E-R | BUR

n.170 del 18.06.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Modifica al programma straordinario di investimenti in sanità, ex art. 20 L. 67/88 IV fase 2° stralcio. Approvato con delibera dell'Assemblea legislativa n. 152 dell'11 febbraio 2014. (Proposta della Giunta regionale in data 23 aprile 2014, n. 537)

L'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Richiamata la deliberazione della Giunta regionale, progr. n. 537 del 23 aprile 2014, recante ad oggetto "Modifica programma straordinario investimenti in sanità, ex art. 20 L. 67/88 IV fase 2° stralcio - Approvato con delibera di Assemblea legislativa 152 dell'11 febbraio 2014";

Preso atto del favorevole parere espresso dalla commissione referente "Politiche per la salute e politiche sociali" di questa Assemblea legislativa, giusta nota prot. AL/2014/0019202 in data 13 maggio 2014;

Previa votazione palese, a maggioranza dei presenti,

delibera:

- di approvare le proposte contenute nella deliberazione della Giunta regionale, progr. n. 537 del 23 aprile 2014, sopra citata e qui allegata quale parte integrante e sostanziale;

- di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Premesso che l’art. 20 della Legge 11 marzo 1988, n. 67 autorizzava l’esecuzione di un programma pluriennale di interventi in materia di ristrutturazione edilizia e di ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario pubblico, e di realizzazione di residenze sanitarie per soggetti non autosufficienti; 

Considerato che in data 1 marzo 2013 il Ministero della Salute, di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha sottoscritto con la Regione Emilia-Romagna un Accordo di programma integrativo per il settore degli investimenti sanitari ex art. 20 L. 67/88 – IV fase – 2° stralcio, finalizzato alla realizzazione di interventi, finanziati complessivamente per Euro 131.592.131,56 a carico dello Stato, e per Euro 6.925.901,66 a carico della Regione Emilia-Romagna ai sensi del comma 1 del citato art. 20 L. 67/88; 

Vista la delibera dell’Assemblea Legislativa n. 152 dell’11 febbraio 2014 che al punto 2 del dispositivo approva gli interventi del Programma straordinario di investimenti in sanità IV fase 2° stralcio oggetto dell’Accordo di cui al punto precedente, fra cui in particolare l’intervento dell’Azienda Usl di Reggio Emilia AP 17 “Acquisto e ristrutturazione sede del distretto e servizi territoriali a Castelnovo né Monti”, finanziamento complessivo pari a Euro 3.683.500,00 di cui Euro 3.499.325,00 a carico dello Stato e Euro 184.175,00 a carico della Regione (5%) e l’intervento dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Modena AP 19 “Ristrutturazione degenza monoblocco” finanziamento complessivo pari a Euro 2.270.000,00 di cui € 2.156.500,00 a carico dello Stato e Euro 113.500,00 a carico della Regione (5%);

Vista la nota PG 64585 del 6 marzo 2014 con cui il Direttore Generale dell’Azienda Usl di Reggio Emilia chiede che l’intervento sopracitato n. AP 17 “Acquisto e ristrutturazione sede del distretto e servizi territoriali a Castelnovo né Monti”, a parità di finanziamento complessivamente assegnato pari a Euro 3.683.500,00, sia rimodulato in: 

1. Intervento di “Ristrutturazione sede del distretto e servizi territoriali a Castelnovo né Monti” finanziamento complessivo pari a Euro 2.992.500,00 di cui Euro 2.842.875,00 a carico dello Stato e Euro 149.625,00 a carico della Regione (5%);

2. Intervento di “Manutenzione straordinaria presso la struttura di via delle Ortolane a Reggio Emilia per la realizzazione del nuovo Centro di Odontoiatria e Otorinolaringoiatria” finanziamento complessivo pari a € 691.000,00 di cui Euro 656.450,00 a carico dello Stato e Euro 34.550,00 a carico della Regione (5%);

motivando tale richiesta come di seguito indicato:

a. Il nuovo intervento che qui si propone "Ristrutturazione sede del distretto e servizi territoriali a Castelnovo né Monti", è la sostanziale riconferma dell’intervento AP 17 “Acquisto e ristrutturazione sede del distretto e servizi territoriali a Castelnovo né Monti” già presente nell’Accordo di Programma, salvo lo stralcio dal quadro economico della quota parte di finanziamento pari a Euro 691.000,00corrispondente al costo dell’immobile che l’Azienda Usl di Reggio Emilia ha già provveduto ad acquisire con mezzi propri dall’Ente Comunità Montana dell’Appennino Reggiano in data 21 agosto 2013. L’urgenza nella procedura di acquisto trova motivazione nel Decreto n. 116 del 19 giugno 2013 del Presidente della Giunta Regionale “Decreto di estinzione della Comunità Montana dell'Appennino Reggiano ai sensi dell'art. 9 della L.R. n. 21 del 21/12/2012” che dispone lo scioglimento della Comunità entro il 30 settembre 2013. Il nuovo intervento pertanto prevede la ristrutturazione e la riorganizzazione dell’edificio acquistato e di quello già di proprietà aziendale per inserire le articolazioni organizzative dei Servizi Sanitari territoriali.

b. Il secondo intervento “Manutenzione straordinaria presso la struttura di via delle Ortolane a Reggio Emilia per la realizzazione del nuovo Centro di Odontoiatria e Otorinolaringoiatria” prevede la realizzazione, all’interno del contesto urbano, di una struttura dove saranno trasferite le attività specialistiche di Odontoiatria per gli adulti (conservativa e protesica), Odontoiatria infantile (ortodonzia e conservativa) e di Otorinolaringoiatria (ORL). Il nuovo Centro risponde all’esigenza di delocalizzare ambulatori specialistici in più sedi diffuse sul territorio della città, favorendo nel contempo una maggiore integrazione fra le attività specialistiche di Odontoiatria e di Otorinolaringoiatria;

Vista altresì la nota PG 77860 del 20 marzo 2014 con cui il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena chiede che l’intervento sopracitato n. AP 19 “Ristrutturazione degenza monoblocco”, a parità di finanziamento complessivamente assegnato pari a Euro 2.270.000,00, sia rimodulato nell’intervento di “Miglioramento antisismico, ripristino e finitura aree di supporto degenze monoblocco” in quanto, per le aree originariamente oggetto dell’intervento AP 19, al fine di ripristinare nel più breve tempo possibile le degenze ospedaliere, si è già provveduto a realizzare, utilizzando i fondi europei disponibili a seguito degli eventi sismici che hanno interessato la provincia di Modena nel maggio 2012, gli interventi provvisionali, la riparazione dei danni determinati dagli eventi sismici, il miglioramento antisismico delle strutture. L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena ritiene pertanto necessario utilizzare il finanziamento dell’originario intervento AP 19 per i necessari complementari interventi di miglioramento antisismico e successivo ripristino e finitura degli spazi a supporto delle aree di degenza;

Dato atto della validità di tali motivazioni;

Preso atto inoltre che tali proposte di modifica sono state sottoposte all’attenzione delle competenti Conferenze Territoriali Sociali e Sanitarie; 

Vista la nota del 1° aprile 2014 con cui il Ministero della Salute, come previsto all’Allegato A, punto 2.2 “Modifiche all’Accordo di Programma” dell’Accordo Stato-Regioni del 28 febbraio 2008 sulle modalità e procedure per l’attivazione dei programmi di investimento in sanità, ha espresso parere positivo in merito:

a. alla rimodulazione dell’originario intervento n. AP 17 dell’Azienda Usl di Reggio Emilia, finanziamento a carico dello Stato pari a Euro 3.499.325,00 con:

  1. Intervento di “Ristrutturazione sede del distretto e servizi territoriali a Castelnovo né Monti” finanziamento a carico dello Stato pari a Euro 2.842.875,00;
  2. Intervento di “Manutenzione straordinaria presso la struttura di via delle Ortolane a Reggio Emilia per la realizzazione del nuovo Centro di Odontoiatria e Otorinolaringoiatria” finanziamento a carico dello Stato pari a Euro 656.450,00;

b. alla rimodulazione dell’originario intervento n. AP 19 dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena finanziamento a carico dello Stato pari a Euro 2.156.500,00 con l’intervento “Miglioramento antisismico, ripristino e finitura aree di supporto degenze monoblocco”;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell'Assessore alle Politiche per la Salute;

A voti unanimi e palesi

delibera:

di proporre all’Assemblea Legislativa, per le motivazioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente riportate:

1) di modificare parzialmente l’Allegato della delibera dell’Assemblea n. 152 dell’11 febbraio 2014 richiamata in premessa, rimodulando:

- l’originario intervento n. AP 17 “Acquisto e ristrutturazione sede del distretto e servizi territoriali a Castelnovo né Monti” dell’Azienda Usl di Reggio Emilia, finanziamento assegnato pari a Euro 3.683.500,00 di cui Euro 3.499.325,00 a carico dello Stato e Euro 184.175,00 a carico della Regione (5%) con:

  • a. Intervento AP 17 bis “Ristrutturazione sede del distretto e servizi territoriali a Castelnovo né Monti” finanziamento complessivo pari a Euro 2.992.500,00 di cui Euro 2.842.875,00 a carico dello Stato e Euro 149.625,00 a carico della Regione (5%);
  • b. Intervento AP 17 ter “Manutenzione straordinaria presso la struttura di via delle Ortolane a Reggio Emilia per la realizzazione del nuovo Centro di Odontoiatria e Otorinolaringoiatria” finanziamento complessivo pari a Euro 691.000,00 di cui Euro 656.450,00 a carico dello Stato e Euro 34.550,00 a carico della Regione (5%);

- l’originario intervento n. AP 19 “Ristrutturazione degenza monoblocco” dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena a parità di finanziamento complessivamente assegnato pari a Euro 2.270.000,00 di cui Euro 2.156.500,00 a carico dello Stato e Euro 113.500,00 a carico della Regione (5%) con l’intervento AP 19 bis “Miglioramento antisismico, ripristino e finitura aree di supporto degenze monoblocco”;

2) di confermare in ogni altra sua parte la delibera dell’Assemblea Legislativa n. 152 dell’11 febbraio 2014.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it