E-R | BUR

n.56 del 02.03.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Voltura all'impresa Ravenna 1 FTV S.r.l. del provvedimento di verifica di assoggettabilità a VIA (screening) relativo al progetto "Impianto di produzione di energia elettrica da fonte solare", localizzato nel comune di Massa Lombarda (RA), proposto da Herbamont S.r.l.

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

sostituito in applicazione dell'art. 46 comma 3 della L.R. 43/01 e della Delibera 2416/2008 e s.m.i., che stabilisce che le funzioni relative ad una struttura temporaneamente priva di titolare competono al dirigente sovraordinato, dal 1 novembre 2021 Direttore generale della Direzione Generale Cura del Territorio e dell'Ambiente, Paolo Ferrecchi

(omissis)

determina

a) di volturare all'impresa RAVENNA 1 FTV S.R.L. il Provvedimento di verifica di assoggettabilità a VIA (screening) relativo al progetto “Impianto di produzione di energia elettrica da fonte solare”, localizzato nel Comune di Massa Lombarda (RA), proposto da Herbamont s.r.l. e approvato con determina dirigenziale n. 14279 del 28/07/2021,così come richiesto con nota Prot. 28/01/2022.0076976.E di pari data;

b) di stabilire che l'impresa RAVENNA 1 FTV S.R.L., subentrando a HERBAMONT S.R.L., dovrà rispettare tutte le prescrizioni contenute nella determina dirigenziale 14279/2021;

c) di dare atto che la non ottemperanza alle condizioni ambientali (prescrizioni) di cui sopra sarà soggetta a sanzione come definito dall’art. 29 del D.lgs. 152/2006 e s.m.i. come da suddivisione societaria sopra riportata;

d) di trasmettere copia della presente determina dirigenziale a HERBAMONT S.R.L. Società Agricola e all'impresa RAVENNA 1 FTV S.R.L.;

e) di trasmettere, inoltre, per opportuna conoscenza e per gli adempimenti di rispettiva competenza, copia della presente determina dirigenziale all’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, alla Provincia di Ravenna, all'AUSL della Romagna, all'ARPAE SAC di Ravenna, all’ARPAE area prevenzione ambientale Est; al Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale;

f) di pubblicare, per estratto, la presente determina dirigenziale nel BURERT e, integralmente, sul sito web della Regione Emilia-Romagna;

g) di rendere noto che contro il presente provvedimento è proponibile il ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 (sessanta) giorni, nonché ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 (centoventi) giorni; entrambi i termini decorrono dalla data di pubblicazione nel BURERT;

h) di dare atto, infine, che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi dell’art. 7 bis comma 3 del d.lgs. n. 33 del 2013.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it