E-R | BUR

n.226 del 26.08.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avvenuto rilascio nuova AIA impianti Ditta Rodolfi Mansueto SpA in Ozzano Taro (Collecchio - PR)

Si avvisa che ai sensi dell’art. 29-octies, comma 1 del D.Lgs.152/06 e s.m.i, Parte II, Titolo III-bis e della L.R. 11 ottobre 2004, n. 21 è stata rilasciata dall’Autorità competente Provincia di Parma - Servizio Ambiente, Parchi, Sicurezza e Protezione Civile la nuova Autorizzazione Integrata Ambientale in capo alla Società Rodolfi Mansueto SpA per l’impianto di Ozzano Taro, il cui gestore è il signor Giuseppe Rodolfi, per l’esercizio della attività IPPC classificata come 6.4 b, punto 2) dell’All. VIII, parte II del D. Lgs.152/06 e smi così come modificata dal D. Lgs. 46/2014 “Escluso il caso in cui la materia prima sia esclusivamente il latte, trattamento e trasformazione, diversi dal semplice imballo, delle seguenti materie prime, sia trasformate in precedenza sia non trasformate destinate alla fabbricazione di prodotti alimentari o mangimi da: 2) solo materie prime vegetali con una capacità di produzione di prodotti finiti di oltre 300 Mg al giorno o 600 Mg al giorno se l'installazione è in funzione per un periodo non superiore a 90 giorni consecutivi all'anno”; la presente autorizzazione consente l’attività di trasformazione di pomodoro fresco (durante la relativa stagione di raccolta del pomodoro) e di rilavorazione dei semilavorati nei rimanenti mesi per una capacità produttiva dell'impianto comune mediata su tutte le linee è di circa 1500 tonnellate/giorno di prodotto finito pari a circa 114000 t/anno di prodotto finito

L’impianto interessa il territorio del comune di Collecchio e della provincia di Parma.

Il provvedimento di nuova AIA rilasciata con Determinazione n. 1569/15 del 30/7/2015, emesso dall’Autorità competente Provincia di Parma risulta consultabile integralmente sul sito Osservatorio IPPC della Regione Emilia-Romagna (http://ippc-aia.arpa.emr.it/Intro.aspx).

L’Autorità procedente, Responsabile del procedimento unico, è lo SUAP della Unione Pedemontana Parmense, che ha chiuso il procedimento con provvedimento unico SUAP n. 1561/13 e 422/15, prot. n. 10752 del 5/8/2015.

Lo SUAP citato e la Provincia di Parma restano a disposizione per l’eventuale consultazione e presa visione dei documenti attraverso la formale procedura di accesso agli atti.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it