E-R | BUR

n.212 del 16.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

152/06 smi Parte II e L.R. 9/99 smi - Trasmissione Delib. GP 274/2014 “Decisione in merito alla procedura di verifica di assoggettabilità a Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) del progetto di differimento temporale dei complessi C1 – Impianto di stoccaggio rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi - e C2 – Impianto di stoccaggio e trattamento rifiuti urbani e speciali non pericolosi - e ricovero degli automezzi di proprietà destinati alla raccolta del Polo Ambientale Integrato (PAIP), di cui alla Deliberazione di Giunta Provinciale n. 938 del 15/10/2008, presentata da IREN Ambiente SpA”

L’Autorità competente Provincia di Parma comunica la decisione relativa alla procedura di verifica di assoggettabilità a Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) del progetto di differimento temporale dei complessi C1 – Impianto di stoccaggio rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi - e C2 – Impianto di stoccaggio e trattamento rifiuti urbani e speciali non pericolosi- e ricovero degli automezzi di proprietà destinati alla raccolta del Polo Ambientale Integrato (PAIP), di cui alla Deliberazione di Giunta Provinciale n. 938 del 15/10/2008, presentata da IREN Ambiente SpA.

Il progetto è localizzato nel comune di Parma ed interessa i comuni di Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile e della seguente provincia: Parma.

A sensi della L.R. 9/99 smi e del DLgs 152/06 smi, l’Autorità competente Provincia di Parma con Deliberazione di Giunta n. 274/2014, ha assunto, nel corso della seduta del 30/6/2014, la seguente decisione:

  • di assoggettare, per quanto di competenza e salvo diritti di terzi, ai sensi dell’art. 10 della L.R. 9/99 smi, alla successiva fase di Valutazione di Impatto Ambientale il progetto, presentato da IREN Ambiente SpA, di differimento temporale del completamento dei complessi C1 e C2 e ricovero degli automezzi di proprietà destinati alla raccolta, del Polo Ambientale Integrato (PAIP), di cui alla Deliberazione di Giunta Provinciale n. 938 del 15/10/2008, ed il correlativo mantenimento per ugual periodo di tali attività presso l'impianto del Cornocchio;
  • di dare atto che l'istanza di Valutazione di Impatto Ambientale andrà presentata da IREN Ambiente SpA all'Autorità competente entro tre mesi dalla data della presente.

dispone

  • di inviare copia della presente determinazione a: Comune di Colorno, Comune di Mezzani, Comune di Parma, Comune di Sorbolo, Comune di Torrile, Unione Bassa Est Parmense, Servizio Rifiuti della Regione Emilia-Romagna, Soprintendenza Beni Architettonici e del Paesaggio, Soprintendenza Beni Archeologici, Servizio Tecnico Bacini degli affluenti del Po, ATERSIR, AUSL, ARPA, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, Consorzio di Bonifica Parmense, Snam Parma SpA, RFI SpA, Emiliambiente SpA e IREN Ambiente SpA;
  • di pubblicare per estratto, ai sensi dell’art. 10, comma 3, della L.R. 9/99 smi il presente atto nel BURER e sul sito web dell’Autorità compente Provincia di Parma.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it