E-R | BUR

n.120 del 17.04.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso relativo alla domanda di concessione di derivazione di acque sotterranee ad uso geotermico e autorizzazione alla perforazione di n. 2 pozzi in località Renazzo, nel comune di Cento (FE) (R.R. 20 novembre 2001 n. 41) (Pratica n. FE19A0001)

Richiedente: Molini Pivetti S.p.A. (P.IVA 00055650386), con sede legale in Via Renazzo 67, nel Comune di Cento (FE)

Domanda di concessione acquisita in data 22/1/2019

Derivazione da acque sotterranee

Opere di presa: 1 pozzo di prelievo di profondità massima 200 m

Opere di restituzione: 1 pozzo di reimmissione di profondità massima 200 m

Ubicazione: Comune di Cento (FE), località Renazzo (dati catastali: Foglio 34, mapp. 1310)

Portata massima richiesta: 12 l/s

Volume di prelievo richiesto: 66.000 mc annui

Uso: geotermico e irrigazione

Responsabile del procedimento: Ing. Paola Magri

Copia della domanda e degli elaborati progettuali sono depositati, per la visione, presso la sede di ARPAE - Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC), di Ferrara, Via Bologna n. 534 - 44124 Ferrara (Ferrara)

Le osservazioni e/o le opposizioni al rilascio della concessione devono pervenire, in forma scritta, alla Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC) di Ferrara all'indirizzo sopraindicato, o all'indirizzo PEC aoofe@cert.arpa.emr.it, entro 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, ai sensi dell'art. 11 del RR 41/2001.

Le domande concorrenti devono pervenire al medesimo indirizzo entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, ai sensi del RD 1775/33.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it