E-R | BUR

n. 52 del 28.03.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Accreditamento istituzionale della funzione di governo aziendale della formazione continua di cui alla DGR 1332/11 : Definizione modalità di presentazione della domanda - Fase transitoria

IL DIRETTORE

Richiamata la deliberazione n. 1332 del 19 settembre 2011, con la quale la Giunta regionale ha disposto, in particolare:

- di avviare, in applicazione dell’Accordo Stato-Regioni del 1° agosto 2007, il processo di accreditamento istituzionale della funzione di governo aziendale della formazione continua delle aziende sanitarie pubbliche e degli altri soggetti erogatori di prestazioni sanitarie pubblici o privati della Regione Emilia-Romagna (a condizione che abbiano già ottenuto l’accreditamento istituzionale);

- di specificare che per l’accreditamento della funzione di cui trattasi si applicano gli artt. 9 e 10 della legge regionale n. 34/1998 e successive modifiche;

- di approvare, ad integrazione degli effetti di cui alla deliberazione 327/04, per l’ottenimento e il mantenimento dell’accreditamento istituzionale, i requisiti per l’accreditamento istituzionale della funzione di governo aziendale della formazione continua, descritti nell’allegato parte integrante e sostanziale al provvedimento medesimo;

- di confermare che il procedimento amministrativo finalizzato all’accreditamento, inclusa la presentazione della domanda da parte dei soggetti interessati ed i relativi percorsi di verifica, di cui all’art. 9 della legge regionale 34/98 e successive modificazioni, sarà definito con uno o più provvedimenti adottati dal Direttore generale Sanità e Politiche Sociali;

- di confermare che l’istruttoria tecnica del possesso dei requisiti di cui al richiamato allegato parte integrante del provvedimento stesso è a cura dell’Agenzia sanitaria e sociale regionale, che integrerà negli esiti delle verifiche eventuali valutazioni dell’Osservatorio Regionale per l’Educazione Continua in Medicina e per la Salute, di cui alla deliberazione G.R. 1648/09 in merito al raggiungimento degli obiettivi formativi;

- di stabilire l’obbligo, per le aziende sanitarie pubbliche e per gli altri soggetti erogatori di prestazioni sanitarie pubblici o privati della Regione Emilia-Romagna, che abbiano già ottenuto l’accreditamento istituzionale, di trasmettere, alla Direzione generale Sanità e Politiche sociali della Regione, un documento annuale sull’analisi dei bisogni formativi e di programmazione dello sviluppo delle competenze, unitamente al Rapporto annuale sulla formazione realizzata nell’anno precedente;

Dato atto che:

- con la sopra citata deliberazione 327/ 04, e successive integrazioni, in particolare, è stata approvata la declaratoria dei requisiti generali e specifici per l’accreditamento delle strutture e per l’accreditamento dei professionisti analiticamente previsti dall’allegato n. 3, quale parte integrante del provvedimento medesimo;

- il Capitolo 6 dei requisiti generali in questione riguarda la “formazione”;

- i requisiti di carattere strutturale ed organizzativo per l’accreditamento istituzionale della funzione di governo aziendale della formazione continua delle aziende sanitarie pubbliche e degli altri soggetti erogatori di prestazioni sanitarie pubblici o privati della Regione Emilia-Romagna, così come esplicitato nella citata deliberazione 1332/11, sono stati individuati avendo a riferimento:

- la deliberazione della Giunta regionale 327/04;

- l’Accordo Stato–Regioni dell' 1 agosto 2007;

Considerato che:

- in occasione delle visite ai soggetti che a oggi hanno già ottenuto l’accreditamento istituzionale, sono stati verificati i requisiti del sopra richiamato Capitolo 6 “Formazione”;

- la durata dell’accreditamento istituzionale disposta dal comma 1 dell’art. 10 della L.R. 34/98, così come modificata dalla lettera b) del comma 1 dell’art. 24 della L.R. 4/ 08, è di quattro anni (mesi 48);

Ritenuto, pertanto, nelle more dell'applicazione delle procedure di cui al presente provvedimento e per un periodo massimo di 48 mesi a far data dall’adozione del presente atto, di stabilire che siano transitoriamente accreditati alla funzione di governo aziendale della formazione continua i soggetti che abbiano già ottenuto l’accreditamento istituzionale e a condizione che, entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente provvedimento, presentino domanda  di accreditamento della funzione di governo aziendale della formazione continua, utilizzando gli allegati n. 1 e n. 2, parte integrante del presente atto;

Ritenuto necessario precisare che il suddetto accreditamento viene riconosciuto transitoriamente a coloro che non abbiano ricevuto risposta negativa della Regione entro 30 giorni dall’invio della domanda;

Ritenuto inoltre che le nuove domande di accreditamento istituzionale che potranno essere presentate dalle strutture che intendono erogare prestazioni in nome e per conto del Servizio Sanitario nazionale, dovranno contenere anche la richiesta di accreditamento della funzione di governo aziendale della formazione continua, utilizzando gli allegati n.1 e n. 2;

Richiamata la deliberazione della Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008, avente per oggetto "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e successive modificazioni;

Su proposta del Responsabile del Servizio Relazioni con gli enti del SSR, sistemi organizzativi e risorse umane in ambito sanitario e sociale, supporto giuridico;

Attestata la regolarità amministrativa;

determina:

per i motivi esposti in premessa

1.di stabilire che le aziende sanitarie pubbliche e gli altri soggetti erogatori di prestazioni sanitarie pubblici o privati della Regione Emilia-Romagna, che, alla data di adozione del presente provvedimento, abbiano già ottenuto l’accreditamento istituzionale, debbano presentare al Servizio Relazioni con gli Enti, Sistemi Organizzativi e Risorse Umane in Ambito Sanitario e Sociale, Supporto Giuridico, domanda di accreditamento istituzionale della funzione di governo aziendale della formazione continua di cui trattasi utilizzando gli allegati n. 1 e n.2, parti integranti del presente atto;

2. di stabilire che, per le ragioni esposte in narrativa e che qui si intendono integralmente riportate, nelle more dell'applicazione delle procedure di cui al presente provvedimento e per un periodo massimo di 48 mesi a far data dall’adozione del presente atto, siano transitoriamente accreditati alla funzione di governo aziendale della formazione continua, le aziende sanitarie pubbliche e gli altri soggetti erogatori di prestazioni sanitarie pubblici o privati della Regione Emilia-Romagna che abbiano già ottenuto l’accreditamento istituzionale delle funzioni sanitarie, a condizione che, entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente provvedimento, presentino l’apposita domanda  di accreditamento della funzione di governo aziendale della formazione continua,di cui al punto 1 e che non abbiano ricevuto risposta negativa della Regione entro 30 giorni dall’invio della domanda stessa;

3. di stabilire che le nuove domande di accreditamento istituzionale presentate dalle strutture che intendono erogare prestazioni in nome e per conto del Servizio sanitario nazionale, dovranno contenere anche la richiesta di accreditamento della funzione di governo aziendale della formazione continua, indirizzata al Servizio Relazioni con gli Enti, Sistemi Organizzativi e Risorse umane in Ambito Sanitario e Sociale, Supporto giuridico;

4. di stabilire che per le attribuzioni, le modalità organizzative e procedurali per l’espletamento delle attività di istruttoria delle richieste di rilascio di accreditamento istituzionale  della funzione di governo aziendale della formazione continua, si osservino le procedure e i termini già stabiliti nei provvedimenti regionali per il rilascio dell’accreditamento istituzionale;

5. di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Il Direttore generale

Mariella Martini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it