E-R | BUR

n.61 del 26.02.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Deposito SIA e progetto definitivo per la procedura di VIA comprensiva di autorizzazione integrata ambientale (AIA) relativa a impianto per la produzione di biomasse combustibili e ammendante compostato verde mediante la valorizzazione di scarti vegetali e ligno-cellulosici, localizzato in Via Convertite a Faenza e presentato da Enomondo Srl, avente sede legale in V. Convertite, 6, Faenza

Si avvisa che, ai sensi della legge regionale 18/5/1999, n. 9 e del decreto legislativo 152/06 e successive modifiche ed integrazioni, sono stati depositati presso l’Autorità competente Provincia di Ravenna, Ufficio VIA, Settore Ambiente e Territorio, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, il SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA comprensiva di autorizzazione integrata ambientale (AIA) relativa a impianto per la produzione di biomasse combustibili e ammendante compostato verde mediante la valorizzazione di scarti vegetali e ligno-cellulosici, localizzato in Via Convertite a Faenza e presentato da Enomondo srl, avente sede legale in V. Convertite, 6, Faenza.

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.2.68: "modifiche o estensioni di progetti di cui all'allegato A.2 o all'allegato B.2 già autorizzati, realizzati o in fase di realizzazione, che possono avere notevoli ripercussioni negative sull'ambiente (modifica o estensione non inclusa nell'allegato A.2.)" in quanto trattasi di modifica/estensione di impianto ricadente al punto B.2.57: "Impianti di smaltimento e recupero di rifiuti non pericolosi con capacità complessiva superiore a 10 t/giorno, mediante operazioni di cui all'allegato C, lettere da R1 a R9, della parte quarta del decreto legislativo n. 152 del 2006 [...]" dell’allegato B.2 della Legge regionale 9/99.

Il progetto interessa il territorio (in relazione sia alla localizzazione degli impianti, opere o interventi principali ed agli eventuali cantieri o interventi correlati sia ai connessi impatti ambientali attesi) del Comune di Faenza e delle seguenti province: Ravenna.

Il progetto prevede la realizzazione di piazzali di stoccaggio per totali 15.672 mq e di un capannone di 700 mq per la triturazione e la vagliatura di rifiuti avente scopo di produrre una biomassa selezionata destinata a combustibile e di produrre altresì ammendante compostato verde.

Si avvisa che la valutazione d’impatto ambientale, in quanto inclusa entro il procedimento di autorizzazione unica di cui al decreto legislativo 387/03, se positivamente conclusa, terrà luogo esclusivamente di tutte le autorizzazioni e assensi comunque denominati in materia ambientale e paesaggistico-territoriale, tra cui in particolare la modifica sostanziale di AIA.

Si comunica altresì che, ai sensi dell'art. 12, comma 3 del DLgs 387/03, l’eventuale conclusione positiva della procedura di autorizzazione unica comprenderà e sostituirà tutte le intese, concessioni, autorizzazioni, licenze, pareri, nulla osta e assensi comunque denominati, necessari a costruire ed esercire l’impianto (nonché le opere connesse e le infrastrutture indispensabili alla costruzione ed all’esercizio dello stesso in conformità al progetto approvato) e comporterà il rilascio del permesso di costruire, costituendo inoltre variante allo strumento urbanistico comunale.

I soggetti interessati possono prendere visione del SIA e del relativo progetto definitivo su supporto cartaceo, presso la sede dell’autorità competente Provincia di Ravenna, Ufficio VIA, Settore Ambiente e Territorio, Piazza Caduti per la Libertà n. 2, Ravenna (previo appuntamento) e presso la sede del Comune interessato di Faenza, Piazza del Popolo n. 31 e presso la sede della Regione Emilia-Romagna, Ufficio Valutazione Impatti e Relazione Stato Ambiente sita in Viale della Fiera n. 8, Bologna.

E’ inoltre possibile prendere visione collegandosi al sito web della Provincia di Ravenna: www.provincia.ra.it/Argomenti/Ambiente/VIA-e-screening/VIA-in-corso.

Il SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione.

Entro lo stesso termine di 60 (sessanta) giorni chiunque, ai sensi dell’art. 15, comma 1, della legge regionale 9/99, può presentare osservazioni all’autorità competente Provincia di Ravenna, Ufficio VIA Settore Ambiente e Territorio, Piazza Caduti per la Libertà n. 2, Ravenna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it