E-R | BUR

n.97 del 18.04.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 6257 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad attivarsi presso tutte le sedi opportune, nazionali e diplomatiche, perché ottengano una risposta rapida e positiva quanti, da più parti, chiedono che venga fatta chiarezza sui mandanti e responsabili dell'omicidio, avvenuto a Rio de Janeiro, di Marielle Franco, attiva nella promozione dei diritti umani e civili delle minoranze, della popolazione femminile e degli abitanti delle favelas. A firma del Consigliere: Torri

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Considerato che

nei giorni scorsi a Rio de Janeiro in Brasile è stata uccisa Marielle Franco, consigliera comunale e membro della commissione che sta esaminando il controverso decreto presidenziale che affida all'esercito la gestione della sicurezza nelle favelas.

Marielle Franco da anni era attiva nella promozione dei diritti umani e dei diritti civili delle minoranze e della popolazione femminile oltre che nella denuncia delle violenze ingiustificate commesse da esercito e polizia sugli abitanti delle favelas.

L'omicidio, avvenuto a seguito di un incontro a sostegno delle giovani abitanti di colore delle favelas, si inserisce in un quadro più vasto di violenze e ha i contorni di una vera e propria esecuzione e ha destato vasto cordoglio e indignazione oltre che in tutto il Brasile anche a livello internazionale.

Considerato altresì

l'impegno, a livello nazionale e internazionale, ormai storico della Regione Emilia-Romagna e della stessa Assemblea legislativa regionale sul fronte della promozione dei diritti umani e della parità che si sostanzia anche nell'istituzione di un'apposita Commissione.

Esprime

il proprio cordoglio per la morte di Marielle Franco.

Impegna la Giunta

ad attivarsi presso il Governo e in tutte le sedi opportune, perché ottengano una risposta rapida e positiva quanti, da più parti, chiedono che venga fatta chiarezza sui mandanti e responsabili dell’omicidio e sulle cause.

Approvata a maggioranza dei presenti nella seduta pomeridiana del 28 marzo 2018

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it