E-R | BUR

n. 284 del 19.12.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Graniti Fiandre SpA - Rinnovo con cambio della titolarità e variante sostanziale della concessione preferenziale per derivazione di acque pubbliche superficiali dal Rio Spigone ed emungimento con pozzo da falda sotterranea, ad uso industriale, antincendio ed irriguo per aree verdi, in comune di Viano (RE) località Via Gorgola (pratica n. 367 e 7503 - REPPA5471/06RN01)

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina:

(omissis)

a) di assentire, fatti salvi i diritti dei terzi, il rinnovo con variante sostanziale della concessione preferenziale di cui alla determinazione regionale n. 3087 in data 6/3/2006, per la derivazione di acqua pubblica superficiale dal Rio Spigone, e per l’emungimento d’acqua sotterranea con pozzo, da destinare agli usi industriale, antincendio ed irriguo di aree verdi nello stabilimento di Viano;

b) di assentire contestualmente la concessione all’occupazione dell’area del demanio fluviale con l’opera di presa;

c) di riconoscere la titolarità della concessione, fatti salvi i diritti dei terzi, alla ditta Graniti Fiandre SpA, Partita IVA 01411010356;

d) di stabilire che la concessione continui ad essere esercitata per la portata massima di l/s 3 e per il prelievo complessivo annuo di mc. 12.000, nel rispetto delle modalità nonché degli obblighi e condizioni dettagliati nel Disciplinare parte integrante e sostanziale del presente atto;

e) di stabilire che il rinnovo decorre dall'1/1/2006, giorno successivo alla data di scadenza della concessione originaria, ed a norma dell’art. 3, comma 3 del R.R. 4/2005, è valido fino al 31 dicembre 2015;

(omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it