n.310 del 17.10.2016 (Parte Terza)

XHTML preview

Pubblicazione degli ambiti territoriali carenti di medici convenzionati per l'assistenza primaria presso le Aziende USL della regione Emilia-Romagna. II Semestre 2016

IL RESPONSABILE

Visto l’art. 34, comma 1, dell’Accordo Collettivo Nazionale (A.C.N.) per la Medicina Generale 23 marzo 2005 e successive modifiche ed integrazioni, il quale prevede che la Regione pubblichi nel Bollettino Ufficiale l’elenco degli ambiti territoriali carenti di medici convenzionati per l’assistenza primaria, individuati dalle Aziende USL sulla base dei criteri di cui all’art. 33 dell’A.C.N., previa comunicazione al Comitato Aziendale;

Dato atto che il TAR Emilia-Romagna, con sentenza n.1347/2009, ha annullato la deliberazione regionale n.1398/2006 che recepisce l’Accordo regionale per la medicina generale, nella parte in cui determina in 1/1300 il rapporto ottimale per l’assistenza primaria, di cui all’art.33 dell’A.C.N.;

Rilevato che alle Aziende USL è stato richiesto di individuare gli ambiti territoriali carenti di medici di assistenza primaria, per il secondo semestre 2016, secondo quanto previsto dall’art.33, comma 9 dell’A.C.N, verificando, sulla base di una valutazione condivisa in sede di Comitato Aziendale, l'effettiva capacità ricettiva così come previsto dal comma 15 del medesimo articolo;

Dato atto che per l’assegnazione degli ambiti territoriali carenti si utilizza la graduatoria regionale - settore assistenza primaria - valevole per il 2016, pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione - Parte Terza - n. 335 del 23 dicembre 2015;

Atteso che l’Accordo Regionale per la medicina generale dispone che per il conferimento degli incarichi le percentuali di riserva sono determinate nel 70% a favore dei medici in possesso dell’attestato di formazione in medicina generale e nel 30% a favore dei medici in possesso di titolo equipollente;

Preso atto delle richieste di pubblicazione degli ambiti territoriali carenti individuati dalle Aziende USL, relativamente al secondo semestre 2016, elencati nell’Allegato 1) parte integrante del presente provvedimento;

Attestata, ai sensi della deliberazione di Giunta regionale n. 2416/2008 e s.m.i., la regolarità del presente atto;

determina

a) di pubblicare nel Bollettino Ufficiale della Regione, come previsto dall’art.34, comma 1, dell’Accordo Collettivo Nazionale per la Medicina Generale 23 marzo 2005 e successive modifiche ed integrazioni, l’avviso Allegato 1), parte integrante del presente provvedimento, riportante gli ambiti territoriali carenti di assistenza primaria relativamente al secondo semestre 2016 individuati dalle Aziende USL della Regione Emilia-Romagna, i criteri e le modalità di assegnazione degli incarichi.

Scadenza: 16 novembre 2016

Il Responsabile del Servizio 

Antonio Brambilla

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it