E-R | BUR

n.212 del 13.07.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 2724 - Risoluzione per impegnare la Giunta a individuare adeguate forme di programmazione delle attività formative necessarie per il conseguimento della qualifica professionale di Maestro di danza, sostenendo e valorizzando i relativi percorsi formativi e la presenza di soggetti altamente qualificati nelle commissioni di certificazione delle relative competenze. A firma della Consigliera: Gibertoni

L’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna

premesso che

le scuole di danza in Italia sono molto numerose, al punto che si stima superino le 15.000 unità, presenti anche in molti comuni minori; altrettanto numerosi gli allievi che, sommando le diverse discipline e tecniche, raggiungerebbero i due milioni, fra i quali, ovviamente moltissimi bambine, bambini, adolescenti, giovani;

l'Assemblea legislativa regionale, tramite la propria Commissione V ha approvato nel 2015 una specifica Risoluzione, per promuovere la definizione della qualifica professionale di Maestro di Danza;

valutato che

la Regione Emilia-Romagna ha promosso interventi nel campo della formazione all'insegnamento della danza e dell'espressività corporea;

la grande diffusione delle scuole di danza comporta e richiede la presenza di personale qualificato non solo sul piano artistico, ma proprio nel campo della didattica per il trasferimento di competenze, conoscenze e passioni;

il percorso avviato, anche a seguito di orientamenti assunti dall'Assemblea legislativa regionale, in ordine alla definizione della qualifica professionale di Maestro di danza;

è necessario fornire adeguate forme di sicurezza in ordine alla professionalità degli operatori sia gli allievi, sia alle famiglie, sia alle istituzioni, anche in considerazione della presenza di progetti che vedono lavorare assieme le scuole del sistema pubblico di istruzione (statali e paritarie) e scuole di danza;

impegna la Giunta

a promuovere forme di sensibilizzazione fra gli operatori del settore e negli enti locali in ordine all'opportunità di qualificazione professionale nel campo dell'insegnamento della danza, con particolare attenzione alle utenze più giovani, in raccordo con la complessiva offerta educativa proposta da istituzioni, licei ed enti di formazione. A tale fine, a valutare l’opportunità di forme di riconoscimento regionale che consentano una scelta consapevole e informata da parte degli utenti;

a sostenere la partecipazione di soggetti con alta e riconosciuta professionalità e competenza nelle commissioni di certificazione delle competenze;

a promuovere nelle sedi di confronto preposte, sia a livello regionale che interregionale, la diffusione delle buone prassi individuate, in questa delicata ambito della formazione artistica e professionale, da parte della Regione Emilia-Romagna.

Approvata a maggioranza dalla Commissione V “Cultura, Scuola, Formazione, Lavoro, Sport e Legalità” nella seduta del 16 giugno 2016.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it