E-R | BUR

n.115 del 22.04.2021 (Parte Seconda)

XHTML preview

Delibera di Giunta regionale n. 218/2021: proroga del termine di presentazione delle istanze

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamata la propria deliberazione n. 218 del 15/2/2021 recante “Bando rivolto agli enti locali per sostenere l'adesione al Patto dei Sindaci per il Clima e l'Energia e il processo di redazione del "Piano di azione per il clima e l'energia sostenibile (Paesc)";

Dato atto che:

- il bando approvato, di cui sopra, prevede all’art. 6 punto 6.4. che la domanda sia inoltrata entro le ore 17:00 del 22 aprile 2021;

- a seguito di segnalazioni da parte di alcuni Comuni, ANCI ER ha inoltrato in data 14/4/2021 la comunicazione Prot. 99, acquisita agli atti del Servizio competente, in cui si evidenzia l’impossibilità di rispettare le tempistiche previste per l’inoltro della domanda di partecipazione al Bando regionale in mancanza dell’approvazione della Delibera di Consiglio Comunale da allegare alla stessa, chiedendo contestualmente lo slittamento dei termini per consentire l’organizzazione delle sedute di Consiglio per deliberare la volontà di aderire al Patto dei Sindaci;

Valutato pertanto opportuno modificare il termine di presentazione delle domande del Bando in oggetto, sia per andare incontro ai Comuni che hanno manifestato l’esigenza di tempistiche più lunghe per l’inoltro della domanda sia per consentire una più ampia partecipazione, non comportando tale richiesta un ritardo tale da interferire con l’obiettivo del Bando stesso, prorogando la scadenza del termine di invio delle domande di partecipazione al giorno 7 maggio 2021 h 17:00;

Ritenuto di confermare la propria deliberazione n. 218/2021 ed il bando da essa approvato in ogni altra parte non oggetto della presente modifica;

Richiamate le seguenti proprie deliberazioni:

- n. 2416/2008 avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e ss.mm.ii.;

- n. 468/2017 avente ad oggetto “Il Sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- n. 111/2021 “Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della trasparenza 2021 -2023”;

- n. 2329 del 22/11/2019 “Designazione del responsabile della protezione dei dati.”;

- n. 2013/2020 recante “Indirizzi organizzativi per il consolidamento e il potenziamento delle capacità amministrative dell'ente per il conseguimento degli obiettivi del programma di mandato, per fare fronte alla programmazione comunitaria 2021/2027 e primo adeguamento delle strutture regionali conseguenti alla soppressione dell'Ibacn”;

- n. 2018/2020 “Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta regionale, ai sensi dell’art. 43 della L.R. 43/2001 e ss.mm.ii.”;

- n. 415/2021 “Indirizzi organizzativi per il consolidamento e il potenziamento delle capacità amministrative dell'ente per il conseguimento degli obiettivi del programma di mandato, per fare fronte alla programmazione comunitaria 2021/2027: Proroga degli incarichi”;

Richiamata inoltre la determinazione del Direttore Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro, dell’Impresa n. 23213/2020 “Conferimento incarichi dirigenziali e proroga degli incarichi dirigenziali in scadenza”, con la quale tra l’altro è stata confermata la responsabilità ad interim del Direttore generale per il Servizio Ricerca, Innovazione, Energia ed Economia Sostenibile, fino al 31 dicembre 2021;

Viste le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relativa ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposte in attuazione della propria deliberazione n. 468/2017;

Visto il Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.ii.;

Dato atto che il Responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta dell’Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione;

A voti unanimi e palesi

delibera

per le motivazioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente richiamate:

1. di approvare lo slittamento dei termini di presentazione delle domande al bando rivolto ai Comuni e alle loro Unioni approvato con propria deliberazione n. 218 del 15/2/2021, per sostenere l’adesione al Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia e la redazione del Piano di Azione per il Clima e l’Energia Sostenibile (Paesc);

2. di stabilire il nuovo termine di cui sopra alla data del 7 maggio 2021 h. 17:00;

3. di confermare la propria deliberazione n. 218/2021 ed il bando da essa approvato in ogni altra parte non oggetto della presente modifica;

4. di dare atto che il presente provvedimento sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico e nel sito http://energia.regione.emilia-romagna.it;

5. di disporre, infine, che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa inclusa la pubblicazione ulteriore prevista dal piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza, ai sensi dell’art. 7 bis, comma 3, del D.Lgs. n. 33 del 2013 ss.mm.ii..

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it