E-R | BUR

n.1 del 02.01.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. n. 26/2009 (art. 5, comma 1, lett. F) - Assegnazione e concessione contributi ai soggetti del commercio equo e solidale in attuazione della propria deliberazione n. 622/2013 (Allegato A)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis) 

Su proposta dell'Assessore regionale al Turismo, Commercio;

A voti unanimi e palesi

delibera

1) di prendere atto, sulla base di quanto richiamato in premessa, delle domande presentate ai sensi della legge regionale 29 dicembre 2009, n. 26, entro il termine previsto dalla propria deliberazione n. 622 del 21 maggio 2013, indicate nella scheda 1 dell’allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto;

2) di approvare la graduatoria dei beneficiari, ordinata nell’ottica di privilegiare l’investimento più alto, così come riportato nella scheda 2 dell’allegato A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento ai quali sono stati assegnati dalla competente struttura ministeriale i codici unici di progetto indicati nella medesima scheda 2 dell’allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto;

3) di escludere la domanda presentata da IUSTA RES Società Cooperativa Sociale - Bologna per la motivazione indicata nella scheda 3 dell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto;

4) di assegnare e concedere, per le motivazioni espresse in premessa, i contributi di cui alla L.R. 29 dicembre 2009 n. 26 nella percentuale del 40% delle spese ammesse, per complessivi € 53.593,54, così come riportato nella scheda 2 dell’allegato A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, fatti salvi gli eventuali adeguamenti conseguenti all’applicazione della normativa vigente in materia di aiuti di stato, così come esplicitato nell’allegato A) alla propria deliberazione n. 622/2013;

5) di impegnare sulla base di quanto stabilito in premessa, la spesa di € 53.593,54 registrata con il n. 3901 di impegno, sul Capitolo 27744 "Contributi in conto capitale a Enti e Associazioni del commercio equo e solidale senza fini di lucro, per l'apertura e ristrutturazione delle sedi e l'acquisizione di attrezzature e beni strumentali (art. 5, comma 1, lett. f) L.R. 29 dicembre 2009, n. 26)" - U.P.B. 1.3.4.3.11600 del bilancio per l'esercizio finanziario 2013 che presenta la necessaria disponibilità;

6) di dare atto che alla liquidazione ed alla richiesta di emissione dei titoli di pagamento provvederà il dirigente regionale competente con propri atti formali, ai sensi dell’art. 51 della L.R. n. 40/2001, ed in attuazione delle disposizioni previste dalla propria deliberazione n. 2416/2008 e successive modificazioni, con le modalità previste al paragrafo 8 dall’allegato A della predetta deliberazione n. 622/2013 a cui espressamente si rinvia;

7) di approvare il fac-simile "Schema di Garanzia fidejussoria" di cui all'allegato B, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

8) di approvare il fac-simile "Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà - L.R. 29 dicembre 2009 n. 26 - art. 5, comma 1, lett. f) - Anno 2013 " di cui all'allegato C, parte integrante e sostanziale del presente atto;

9) di dare atto che, ad avvenuta adozione del presente provvedimento, la struttura regionale competente dovrà provvedere agli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella propria deliberazione n. 1621/2013;

10) di dare atto che per tutto quanto non espressamente previsto nella presente deliberazione si rinvia alle prescrizioni indicate nel provvedimento n. 622/2013 sopracitato;

11) di pubblicare la presente deliberazione per estratto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it