E-R | BUR

n.62 del 25.03.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Presa d'atto nuovo assetto Casa di Cura San Pier Damiano Hospital S.P.A di Faenza

IL DIRETTORE

Visto l’art. 8 quater del D.Lgs. 502/1992 e successive modificazioni, ai sensi del quale l’accreditamento istituzionale è rilasciato dalla Regione alle strutture autorizzate, pubbliche o private e ai professionisti che ne facciano richiesta, subordinatamente alla loro rispondenza ai requisiti ulteriori di qualificazione, alla loro funzionalità rispetto agli indirizzi di programmazione regionale e alla verifica positiva dell’attività svolta e dei risultati raggiunti;

Richiamati:

la legge regionale n. 34/1998: “Norme in materia di autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie pubbliche e private, in attuazione del DPR 14 gennaio 1997” e successive modificazioni, da ultima l.r. n. 4/2008, art. 9;

il comma 3 dell'art. 2 della l.r. n. 29/04 e successive modifiche;

le deliberazioni di Giunta regionale:

- n. 327/2004, e successive modificazioni e integrazioni, relativamente ai requisiti generali e specifici per l’accreditamento delle strutture sanitarie dell’Emilia-Romagna;

- n. 293/2005 ”Accreditamento istituzionale delle strutture pubbliche e private e dei professionisti per l’assistenza specialistica ambulatoriale e criteri per l’individuazione del fabbisogno”;

- n. 1532/2006, n. 1035/2009 e n. 925/2011 relativamente al Piano regionale sul contenimento dei tempi di attesa;

- n. 53/2013 “Indicazioni operative per la gestione dei rapporti con le strutture sanitarie in materia di accreditamento”;

- n. 624/2013 “Indirizzi di programmazione regionale per il biennio 2013-2014 in attuazione della DGR 53/2013 in materia di accreditamento delle strutture sanitarie”;

- n. 1311/2014 “Indicazioni in materia di accreditamento delle strutture sanitarie pubbliche e private”;

Vista la propria determinazione n. 15369 del 30/12/2010, n. 1781 del 21/2/2011, n. 7364 del 31/5/2012, e n. 15896 del 14/12/2012;

Vista la nota pervenuta il 17/12/2014 PG/496732 con la quale l'Amministratore delegato ha comunicato che Maria Cecilia Hospital S.P.A ha incorporato S. Pier Damiano Hospital S.P.A e che Maria Cecilia Hospital S.P.A opererà con due stabilimenti distinti:

  • Maria Cecilia Hospital sito in Cotignola Via Corriera n. 1
  • S. Pier Damiano Hospital sito in Faenza Via Isonzo n. 10;

Preso atto che il nuovo assetto societario non comporta variazioni nelle attività erogate per le quali la struttura è stata accreditata;

Richiamato il D.Lgs. n. 159/2011 ed in particolare il libro II recante “Nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia”, così come modificato e integrato dal D.Lgs. n. 218/2012;

Dato atto dell’istruttoria condotta dal Servizio Presidi Ospedalieri che ha verificato il possesso da parte del richiedente di tutti i requisiti di legge e/o regolamentari;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta del Responsabile del Servizio Presidi Ospedalieri Dr. Eugenio Di Ruscio;

determina:

1) di prendere atto che Maria Cecilia Hospital S.P.A ha incorporato S. Pier Damiano Hospital S.P.A e che Maria Cecilia Hospital S.P.A opererà con due stabilimenti distinti:

  • Maria Cecilia Hospital sito in Cotignola Via Corriera n. 1
  • S. Pier Damiano Hospital sito in Faenza Via Isonzo n. 10;

2) di mantenere inalterate le altre disposizioni contenute nelle determinazioni di accreditamento citate in premessa, dando atto che la scadenza dell’accreditamento ai sensi della DGR 1311/2014 è stata definita al 31/7/2016;

3) di dare atto che, in caso di sussistenza di cause di decadenza nei controlli antimafia attualmente in corso, l’accreditamento già concesso verrà revocato;

4) di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it