E-R | BUR

n.163 del 14.06.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del "Catalogo dell'offerta di formazione dei contratti di apprendistato per lo svolgimento di attività stagionali per l'anno 2017" Primo provvedimento attuazione DGR 438/2017 e s.i.

IL DIRIGENTE FIRMATARIO 

Viste le deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 963 del 21/6/2016 recante “Recepimento del Decreto Interministeriale 12/10/2015 e approvazione dello Schema di Protocollo d’intesa tra Regione Emilia-Romagna, Ufficio Scolastico Regionale, Università, Fondazioni ITS e Parti Sociali sulla “Disciplina di attuazione dell’apprendistato ai sensi del D.Lgs 81/2005 e del Decreto Interministeriale 12/10/2015” - Attuazione art. 54 della L.R. 9/2016”;

- n. 396 del 5/4/2017 recante “Aggiornamento elenco degli Organismi accreditati di cui alla DGR n.279 del 13 marzo 2017 e dell'elenco degli organismi accreditati per l'obbligo d'istruzione ai sensi della DGR 2046/2010 e per l'ambito dello spettacolo”;

- n.438 del 5/4/2017 recante “Apprendistato di cui all'art. 43 del D.lgs 81/2015 per lo svolgimento di attività stagionali - Disposizioni per gli anni 2017 e 2018 - Approvazione delle procedure per l'individuazione dell'offerta formativa”;

- n. 642 del 15/5/2017 “Integrazione alle proprie deliberazioni n.1859/2016 e n.438/2017, relativamente alle tipologie di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale e di apprendistato di cui all'art. 43 del d.lgs. 81/2015 per lo svolgimento di attivita' stagionali, di cui agli allegati 1 e 2 della propria deliberazione n.963/2016”;

Visto in particolare Allegato 1), parte integrante e sostanziale della suddetta deliberazione n.438/2017 ad oggetto “Invito a presentare candidature per l’ammissione al Catalogo regionale dell'apprendistato di cui all’art. 43 del D.Lgs 81/2015 per lo svolgimento di attivita’ stagionali anni 2017 e 2018" di seguito per brevità definito Invito;

Dato atto che con il suddetto Invito di cui al sopra richiamato Allegato 1), parte integrante e sostanziale della sopracitata deliberazione n.438/2017, si è previsto:

- di invitare gli Enti di formazione professionale, in possesso dei requisiti previsti nello stesso, a presentare la propria candidatura secondo le modalità e i termini individuati nell'Invito medesimo;

- che l’istruttoria di ammissibilità venga eseguita a cura del “Servizio Programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza”;

- che alla validazione delle candidature ammissibili avrebbe provveduto il Responsabile del “Servizio Programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza”;

Rilevato che il suddetto Invito di cui all’Allegato 1) della sopracitata deliberazione n. 438/2017, stabiliva che le candidature pervenute entro la 1^ scadenza definita per il 17/5/2017 sarebbero state oggetto del primo atto di validazione per la costituzione del Catalogo dell’offerta di formazione dei contratti di apprendistato di cui all’art. 43 comma 8 del D.Lgs 81/2015 per lo svolgimento di attività stagionali per l’anno 2017, così come definita dall’Allegato 2) della deliberazione di Giunta regionale n. 963/2016;

Dato atto altresì che sempre nello stesso Invito di cui all’Allegato 1) della sopracitata deliberazione n. 438/2017, si stabiliva che il suddetto primo elenco sarebbe stato aggiornato ed integrato con successivo atto per le candidature ammissibili e validate pervenute entro la 2^ scadenza definita per il 17/5/2018 che come secondo elenco lo stesso costituirà l’offerta formativa fruibile nell’anno 2018;

Dato atto inoltre che:

- con le modalità previste dalla deliberazione di Giunta regionale n. 438/2017, entro la suddetta 1^ scadenza definita per il 17/5/2017 e in coerenza con quanto indicato dalla deliberazione di Giunta regionale n. 963/2016 Allegato 2) sono pervenuta n. 7 richieste di ammissione al Catalogo regionale dell’apprendistato di cui all’art. 43 del D.Lgs 81/2015 per lo svolgimento di attività stagionali per l’anno 2017, nello specifico da parte di: FORM.ART.SOCIETÀ CONSORTILE A R.L. (cod. Org. 245) IAL INNOVAZIONE APPRENDIMENTO LAVORO EMILIA-ROMAGNA S.R.L. IMPRESA SOCIALE (cod. Org.260), IL SESTANTE ROMAGNA S.R.L. (cod.Org.265), ASSOFORM ROMAGNA S.C. A R.L. (cod.Org.553), FONDAZIONE ALDINI VALERIANI PER LO SVILUPPO DELLA CULTURA TECNICA (cod.Org.889), FORMAZIONE & LAVORO - SERVIZI PER L'OCCUPAZIONE E LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI (cod. Org. 3194), e I.N.F.A.P. EMILIA-ROMAGNA (cod. Org. 11043) acquisite agli atti del Servizio;

- le suddette richieste di ammissione sono risultate ammissibili in seguito all’istruttoria svolta dal “Servizio Programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza” e pertanto validabili;

Ritenuto pertanto di approvare l’elenco di cui all’Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, quale Catalogo regionale dell’apprendistato di cui all’art. 43 del D.Lgs 81/2015 per lo svolgimento di attività stagionali per l’anno 2017 in attuazione di quanto previsto dall'Invito approvato con la sopracitata deliberazione di Giunta regionale n. 438/2017;

Dato atto che secondo quanto stabilito dal punto 1) del dispositivo della sopra citata deliberazione Giunta regionale n.642/2017 la componente formativa dell’apprendistato di cui all’art. 43 del D.Lgs 81/2015 per lo svolgimento di attività stagionali, di cui all’allegato 2 parte integrante della sopra citata deliberazione di Giunta regionale n.963/2016, sia finanziata, attraverso gli assegni formativi (voucher), con le risorse nazionali di cui alla Legge 144/1999 assegnate alla Regione, con le modalità e nei termini di cui rispettivamente alla stessa deliberazione n.963/2016, allegato 2;

Richiamati:

- il Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 "Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni" e succ. mod.;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 89/2017 "Approvazione Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017 - 2019";

- la deliberazione di Giunta regionale n.486/2017 "Direttiva di indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs.n. 33 del 2013. Attuazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019";

Richiamata la L.R. n. 43/2001 “Testo unico in materia di organizzazione e rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e ss.mm.;

Viste le seguenti deliberazioni di Giunta regionale:

- n.2416/2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007” e ss.mm, per quanto applicabile;

- n.56/2016 “Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta regionale dell'art.43 della L.R.43/2001”;

- n.72/2016 “Assunzione dei vincitori delle selezioni pubbliche per il conferimento di incarichi dirigenziali, ai sensi dell'art. 18 della L.R. 43/2001, presso la direzione generale cultura, formazione e lavoro”;

- n.106/2016 “Approvazione incarichi dirigenziali prorogati e conferiti nell’ambito delle Direzioni Generali – Agenzie – Istituto";

- n.270/2016 “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n.622/2016 “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n.1107/2016 "Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della Giunta regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con Delibera 2189/2015";

- n. 87/2017 "Assunzione dei vincitori delle selezioni pubbliche per il conferimento di incarichi dirigenziali, ai sensi dell'art. 18 della L.R. 43/2001, presso la direzione generale economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa";

- n. 468/2017 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

Richiamata la determinazione dirigenziale n. 1174/2017 "Conferimento di incarichi dirigenziali presso la Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'Impresa";

Attestata, ai sensi della deliberazione n. 2416/2008 e ss.mm.ii., la regolarità del presente atto; 

determina: 

per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate

1. di dare atto che con le modalità previste dall’allegato 1 parte integrante della sopra citata deliberazione di Giunta regionale n.438/2017, entro la 1^ scadenza definita per il 17/5/2017 e in coerenza con quanto indicato nell’Allegato 2) dalla deliberazione di Giunta regionale n. 963/2016 sono pervenuta n. 7 richieste di ammissione al Catalogo regionale dell’apprendistato di cui all’art. 43 del D.Lgs 81/2015 per lo svolgimento di attività stagionali per l’anno 2017, nello specifico da parte di: FORM.ART.SOCIETÀ CONSORTILE A R.L. (cod. Org. 245) IAL INNOVAZIONE APPRENDIMENTO LAVORO EMILIA-ROMAGNA S.R.L. IMPRESA SOCIALE (cod.Org.260), IL SESTANTE ROMAGNA S.R.L. (cod.Org.265), ASSOFORM ROMAGNA S.C. A R.L. (cod.Org.553), FONDAZIONE ALDINI VALERIANI PER LO SVILUPPO DELLA CULTURA TECNICA (cod.Org.889), FORMAZIONE & LAVORO - SERVIZI PER L'OCCUPAZIONE E LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI (cod. Org. 3194), e I.N.F.A.P. EMILIA-ROMAGNA (cod. Org.11043), acquisite agli atti del Servizio;

2. di dare atto altresì che le suddette candidature sono risultate ammissibili a seguito dell’istruttoria svolta dallo scrivente Servizio e pertanto validabili;

3. di approvare, pertanto, l’elenco di cui all’Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, quale Catalogo regionale dell’apprendistato di cui all’art. 43 del D.Lgs 81/2015 per lo svolgimento di attività stagionali per l’anno 2017 in attuazione di quanto previsto dall'Invito approvato con la sopracitata deliberazione di Giunta regionale n. 438/2017;

4. di dare atto che secondo quanto stabilito dal punto 1) del dispositivo della sopra citata deliberazione Giunta regionale n.642/2017 la componente formativa dell’apprendistato di cui all’art. 43 del D.lgs 81/2015 per lo svolgimento di attività stagionali, di cui all’allegato 2 parte integrante della sopra citata deliberazione di Giunta regionale n.963/2016, sia finanziata, attraverso gli assegni formativi (voucher), con le risorse nazionali di cui alla Legge 144/1999 assegnate alla Regione, con le modalità e nei termini di cui alla stessa deliberazione n.963/2016, allegato 2;

5. di dare atto, infine, che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

6. di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico e sul sito http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it.

La Responsabile del Servizio

Francesca Bergamini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it